I PIU' LETTI
L’EUROPA E’ DI SIDI & MATTEO TRENTIN
dalla Redazione | 20/09/2018 | 07:57

La stella di Matteo Trentin è tornata a brillare. A Glasgow in Scozia Trentin ha regalato a se stesso, alla nazionale italiana del commissario tecnico Davide Cassani e a Sidi la vittoria ai campionati europei di ciclismo.

Per il corriodre trentino, da quest’anno in forza al team Mitchelton-Scott, si tratta di una bella rivincita dopo otto mesi di buio in cui ha passato un periodo difficilissimo a causa dell’infortunio patito nella caduta a Roubaix.
Ma Trentin ha saputo tornare più forte di prima. Il rientro in gara all’Adriatica-Ionica Race a fine gugno, poi i campionati nazionali, una corsa in Spagna e il PrudentialRide London, a seguire il Tour de Pologne dove Matteo ha ritrovato fiducia e il colpo di pedale dei giorni migliori. Infine la Scozia dove in una giornata di freddo e pioggia per Trentin è tornato a splendere il sole. Il sole della vittoria, che fa brillare la medaglia d’oro che porta al collo e le stelle della bandiera europea che ha sul petto.

Una maglia importante quella di campione europeo che Trentin avrà l’onore di indossare in gruppo per tutto l’anno. Una maglia che gli da la consapevolezza di essere tornato quello di sempre un ragazzo semplice, allegro e genuino ma allo stesso tempo un professionista serio e determinato. Un corridore capace di mettersi al servizio dei suoi capitani, sia nella sua squadra che quando corre con la maglia azzurra della nazionale, ma anche un corridore capace di diventare un leader, un vincente quando la situazione lo richiede. Sono queste le doti che gli hanno permesso di diventare il novo campione europeo…bravo Matteo!

English version

Matteo Trentin’s star is shining brighter than ever. In Glasgow, Scotland, Trentin delivered victory in the European Cycling Championship for himself, Technical Commissioner for the Italian National team, Davide Cassani, and Sidi.

This year the rider from Trentino is competing with team Mitchelton-Scott, and this is a fantastic comeback for him after eight dark and difficult months spent recovering from injuries sustained in a fall at Roubaix.
But Trentin was able to come back stronger than before. He returned to racing for the Adriatica-Ionica Race in the end of June; then he participated in the National Championships, a race in Spain and the PrudentialRide London, followed by the Tour de Pologne, where Matteo regained his confidence and riding rhythm, which brought optimism for better things to come. Finally, on a cold and rainy day in Scotland, the sun was shining on Trentin. It was the sunshine of victory, which sparkled on the gold medal around his neck and the stars of the European flag on his chest. 

The European Champion’s jersey is an important symbol, one which Trentin will have the honour of wearing in the pack for the entire year. It’s a jersey that reassures him that he is back in true form, a simple guy who is always genuine and happy, but at the same time a serious and determined professional. He’s a rider who can put himself at the service of his captains, whether he’s racing for his team or in the blue Italian national jersey; he is also a rider who can become a leader, a winner when the situation calls for it. These are the qualities that have made him the new European Champion…great job, Matteo!

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Sull’Altopiano del Sole è già tempo di pensare alla stagione 2019 e la Valle Camonica BIKEnjoy rappresenta senz’altro uno degli eventi più importanti che coinvolge l’intero territorio. Una grande festa...

Oltre allo stupendo scenario di San Benedetto del Tronto e della Riviera delle Palme, la Fondo senza Tempo - Pedalata del Santo,...

Si lavora a pieno regime in casa Bombike Team per l’organizzazione della XC Eliminator-Città di Tagliacozzo (Trofeo Obelisco). Sprint, rilanci, scatti e velocità sono gli ingredienti principali di una disciplina...

Sarà un fine settimana denso di appuntamenti rivolti agli amanti della storia, dello sport, della natura e della valenza simbolica del Monte Grappa: dal Sacrario alle malghe, dalle passeggiate al...

Dopo la tre giorni sullo Stelvio, a inizio giugno, la Haute Route ritorna in Italia. La ciclosportiva organizzata da OC Sport (www.ocsport.com) proporrà infatti dal 21 al 23 settembre la Haute...

Il Giro d’Italia di HandBike riparte, dopo la pausa estiva, domenica 23 settembre 2018. Teatro della quinta tappa della nona edizione 2018 il borgo di Castagneto Carducci/Donoratico, cantato e descritto...

  Rudy Project è on-line con un nuovo sito internet. Profondamente rinnovato in ogni aspetto, il nuovo www.rudyproject.com è pensato per raccontare al meglio il mondo Rudy Project, a partire...

  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo che spesso viene scelto in puro contrasto con i colori...

In occasione dei Mondiali di ciclismo su strada 2018 che si svolgeranno a Innsbruck, capoluogo del Tirolo austriaco, dal 23 al 30 settembre, Santini, partner dell’Union Cycliste Internationale, presenta Il...

Il percorso di Selle Italia a fianco dei principali eventi ciclistici internazionali porta questa volta l’azienda “fuori strada”. Quest’anno il brand di Asolo sarà infatti, per la prima volta, fornitore...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo...
di Giorgio Perugini
Riciclare è la parola d’ordine quando si pensa all’ambiente e all’inutile spreco di materie prima una volta utilizzate per realizzare...
di Giorgio Perugini
Avete presente quelle nuvole gonfie di pioggia, pronte ad esplodere in un fragoroso temporale da un istante all’altro?...
di Giorgio Perugini
Sicurezza, ventilazione e aerodinamicità sono solo alcune delle voci che descrivono al meglio il casco Ventus, un progetto...
di Giorgio Perugini
Gran Turismo in ambito automobilistico va ad indicare una auto con prestazioni elevate, ma anche confortevole e incline...
di Giorgio Perugini
Le ruote Aelous XXX nascono per stupire e catturare gli sguardi. Scure, cattive e leggere divorano l’asfalto con...
di Giorgio Perugini
Siamo quasi alla fine di stagione e si avvicinano gli ultimi due appuntamenti targati Eroica, Eroica Dolomiti e...
di Giorgio Perugini
II mese di settembre è un mese bugiardo, permettetemi lo sfogo, almeno dal punto di vista climatico. Basta...
di Giorgio Perugini
  Il dilemma è sempre lo stesso, ventilato o aerodinamico? Oggi scegliere il casco giusto, tralasciando i fenomeni di costume...
di Giorgio Perugini
  Bike Inside è un marchio di abbigliamento ciclistico giovane e reattivo e negli ultimi anni ha avviato tantissime collaborazioni...
di Giorgio Perugini
  Pedaled è un marchio che mi stupisce sempre ed il merito di queste piacevoli sensazioni è da attribuire alla...
di Giorgio Perugini
  Sono passati circa quattro mesi da quando sono tornato a pedalare su un pedale Shimano, li alterno in particolare...
di Giorgio Perugini
  Lo ammetto e non ne faccio un mistero, sono stato tra i primi in Italia ad utilizzare i prodotti...
di Giorgio Perugini
  Questo marchio non è certo ai suoi primi giorni di vita, infatti, è ben dagli anni ’80 che Titici...
di Giorgio Perugini
  Che il ciclismo di oggi sia fortemente contaminato dalla moda non è certo una scoperta ma è proprio questa...
di Giorgio Perugini
Le nuove Infinito R1 Knit nascono per offrire al ciclista una nuova esperienza in termini di calzata, sia in termini...
di Giorgio Perugini
L’edizione 2018 dell’Eroica (qui il Link dell’Eroica Gaiole) si sta avvicinando ed una cosa è certa, è decisamente...
di Giorgio Perugini
Nella mia esperienza da ciclista ho imparato che le vecchie regole valgono per tutti e una delle più note in...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy