I PIU' LETTI
GF SAN MAURIZIO 1619, LA VIA DEL SUCCESSO E' TUTTA IN... SALITA DEI CAMPIONI HUGO KOBLET
dalla Redazione | 08/02/2019 | 07:26

Il Bike Festival della Nocciola è una porta d’accesso per ritrovare il proprio ritmo in sella alla bicicletta. Una combinazione unica di passione, avventura sportiva, divertimento in un contesto straordinario come l’Alta Langa, vero paradiso per l’outdoor senza dimenticare le eccellenze culturali, gastronomiche e con la voglia di stupire e la capacità di rinnovarsi stagione dopo stagione.

 

La Granfondo San Maurizio 1619, evento clou della manifestazione langarola voluta dall’Unione Montana Alta Langa con il supporto del Team Ciclismo DiVino, della Fondazione Gallo e dell’Ente Turismo Alba, Bra, Langhe e Roero propone un format ideale per abbinare agonismo e cicloturismo: lungo il percorso di 120 chilometri ci saranno infatti quattro tratti cronometrati che concorreranno alla classifica finale alternati a tratti ad andatura libera, per gustarsi appieno il territorio e le sue eccellenze paesaggistiche.

 

Il secondo dei tratti cronometrati affronterà la Salita dei Campioni dedicata allo svizzero Hugo Koblet, atleta che si impose sia al Giro d’Italia sia al Tour de France e che viene ricordato per l’innata eleganza e la prorompente potenza, tanto da essere battezzato con il soprannome di “falco biondo”. 

Numeri che fanno tremare i polpacci. 6432 metri di lunghezza, 463 metri di dislivello, pendenza media del 7,4% e massima del 18%. Un tracciato che si snoda da Gorzegno in valle Bormida per raggiungere uno dei paesi più alti del territorio, Niella Belbo.

 

Fabio Peano, tesserato della società Reaction, conosce questa salita che ha già affrontato nella scorsa edizione della Granfondo e talvolta la affronta in allenamento. “La salita non è regolare, alterna tratti che hanno una pendenza del 6-7% a brevi muri che raggiungono pendenze a doppia cifra. Richiede una continua variazione di ritmo ed invita ad alzarsi spesso sui pedali per rilanciare l’andatura. La prima parte presenta strada stretta e tratti nervosi.

 

Nella parte centrale diventa invece più regolare e permette anche di respirare, mentre il finale torna impegnativo. È la salita ideale per fare la differenza nella Granfondo San Maurizio 1619: nel 2018 il KOM fu di Diego Piva, poi vincitore della classifica generale, che impiegò 20’35” per superare i 463 m di dislivello e raggiungere il secondo ristoro collocato in prossimità della splendida chiesa romanica al termine della Strada Panoramica di Niella Belbo, da cui è possibile godere dello straordinario paesaggio che l’arco alpino occidentale riserva nelle giornate limpide.

 

Iscrizioni. Le iscrizioni alla manifestazione si effettuano sul portale dell’azienda Endu, la quota di adesione è di euro 30 sino al 28 febbraio.

 

Il comitato organizzatore ha inoltre deciso di offrire l’opportunità di effettuare l’iscrizione multipla riservata alle società ciclistiche di almeno 10 partecipanti ad una quota agevolata di euro 25 ad iscritto.

 

Scegli la passione e l’avventura, iscriviti al Bike Festival della Nocciola per un’esperienza indimenticabile!

 

Per ulteriori informazioni sull’evento consultare il sito ufficiale della manifestazione.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Eccellenza chiama eccellenza ed è così che nasce questo matrimonio tra RMS e Cane Creek, due realtà che noi appassionati conosciamo bene. RMS è un’azienda leader in Italia...

Saranno 153 chilometri di assoluto splendore quelli del Percorso Permanente di Eroica Montalcino che da fine maggio costituirà, di sicuro, uno fra i viaggi a pedali più belli al mondo....

Pedalatium, il Challenge alla scoperta delle Perle del Lazio, sta per tagliare il nastro simbolico di partenza con la Medio Fondo IL COLONNELLO, di scena a Vetralla domenica 3 marzo...

Si avvicina l’appuntamento con l’edizione numero 22 della Green Fondo Paolo Bettini – La Geotermia. Pomarance, la località geotermica che rappresenta per eccellenza il “cuore caldo della Toscana”, si appresta...

Nella splendida location del Castello Odescalchi di Ladispoli, si è svolta ieri la presentazione ufficiale della Gran Fondo Mare e Laghi in programma il prossimo 17 marzo. Una presentazione che...

Domenica 9 giugno l’Italian Ciclotour si sposterà nelle Marche, esattamente a Visso (Mc), dove si terrà la 3ª Pedalata per la Sibilla, terza prova di questo...

Il ciclismo moderno ha ormai solo un lontano ricordo delle soste canoniche: se ai tempi di Moser dal Mondiale di Ciclocross alla Sanremo ci passavano due mesi esatti, oggi, con...

La Federazione Ciclistica Italiana insieme all’Agenzia per la Mobilità del Comune di Roma si impegna per una città migliore, più pulita, sicura e a misura di bicicletta e...

In questi anni il ruolo dell’Ambassador è diventato un fenomeno molto diffuso visto e considerato il suo ruolo nei social network e nelle varie community. LOOK è un...

l 6 luglio, giorno in cui il Tour de France partirà da Bruxelles con la Grand Départ, Continental inizierà il suo primo anno in qualità di uno dei cinque Main...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Probabilmente il vero inverno ce lo siamo già lasciato alle spalle ma come l’esperienza insegna, la fine di...
di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
di Giorgio Perugini
  Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad...
di Giorgio Perugini
  Ho una personalissima lista di cose che mi fanno girare le scatole e quasi in cima all’elenco si posiziona...
di Giorgio Perugini
La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre...
di Giorgio Perugini
  Nella storia recente abbiamo potuto notare come alcuni prodotti abbiano avuto il merito di fare scuola gettando la base...
di Giorgio Perugini
  Ebbene sì, non si tratta di un prodotto nuovissimo, infatti, i Michelin Power Competition sono in vendita da più...
di Giorgio Perugini
Sono passati diversi giorni dall’Eroica e a parte un discreto mal di gambe mi è rimasto addosso un incredibile entusiasmo....
di Giorgio Perugini
La domanda che mi fanno in molti incontrandomi in bici durante il giorno è sempre la stessa: perché lasci le luci...
di Giorgio Perugini
Sono stati la novità dell’anno di Oakley,  i Flight Jacket hanno vinto la partita contro l’appannamento in maniera definitiva, questa...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy