I PIU' LETTI
TREK. ALBERTO CONTADOR E IVAN BASSO: «VIVA IL CICLISMO A ROMA». GALLERY
dalla Redazione | 11/12/2018 | 09:43

Potremmo definirlo un parterre de rois quello presente Trek Concept Store Cycle’n’Cycle di Roma che ha visto brillare la presenza di Alberto Contador vincitore di sette grandi giri. E con il “pistolero” anche il due volte dominatore del Giro d’Italia Ivan Basso, il portacolori del Team Trek-Segafredo Fabio Felline, e per il settore off-road anche la vincitrice di due ori olimpici nella mountain bike Paola Pezzo e i fratelli Alex e Denny Lupato, tra i migliori biker di Enduro.
Una serata all’insegna del ciclismo a 360 gradi per il taglio del nastro di una dei più grandi punti vendita a insegna Trek, brand di riferimento mondiale nel comparto del ciclismo.

«Sono nato a Madrid ma cresciuto a Pinto, e so cosa vuol dire vivere in una capitale e per questo penso che il ciclismo sia molto importante per Roma - ha commentato il campione spagnolo - Inoltre per me è sempre un piacere venire in Italia: il pubblico è incredibile e l’affetto dei tifosi è entusiasmante»

Alcune centinaia i ciclisti romani e non intervenuti alla serata con grande soddisfazione da parte degli organizzatori, in particolare Davide Brambilla, amministratore delegato di Trek Italia, e di Claudio Caucci e Marco Petta, due imprenditori che nel mondo delle bici già “pedalano” da diversi lustri.

«Un negozio così è difficile trovarlo, qui puoi toccare con mano la passione per il ciclismo - ha sottolineato Ivan Basso - Essere qui insieme ad Alberto è speciale perché siamo molto amici e crediamo fermamente nei prodotti Trek tanto da averli messi a disposizione dei ragazzi che pedalano nella nostra squadra»

Particolarmente impegnati i protagonisti della serata che hanno dedicato molto tempo a scattare selfie e autografare cartoline a oltre 600 persone che hanno raccolto l’invito a questa speciale inaugurazione.

«Siamo particolarmente soddisfatti per l’affluenza al vernissage del nostro punto vendita che rappresenta un ulteriore passo nello sviluppo di una strategia commerciale che vedrà sempre più vetrine a marchio Trek – commenta Davide Brambilla – dove poter esporre l’intera collezione del nostro ampio portfolio». Infatti Trek, azienda americana nata nel 1976 e distribuita in tutto il pianeta, produce biciclette che vanno dal ciclismo su strada alla mountain bike, dalle proposte bambino alla mobilità in spazi urbani.

La serata è stata allietata da un coinvolgente DJ Set e dalla presenza del team MyFlyZone, formazione di giovani biker che hanno attirato l’attenzione dei presenti con funamboliche evoluzioni in bici.

«La mountain bike è particolarmente apprezzata e praticata a Roma anche grazie a una morfologia del terreno che la rende disciplina ideale in questa area - commenta Paola Pezzo – e io ho ancora numerosi tifosi provenienti dalla Capitale»

E da oggi il Trek Concept Store Cycle‘n’Cycle proseguirà nella sua attività di luogo di incontro per gli appassionati di ciclismo con i suoi 1.000 metri quadrati, uno staff di 9 addetti e una disponibilità immediata di oltre 350 biciclette di ogni categoria. 

About Trek
La nascita di Trek risale al 1976, quando Richard Burke e Bevil Hogg all’interno di un granaio di Waterloo, nello stato del Wisconsin, decidono di produrre biciclette di alta gamma. Erano gli anni della crisi del petrolio, l’anticamera del boom del ciclismo nel nord America.
Dopo oltre 40 anni di storia Trek Bicycle è la più grande azienda USA di biciclette, con una collezione che spazia dal ciclismo su strada alla mountain bike, dalle bici per bambino alla mobilità in città anche a pedalata assistita.
Proseguendo nel solco tracciato dai fondatori, Trek crede fermamente che la bicicletta sia una soluzione semplice a problemi complessi e questo è parte integrante della propria mission, ovvero rendere migliore il nostro pianeta grazie alla pratica della bicicletta. Sponsor di numerosi team professionistici in varie discipline sportive, Trek ha 17 sedi nel mondo con 2.600 addetti impiegati, produce e distribuisce oltre 1.500.000 biciclette all’anno in tutti i cinque continenti per un fatturato globale di oltre un miliardo di Euro.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Il prossimo 12 maggio la Granfondo WHYsport Città di Valdagno festeggia il suo primo lustro di vita. C’è voluto relativamente poco tempo perché la manifestazione vicentina diventasse uno dei principali...

Ritorna anche nel 2019 una delle manifestazioni più originali e innovative del panorama ciclistico: stiamo parlando de LA RONDA, che Sabato 13 Aprile andrà in scena a Conegliano (TV) con...

Si può coniugare la passione per il ciclismo con la festa di Capodanno? Grazie al nuovo evento “Ride To Capodanno” organizzato da Witoor tutto questo è possibile.Dal 29 dicembre 2018...

Caldarola e i Monti Sibillini attendono tutti coloro che il 23 giugno decideranno di prendere parte alla Granfondo dei Sibillini - La cicloturistica, sesta prova del Marche Marathon - Ciclo...

Freddo e ciclismo sono due parole che possono convivere solo e soltanto se ci sono le giuste precauzioni, giusto? Coprirsi in maniera adeguata è la prima cosa logica...

Con una simpatica cerimonia in famiglia il Team Bellato Peseggia ha festeggiato l'altra sera i 25 anni di attività. Il sodalizio è nato il 20 dicembre del 1993 grazie ad...

La bici è il futuro, BikeEconomy la strada da seguire. Perché BikeEconomy non significa solo biciclette e accessori, ma anche turismo, salute, mobilità e molto molto altro. Quello che può...

Continua la partnership tra SIDI e il Team KATUSHA ALPECIN. Venerdì sera a Koblenz in Germania, nel quartier generale Canyon, si è tenuta la presentazione ufficiale del team che si...

Freddo e pioggia possono condizionare le vostre uscite in bici e farvi saltare importanti momenti di svago? Abitate in una località umida e siete stufi di tornare a...

Una capitale del Prosecco c’è già: è Valdobbiadene. L’altra arriverà nel 2019, quando per la prima volta oltre duemila ciclisti provenienti da tutto il mondo proveranno l’emozione di pedalare nel...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
di Giorgio Perugini
  Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad...
di Giorgio Perugini
  Ho una personalissima lista di cose che mi fanno girare le scatole e quasi in cima all’elenco si posiziona...
di Giorgio Perugini
La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre...
di Giorgio Perugini
  Nella storia recente abbiamo potuto notare come alcuni prodotti abbiano avuto il merito di fare scuola gettando la base...
di Giorgio Perugini
  Ebbene sì, non si tratta di un prodotto nuovissimo, infatti, i Michelin Power Competition sono in vendita da più...
di Giorgio Perugini
Sono passati diversi giorni dall’Eroica e a parte un discreto mal di gambe mi è rimasto addosso un incredibile entusiasmo....
di Giorgio Perugini
La domanda che mi fanno in molti incontrandomi in bici durante il giorno è sempre la stessa: perché lasci le luci...
di Giorgio Perugini
Sono stati la novità dell’anno di Oakley,  i Flight Jacket hanno vinto la partita contro l’appannamento in maniera definitiva, questa...
di Giorgio Perugini
  Tranquilli, i tempi son cambiati e non si cade in contraddizione desiderando un casco ventilato e aerodinamico. Oggi come...
di Giorgio Perugini
  Lo ammetto, era molto tempo che desideravo affrontare una prova Gravel e finalmente l’occasione si è presentata. Jeroboam 300...
di Giorgio Perugini
  Con questa review si chiude il lungo test svolto con le selle Repente iniziato circa un anno fa, una ...
di Giorgio Perugini
  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo...
di Giorgio Perugini
Riciclare è la parola d’ordine quando si pensa all’ambiente e all’inutile spreco di materie prima una volta utilizzate per realizzare...
di Giorgio Perugini
Avete presente quelle nuvole gonfie di pioggia, pronte ad esplodere in un fragoroso temporale da un istante all’altro?...
di Giorgio Perugini
Sicurezza, ventilazione e aerodinamicità sono solo alcune delle voci che descrivono al meglio il casco Ventus, un progetto...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy