I PIU' LETTI
SIDI FESTEGGIA I SUOI PRIMI 60 ANNI
dalla Redazione | 12/02/2020 | 07:50

Era il 1960 quando da una stalla, trasformata in laboratorio artigianale che produceva calzature sportive e da montagna, nasce SIDI. La produzione di scarpe era una specializzazione che il suo instancabile fondatore, Dino Signori, aveva appreso durante il suo lungo tirocinio fatto di collaborazioni portate avanti parallelamente agli studi sin dalla quarta elementare, momento in cui Dino dice di “avere iniziato a lavorare sul serio”. 



La determinazione è una sua caratteristica indiscussa di Dino Signori. Una decisione per lui è sinonimo di cosa fatta. Disciplina, altra qualità che lo contraddistingue, sviluppata presumibilmente in quella parte della sua vita in cui molte erano le cose da fare: allenamento in bicicletta, sua grande passione, studi e lavoro, in un momento storico in cui il Bel Paese era in fermento e la voglia di emergere era tanta. 

Chi lo avrebbe detto che tutto avrebbe avuto inizio a bordo di una vespa quando, macinando chilometri e sfidando intemperie, Dino affrontava le sue prime ‘indagini di mercato’ e nel 1959 avrebbe ottenuto le sue prime ordinazioni, e creato i suoi primi prodotti. E’ così che tutto è iniziato e che, con audace spirito imprenditoriale, l’azienda, con quartier generale a Maser (Treviso), cresce fino a diventare la splendida azienda che oggi si specchia sui colli asolani. 

I sacrifici fatti nella vita e nello sport hanno insegnato a Dino Signori a lottare ed è così che in seguito alla rapida ascesa del dopoguerra la storia di SIDI, segnata da numerose tappe, cambia direzione specializzandosi negli anni ’70 nella produzione di stivali da moto e di calzature da ciclismo, settore che in breve tempo diventa la principale attività del brand che a grandi passi si fa spazio nel mondo della calzatura sportiva.

Sono numerose le storie di innovazione che si potrebbero raccontare, con le quali Dino Signori ha scritto le pagine della sua azienda. Creatività, passione, competenza e intuito portano Dino a sviluppare le proprie idee e depositare dei brevetti che sono diventati pietre miliari nel settore. Dallo scarponcino da sci con entrata posteriore nel ‘66, allo stivale da motocross con chiusura a sei leve nel ’69 fino alla tacchetta mobile per ciclismo nel ’73 che rivoluziona il sistema di aggancio delle scarpe al pedale tramite viti regolabili che sostituiscono i chiodi fissi utilizzati fino a quel momento. 

Dagli anni ’70 in poi le innovazioni si succedono velocemente: suole in nylon, utilizzo del velcro, leve micrometriche, rinnovati sistemi di chiusura, prime scarpe da MTB e Cyclocross e molto altro scandiscono le tappe della crescita di SIDI. 

Negli anni ’90 cresce anche l’attenzione per il design che nel tempo ha fatto delle calzature SIDI delle vere e proprie icone. 

Sono i primi anni 2000 ed è giunto il momento della suola in carbonio. La storia delle scarpe sta cambiando velocemente, come del resto il mondo dello sport. 

Il motociclismo non è da meno. Nel 1968 l’azienda approccia il mondo dei motori a due ruote accorgendosi presto che i piloti necessitano di attrezzature adeguate. A suon di riflessioni, bozze e progetti ecco Grand Prix, con chiusura a sei leve. Poi la chiusura lampo posteriore, il ‘fix-lock’ fino alla rivoluzione di ciò che è stato delle protezioni fino a quel momento, il ‘quick-release mechanism’ che debutta nel 1986 per poi culminare nel Vertigo corsa circa dieci anni più tardi, fino ad arrivare agli stivali di ultima generazione, da strada e offorad, che contengono una sofisticata tecnologia per poter garantire alti standard qualitativi e eccellenze nell’ambito della protezione e del comfort imprescindibilmente abbinato alla performance.

Dino Signori è un uomo d’azienda, il primo a entrare in fabbrica e l’ultimo a uscire a notte fonda. Ma è anche un uomo che ama il confronto. “Solo con il confronto e con il feedback di chi usa le nostre calzature possiamo migliorare giorno dopo giorno” – dice Dino. E’ per questo che ieri come oggi SIDI investe nel supporto di atleti come, solo per citarne alcuni Francesco Moser, Giacomo Agostini, Joel Robert, Stefan Everts, Paolo Bettini, Tony Cairoli, Billy Bolt, Egan Bernal, Richard Carapaz, hanno dato il loro contributo allo sviluppo dei prodotti che hanno reso SIDI azienda di riferimento nel mondo della produzione di scarpe da ciclismo e stivali da moto. I primi 60 anni sono passati ma come ama dire Dino “il futuro è tutto da scrivere.” Senza compromessi, come nello stile del suo fondatore.

Sessant’anni di storie e successi sono molti per poter essere contenuti in poche righe ed ecco perché questa sarà solo la prima delle storie che racconteremo dedicate alla scoperta di SIDI nell’anno del suo anniversario.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Hanno fatto squadra Santini Cycling Wear e la Nazionale Australiana di Ciclismo per realizzare un body da pista in grado di migliorare le performance quando l’aerodinamicità può fare la differenza....

Ad Alberobello si torna in corsa in mountain bike con la terza edizione del Trofeo Eracle con il patrocinio dell’assessorato allo sport della città dei Trulli e in programma domenica...

E’ già in pieno movimento a Torre del Greco la macchina organizzativa della prima edizione della Cicloturistica del Vesuvio. L’evento, in programma domenica 15 marzo, è uno dei fiori all’occhiello...

Che si tratti di gravel, bici da corsa o bici da trekking, pedalare sul bagnato è sempre un bel fastidio ed il motivo è facile da intuire, infatti,...

La stagione di Internazionali d’Italia Series è finalmente pronta ai nastri di partenza. Sarà Andora Race Cup a dare il via al calendario italiano il prossimo sabato 7 marzo, nella seconda edizione della gara organizzata...

Organizzazione perfetta a cura del Fuorisella Bike per la sesta edizione del Memorial Lello Pasqualini che si è disputato ad Alba Adriatica. Il successo è stato confermato dalla grande...

Nella splendida cornice della marina di Casalbordino, si ripete l'appuntamento con il Trofeo Bistrot 69 di mountain bike in programma domenica 1°marzo con la regia della Polisportiva Casalbike e del...

Trenta brand espositori, nuovi percorsi, Marco Aurelio Fontana special guest, corsi di guida, già 1.000 iscritti e “griglia white” esaurita: sono questi gli ingredienti della 9ª Colli della Sabina –...

CDB Cream ha una linea di prodotti naturali che spiccano per formulazioni innovative e grande qualità della materia prima utilizzata. Anche nel ciclismo, così come in tutti gli sport endurance, può...

Adesso è ufficiale: l’ideatore del mohicano più famoso al mondo, Renzo Rosso, il 12 e 13 giugno prossimi tornerà sui pedali per partecipare con la sua squadra alla 24 Ore...

Annullata la Granfondo Città di Ancona, che avrebbe dovuto tenersi domenica 1° marzo ad Ancona. L'annullamento viene ufficializzato dagli organizzatori della granfondo a seguito dell'ordinanza della Regione Marche che fino...

Il mercato dell’e-bike è sempre più in crescita: nell’ultimo anno, il numero di biciclette elettriche vendute in Italia si aggira attorno ai 90.000 mezzi. È la nuova tendenza nel mercato...

È difficile spiegare come nasce un’idea. Può arrivare dopo un sogno, un particolare accadimento, dopo una precisa analisi oppure, in un modo...

Non ancora sopiti gli echi delle celebrazioni del Centenario della nascita di Fausto Coppi, poiché tutto il 2020 può essere ancora considerato l’anno...

E’ stata presentata nel magnifico scenario del Castello di Santa Severa, messo a disposizione da Lazio Crea, la Granfondo a squadre dell’Etruria Meridionale, che avrà luogo il 22 marzo 2020...

Si apre ufficialmente la stagione del pedale laziale domenica Primo Marzo, con una tappa perfetta per far partire in modo graduale l’avventura ciclistica 2020. La Medio fondo di Vetralla (VT)...

L’obiettivo in casa Canyon resta sempre lo stesso: offrire il massimo grado di sviluppo tecnologico applicato ai telai ed unirlo a componenti di qualità tenendo sempre ben presente...

Prosegue senza sosta alcuna l’organizzazione materiale della Granfondo Porto Sant’Elpidio-Stefano Garzelli a un mese dall’evento ciclistico amatoriale in programma domenica 22 marzo. È programmata per lunedì 16 alle 18:30 presso...

Maglie di lana, biciclette, polvere e tanta passione: domenica 19 aprile ad Arezzo si corre l’Ardita e la città toscana torna ad offrirsi come esclusivo palcoscenico per una delle più...

Presentata la squadra Ciclissimo Bike Team 2020 Domenica 23 Febbraio, è stata presentata la squadra Ciclissimo Bike Team. Il primo momento ufficiale della stagione sportiva 2020 si...

In vista dell’edizione numero 50 in programma il prossimo 24 maggio, la Nove Colli cambia leggermente i suoi percorsi per permettere a tutti i 12.000 partecipanti di percorrere con maggiore...

Chiamatelo anche casco tuttofare se si va bene, tanto la verità è questa e verrà a galla durante il suo utilizzo. Impala, l’ultima novità della belga Lazer dedicata...

Vista l'emergenza nazionale legata al COVID-19 (Coronavirus) e data l'ordinanza regionale della Ligura n. 1/2020 che impone lo stop alle manifestazioni pubbliche di ogni genere sino alle 24.00 di domenica...

Prime ufficializzazioni di cancellazioni per le manifestazioni ciclistiche delle prossime settimane. Scrive il comitato organizzatore della Energy Marathon: «Confermiamo l'annullamento della Energy Marathon MG.K Vis, in programma il 1 Marzo...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
di Giorgio Perugini
Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
di Giorgio Perugini
Chiamatela Killer SLR, anzi Killer SLR ElectroDisko. Non è un semplice bici, ma un pezzo d’arte in movimento....
di Giorgio Perugini
Pensate ancora che la rinomata scorrevolezza dei cuscinetti Campagnolo sia solo una leggenda? Eh no ragazzi, si tratta...
di Giorgio Perugini
Quando si parla di Assos, non a caso si racconta di grande qualità, una percezione che coinvolge la...
di Giorgio Perugini
Design, materiali tecnologicamente all’avanguardia e eccellente abilità manifatturiera, sono in breve i tratti distintivi che descrivono meglio la AHW XWarm...
di Giorgio Perugini
Con lei ho imparato a fare video e foto bellissimi, utili per ricordare le migliori avventure della stagione....
di Giorgio Perugini
Il freddo è arrivato e la pioggia non ci ha risparmiato, ma con gli ultimi prodotti di Santini creati con...
di Giulia De Maio
La scienza Enervit mette a disposizione degli sportivi la gamma più ricca e completa di gel energetici per la performance...
di Giorgio Perugini
L’azienda americana Trek ha da poco creato un nuovo gruppo di prodotti accumunati dalla sigla XXX, un vero...
di Giulia De Maio
La stagione invernale è l’ideale per tirare un po’ il fiato, concentrarci sulla nostra bicicletta e magari concederci qualche sfizio...
di Giorgio Perugini
Agli irriducibili del completo estivo non posso fare altro che suggerire i manicotti e i gambali Storm della...
di Giorgio Perugini
Siamo spesso alla ricerca della bici giusta, quella che possiamo cucirci addosso per passare con disinvoltura dalla gran...
di Giorgio Perugini
Veloce, vincente e versatile. Ecco Utopia descritto con tre semplici parole. Veloce, visto che la stessa Kask assicura...
di Pietro Illarietti
  La Cinelli Superstar è una bicicletta che oserei definire smart. Cosa mi è piacuto di questo prodotto corsaiolo...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali prodotti da Limar hanno notoriamente un rapporto qualità/prezzo davvero sorprendente, motivo per cui vi consiglio una...
di Giorgio Perugini
Se c’è un capo che ritengo indispensabile, quello è sicuramente il gilet. Pratico e leggero, trova spazio facilmente...
di Giorgio Perugini
  Superleggera come la luce, bella come poche altre possono esserla. Aurata si presenta così, come un pezzo di rara...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy