I PIU' LETTI
CBT ITALIA. NECER CARBON DURA-ACE Di2, QUALITA TOP
dalla Redazione | 20/09/2018 | 07:57

Purtroppo siamo abituati a pensare che per avere una bici top di gamma serva mettere sul piatto una grande somma di denaro ma questa, credeteci, non è l’unica via percorribile. Partendo però dal presupposto che la qualità del telaio e della componentistica si pagano a peso d’oro, rimango ancora più strabiliato dalla nuova CBT Italia Necer Carbon, una super bike con un rapporto qualità/prezzo da primato.

1.jpeg 

CBT Italia, forte della sua storica tradizione, punta su un telaio fatto a regola d’arte utilizzando carbonio T799 3K HM con l’aggiunta di grafite e kevlar posizionati nei punti che vengono notoriamente più sollecitati. Nella misura M, esattamente quella delle foto, il telaio arriva a pesare 1050 g, un valore ottimo per le forme aero che lo caratterizzano.

I profili aerodinamici sono inseriti con equilibrio nello schema del telaio in maniera tale da non appesantirne il design, una caratteristica che aggiunge eleganza a questo prodotto. In particolare modo è apprezzabile il muscoloso tubo obliquo e il profilato tubo sterzo, ben raccordati con un tubo orizzontale piatto nella sua parte superiore. Il carro posteriore è corto e reattivo ed è caratterizzato da foderi bassi squadrati e da foderi alti sottili che possono comunque vantare un’ottima robustezza.

4.jpeg

L’abbondanza delle forme piatte nella parte superiore del telaio è una particolarità ricercata per ridurre l’effetto torsione sul tubo piantone. Il reggisella è di tipo tradizionale e ha il classico diametro di 27.2mm. La situazione è diversa per la forcella (testa conica e serie sterzo da 1/8" e 1/2), anch’essa realizzata i carbonio monoscocca e dotata di curvatura opposta a quella tradizionale, una scelta che pone l’accento sulla precisione di guida e sul comfort. Il movimento centrale (di tipo BSA) è inscatolato in una zona di dimensioni generose in grado di contenere con tenacia e precisione anche grandi carichi di forza. Il telaio è predisposto per il gruppo elettronico e consente un totale passaggio interno dei cavi destinati ai freni. Per quanto riguarda la verniciatura, il lavoro è davvero pregevole e privo di sbavature. Il total look nero con contrasto vernice-carbonio esalta le forme del telaio Necer in ogni sua singola parte.

5.jpeg 

Per quanto riguarda la componentistica, il manubrio, la pipa e il reggisella sono di produzione CBT Italia e formano un comparto che segue le stesse regole enunciate in partenza: mostruoso rapporto qualità/prezzo.

Reggisella e manubrio sono realizzati in carbonio mentre la pipa ha un disegno originale (ospita viteria Torx) ed è prodotta in allumino. Le ruote NIX 30.35 Full Carbon monoscocca  sono prodotte da CBT Italia e sono destinate al copertoncino, nel nostro caso una coppia di Continental GP4000S II. 

Il carbono utilizzato è 3k+1k a cui viene aggiunto anche il grafene mentre la larghezza interna del cerchio è di 17mm. Il profilo differenziato e un peso di 1560gr fanno di questa coppia di ruote uno strumento assolutamente polivalente. La sella è una Selle San Marco Era Dynamic Limited per una seduta comoda e sincera.

9.jpeg

Il gruppo non ha bisogno di presentazioni ed è uno Shimano Dura-Ace Di2 completo, un vero esempio di precisione, affidabilità e qualità. Questo gruppo rende ancor più ghiotto il prezzo finale della bici completa di 4.730€ Per quanto si possa rimanere affascinati dalla Necer Carbon dati e conti alla mano, è proprio la strada a promuoverla a pieni voti. Il telaio non mostra punti deboli e si comporta benissimo su ogni terreno. Le linee aerodinamiche ci sono ma non con la pesantezza a cui i grandi costruttori ci hanno abituato.

Una volta trovata la posizione in sella il feeling è stato immediato. La reattività c’è davvero tutta, merito di un carro e di un movimento centrale rigidissimi, elementi che facilitano gli andamenti più sostenuti, sia in posizione « seduta » che in piedi. 

Le ruote sono un prodotto molto interessante e si comportano bene, soprattutto sul misto. La corona da 52 denti fa venire gran voglia di tenere alta la media e tutto viene molto facile anche nei cambi di ritmo.

La frenata mi ha sinceramente stupito, non immaginavo potesse essere così buona. In marcia si apprezza la notevole stabilità del mezzo soprattuto nelle discese veloci, una stabilità ed una precisione che non manca mai neanche in curva grazie ad una forcella precisa e sincera. Le finiture e il montaggio sono di un livello superiore, quindi serve togliersi il cappello dinnanzi a lavoro svolto da  CBT Italia.

Necer Carbon è una bici elegante e mai banale, un prodotto con la sua precisa identità e con un fascino discreto che resiste al tempo. Ritorniamo quindi al punto di partenza: serve davvero spendere molto per una bici top di gamma? Per quanto riguarda CBT Italia la risposta è no.

15.jpeg

Con questo non voglio asserire che i 4000€ abbondanti siano una cifra banale, mai mi permetterei, ma sono un prezzo contenuto rispetto alla più diretta concorrenza. Il segreto forse risiede in una attenta pianificazione e in logiche aziendali vincenti che si concentrano al 100% sul prodotto finale e chi beneficia di tutto questo è certamente il consumatore. www.cbtitalia.com

 

★★★★☆ design
★★★★★ finiture
★★★★☆ tecnologia
★★★★★ pianura
★★★★☆ leggerezza
★★★★☆ montagna
★★★★★ comodità
★★★★★ versatilità
★★★★★ aerodinamica

 

Equipaggiamento
-Completo Northwave Ghost
-Scarpe Extreme RR
-Occhiali Briko Superleggero
-Casco Lazer Bullet MIPS
-Bike Computer Xplova X5 Evo
 
Giorgio Perugini
 
 
 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Sull’Altopiano del Sole è già tempo di pensare alla stagione 2019 e la Valle Camonica BIKEnjoy rappresenta senz’altro uno degli eventi più importanti che coinvolge l’intero territorio. Una grande festa...

Oltre allo stupendo scenario di San Benedetto del Tronto e della Riviera delle Palme, la Fondo senza Tempo - Pedalata del Santo,...

Si lavora a pieno regime in casa Bombike Team per l’organizzazione della XC Eliminator-Città di Tagliacozzo (Trofeo Obelisco). Sprint, rilanci, scatti e velocità sono gli ingredienti principali di una disciplina...

Sarà un fine settimana denso di appuntamenti rivolti agli amanti della storia, dello sport, della natura e della valenza simbolica del Monte Grappa: dal Sacrario alle malghe, dalle passeggiate al...

Dopo la tre giorni sullo Stelvio, a inizio giugno, la Haute Route ritorna in Italia. La ciclosportiva organizzata da OC Sport (www.ocsport.com) proporrà infatti dal 21 al 23 settembre la Haute...

Il Giro d’Italia di HandBike riparte, dopo la pausa estiva, domenica 23 settembre 2018. Teatro della quinta tappa della nona edizione 2018 il borgo di Castagneto Carducci/Donoratico, cantato e descritto...

  Rudy Project è on-line con un nuovo sito internet. Profondamente rinnovato in ogni aspetto, il nuovo www.rudyproject.com è pensato per raccontare al meglio il mondo Rudy Project, a partire...

  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo che spesso viene scelto in puro contrasto con i colori...

In occasione dei Mondiali di ciclismo su strada 2018 che si svolgeranno a Innsbruck, capoluogo del Tirolo austriaco, dal 23 al 30 settembre, Santini, partner dell’Union Cycliste Internationale, presenta Il...

Il percorso di Selle Italia a fianco dei principali eventi ciclistici internazionali porta questa volta l’azienda “fuori strada”. Quest’anno il brand di Asolo sarà infatti, per la prima volta, fornitore...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo...
di Giorgio Perugini
Riciclare è la parola d’ordine quando si pensa all’ambiente e all’inutile spreco di materie prima una volta utilizzate per realizzare...
di Giorgio Perugini
Avete presente quelle nuvole gonfie di pioggia, pronte ad esplodere in un fragoroso temporale da un istante all’altro?...
di Giorgio Perugini
Sicurezza, ventilazione e aerodinamicità sono solo alcune delle voci che descrivono al meglio il casco Ventus, un progetto...
di Giorgio Perugini
Gran Turismo in ambito automobilistico va ad indicare una auto con prestazioni elevate, ma anche confortevole e incline...
di Giorgio Perugini
Le ruote Aelous XXX nascono per stupire e catturare gli sguardi. Scure, cattive e leggere divorano l’asfalto con...
di Giorgio Perugini
Siamo quasi alla fine di stagione e si avvicinano gli ultimi due appuntamenti targati Eroica, Eroica Dolomiti e...
di Giorgio Perugini
II mese di settembre è un mese bugiardo, permettetemi lo sfogo, almeno dal punto di vista climatico. Basta...
di Giorgio Perugini
  Il dilemma è sempre lo stesso, ventilato o aerodinamico? Oggi scegliere il casco giusto, tralasciando i fenomeni di costume...
di Giorgio Perugini
  Bike Inside è un marchio di abbigliamento ciclistico giovane e reattivo e negli ultimi anni ha avviato tantissime collaborazioni...
di Giorgio Perugini
  Pedaled è un marchio che mi stupisce sempre ed il merito di queste piacevoli sensazioni è da attribuire alla...
di Giorgio Perugini
  Sono passati circa quattro mesi da quando sono tornato a pedalare su un pedale Shimano, li alterno in particolare...
di Giorgio Perugini
  Lo ammetto e non ne faccio un mistero, sono stato tra i primi in Italia ad utilizzare i prodotti...
di Giorgio Perugini
  Questo marchio non è certo ai suoi primi giorni di vita, infatti, è ben dagli anni ’80 che Titici...
di Giorgio Perugini
  Che il ciclismo di oggi sia fortemente contaminato dalla moda non è certo una scoperta ma è proprio questa...
di Giorgio Perugini
Le nuove Infinito R1 Knit nascono per offrire al ciclista una nuova esperienza in termini di calzata, sia in termini...
di Giorgio Perugini
L’edizione 2018 dell’Eroica (qui il Link dell’Eroica Gaiole) si sta avvicinando ed una cosa è certa, è decisamente...
di Giorgio Perugini
Nella mia esperienza da ciclista ho imparato che le vecchie regole valgono per tutti e una delle più note in...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy