I PIU' LETTI
OLYMPIA BOOST, SEMPRE VELOCE E MOLTO CONCRETA
di Giorgio Perugini | 14/02/2020 | 08:35

Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto con la versione caliper mi sono concesso una seconda analisi della nuova versione disc, completata nel montaggio con ruote URSUS TC67 e sella Repente Prime. Sulla bilancia ci sono un po’ di grammi in più rispetto alla versione con freni tradizionali, ma la sostanza regala una sicurezza incredibile. Boost si conferma veloce e compatta, una vera bici aero.

 

Realizzare una bici moto aerodinamica vuol dire eliminare i fronzoli e puntare dritti all’ottimizzazione del C𝑑. Questo è il processo seguito da Olympia, un lavoro maniacale che arriva fino al portaborraccia, ora chiamato Aero Bottle Cage e completamente integrato nel tubo obliquo. Lo stesso vale per il morsetto Ghost Seat Clamp che serra il tubo sella, integrato e impeccabile nel suo funzionamento.  Tutti i profili dei tubi sono stati creati per fendere l’aria e non temere venti trasversali o laterali ( quelli che incidono più spesso durante la marcia ), una piacevole sensazione di aerodinamicità che regala velocità al mezzo, soprattuto se dotato come in questo caso da ruote a profilo molto alto. La forcella, realizzata sempre monoscocca con carbonio Toray ad alto modulo, ha forme poco convenzionali ma reagisce molto bene alle vibrazioni e alla frenata filtrando più di quanto si possa immaginare.

Il telaio è un monoscocca realizzato con carbonio T1000-T800-M40J, una struttura rigida e compatta che tende a coprire perfettamente con le forme della sua parte anteriore tutto il triangolo posteriore. I cablaggi interni alleggeriscono molto le forme, anche se in questo caso lo Sram Force eTap AXS 12 vel ne approfitta solo per i tubi freno.  Il triangolo anteriore è molto rigido e sfrutta dimensioni generose per comunicare tutta questa solidità mentre quello posteriore è più contenuto. I foderi bassi sono massicci, cosi come la zona del movimento centrale. Stack e Reach configurano una posizione in sella raccolta e aerodinamica ma mai scomoda. A chiudere il cerchio del discorso integrazione ci pensa la pipa Aeroshape dotata di spaziatori sagomati. Questa è bella solida e trasmette tutta la sicurezza che desiderate anche in volata.

Le geometrie sono ottimizzate per accogliere pneumatici da 28c, probabilmente lo standard migliore per questo tipo di mezzo. Nel test ho trovato ottime corrispondenze con le URSUS TC67, veloci e scorrevoli come poche altre. È proprio nelle lunghe trenate in pianura che Boost trova la sua dimensione, confermandosi una belva da circuito, granitica e muscolosa.  Nulla da dire in termini di frenata, infatti, il sistema frenante Sram si conferma ad alti livelli mentre continuo a pensare che in casi come questi, una bella corona da 52 faccia girare tutto molto meglio.

Olympia Boost è una bici aero affascinante, un mezzo basso e compatto che viaggia incollata all’asfalto. Le grafiche, come sempre in casa Olympia, sono equilibrate ed eleganti e si sposano decisamente bene con le forme del telaio senza mai appesantirlo. Molto della guidabilità della Boost sta nella forcella, davvero ottima.  Nel complesso Boost si conferma una bici moderna e veloce, un missile da vero specialista.

 

www.olympiacicli.it

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Una giornata organizzata in maniera perfetta dal MC Verolese, questa la sintetica quanto ineccepibile disamina del secondo Round dell’EBIKE CROSS, tenutosi al...

Scicon Sports non è solo un’azienda leader nella produzione di borse portabici (un vero must per chi viaggia spacco con le due ruote al seguito) e valigie da viaggio per...

La Prosecco Cycling si farà: oltre duemila appassionati, domenica 27 settembre, pedaleranno nel cuore delle colline del Prosecco per uno degli appuntamenti più attesi della stagione ciclistica. Non solo: la...

on le maglie dell’iniziativa ciclismo – coronavirus sulle strade della Lombardia. E’ questo il messaggio che gli atleti del team Nazionale di Somma Lombardo stanno portando in questi giorni sulle...

Se nella prossima settimana sembra certo che il Comitato Organizzatore possa sciogliere la riserva sulla settima edizione de LaSpoletoNorcia in MTB, in calendario per il prossimo 6 settembre ed in...

Il motore FSA System HM 1.0 era stata una delle più belle sorprese di Eurobike e oggi la stessa FSA ne annuncia con entusiasmo l’avvio per la produzione di massa....

L’A.S.D. Amici di Marco Pantani, nonché società organizzatrice della Granfondo Marco Pantani assieme al comitato organizzativo e alla Famiglia Pantani, visto la grave situazione che ancora permane portata dalla pandemia del...

Le bici a pedalata assistita sono geniali, lasciatemelo dire. Conosco tantissimi ciclisti che sono ritornati in strada grazie a questi mezzi ed oggi possono riassaporare emozioni che non sarebbero mai...

Alla vigilia del training camp con la sua squadra Team Trek-Segafredo di cui Enervit è Official Nutrition Partner, Elisa Longo Borghini, tra le cicliste più forti nel panorama italiano, ci...

È iniziato il 29 giugno il viaggio benefico in sella di Alessandro Mucci, torinese ventitreenne, triatleta e neolaureato in Economia e Commercio, che ha voluto farsi un doppio regalo per...

Cambia la mobilità in città e cresce l’utilizzo di monopattini elettrici, biciclette tradizionali e a pedalata assistita. Ad aumentare non è solo il mercato di queste soluzioni “verdi”, ma anche...

Swapfiets, azienda fondata nel 2014 nei Paesi Bassi e diventata rapidamente uno dei principali fornitori di micro mobilità in Europa con oltre 200.000 utenti attivi tra Paesi Bassi, Germania,...

Il ragionamento indipendente come diritto di libertà. E' questo il principio applicato da Vittorio Ferrante e dal comitato organizzatore della Granfondo di Casteggio, che si sarebbe dovuta svolgere domenica 6...

Il  Comitato Organizzatore della Granfondo Terre dei Varano, sentito il Comune di Camerino e le autorità sanitarie competenti, viste le ancora non chiare normative che dovrebbero disciplinare le manifestazioni ciclistiche,...

Free your wild soul. Competere, vincere, l’essenza selvaggia della vita. Avversari veri di fianco a te. Stessa strada, un solo vincitore nell’unica racing Arena in Italia. Stiamo parlando di Pain...

Non si tratta di una bici di piccola taglia adattata al meglio per un pubblico femminile, ma finalmente di un vero e proprio progetto dedicato che mette il corpo femminile...

La mascherina ci accompagna ormai in molte delle nostre attività quotidiane, ma risulta sicuramente scomoda in alcuni contesti e, soprattutto, quando si svolge attività sportiva; se poi stiamo parlando di...

Pedalare e viaggiare attraverso le B-Road, le strade asfaltate secondarie e poco frequentate o nei tratti di fuoristrada, con le bici con la piega curva e le ruote grasse è...

Festeggiamenti rimandati al 2021 per Enervit, storico Main Partner della Maratona Dles Dolomites-Enel, che celebrerà i 20 anni di questo sodalizio davvero speciale, con la granfondo ciclistica amatoriale più famosa...

Il 19 e 20 Settembre andrà in scena la prima edizione del Valtellina Ebike Festival. Un week-end dedicato alla mountain-bike elettrica con iniziative, gare ed escursioni sullo sfondo di un’area...

Start Time – dopo il gradimento palesato da tutti i partecipanti al primo Round emiliano, il secondo appuntamento approda in Lombardia. A gestire “le danze” ci sarà una squadra esperta,...

Da quasi 20 anni la Val di Sole, in Trentino, è la Capitale italiana di chi ama la bicicletta, e la mountain bike in particolare. Quest’anno, per una volta,...

#TornaInSella con Mapei Sport continua anche a luglio. Il Centro Ricerche Mapei Sport sostiene gli sportivi che hanno ripreso la loro attività dopo il lockdown, prolungando per un altro mese lo sconto del 20% sui 5...

Desiderate qualcosa di più colorato per festeggiare il ritorno in bici dopo mesi di incertezze legate al Covid-19? Ecco per voi le nuove 11 varianti cromatiche con cui KASK rilancia...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
I gusti cambiano e cambiano soprattutto le esigenze di chi pedala, oggi più che mai. L’amatore evoluto passa molte ore...
di Giorgio Perugini
Dopo aver apprezzato in lungo e in largo la nuova chiusura powerstrap elaborata da fi’zi:k è arrivato il momento di...
di Giorgio Perugini
Per molti versi, cercando tra le bici più performanti e veloci in circolazione è difficile trovarne una comoda e accogliente...
di Giorgio Perugini
L'edizione speciale a tiratura limitata di un capo, di un accessorio o di una bici è una di quelle cose...
di Giorgio Perugini
Spesso con gli amici se ne discute a lungo ma non si arriva mai ad un punto. Chiacchiere da bar...
di Giorgio Perugini
Abbiamo imparato a conoscere Tubolito per via delle sue camere d’aria arancioni realizzate con uno speciale elastomero termoplastico. Detto così...
di Giorgio Perugini
Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio,...
di Giorgio Perugini
Dopo aver calato una scala reale con la gamma Velo Road Racing, Pirelli ha messo le mani sul gravel con...
di Giorgio Perugini
Questa sella è dedicata agli scettici, soprattutto a quelli che guardano con diffidenza la stampa 3D, ritenendola valida solo per...
di Giorgio Perugini
Mi ero fatto altri programmi, ebbene sì, ma credo che lo steso valga per tutti voi. Non era ancora finito...
di Giorgio Perugini
Ci sono ritorni e ritorni, questo è vero, concordate? Talvolta un ritorno può essere un flop e altre meno e...
di Giorgio Perugini
Con Killer SLR Pittorico 3D la bici diventa come la tela di un pittore e vi riporta direttamente nel momento...
di Giorgio Perugini
Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende...
di Giorgio Perugini
Ci sono tecnologie che fanno la differenza, una di queste, almeno per quanto riguarda la costruzione bici, è IsoSpeed. Preferite...
di Giorgio Perugini
Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
di Giorgio Perugini
Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
di Giorgio Perugini
Chiamatela Killer SLR, anzi Killer SLR ElectroDisko. Non è un semplice bici, ma un pezzo d’arte in movimento....
di Giorgio Perugini
Pensate ancora che la rinomata scorrevolezza dei cuscinetti Campagnolo sia solo una leggenda? Eh no ragazzi, si tratta...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy