I PIU' LETTI
XPLOVA X5 EVO, IL BIKE COMPUTER SMART
dalla Redazione | 20/09/2018 | 07:57

State cercando un bike computer diverso e moderno, in grado di offrirvi contenuti social e un’esperienza totale? Tranquilli, per voi c’è il nuovo XPLOVA X5 Evo! Questo device ospita al suo interno una videocamera in grado di fotografare e filmare le vostre migliori avventure oltre ad offrire tutte le funzioni del caso attribuibili all’uso del GPS, in pratica avrete sul manubrio un multi tool per divertirvi ovunque.

Il display da 3’’ da 240x400 pixel ad alta risoluzione con touchscreen capacitivo è a dir poco perfetto e funziona benissimo sia con molta luce che in condizioni di scarsa luce. La videocamera ha un ampio angolo di visione, ben 120 gradi  per fotografare e filmare anche in risoluzione HD 729@30fps, ottimi requisiti per portarsi a casa filmati di qualità.

La registrazione può essere automatica e legata a determinati dati come ad esempio velocità o frequenza cardiaca, oppure oltre al classico time-lasse si può puntare sulla funzione Dash-Cam, di aiuto in caso di incidente.

5.jpeg

Nello sviluppo di Xplova X5 Evo è stato fondamentale il supporto di Acer, visto che la stessa azienda è stata acquistata nel 2015 proprio da tale colosso dell’informatica. Da questo know-how derivano molte delle grandi qualità che si ritrovano subito esplorando le pagine e le funzionalità di questo bike computer. La risposta ai comandi è immediata e la sensibilità è davvero perfetta. L’appeal delle schermate è fortemente ispirata a quelle di un pc con una facilità di utilizzo impressionante.
La connessione ad internet avviene tramite Wi-Fi mentre i dati possono essere scaricati sullo smartphone sempre grazie a due app, Xplova Connect per i dati e Moment ( entrambe disponibili per iOs e Android ) per i video e le foto. Esiste anche una app chiamata Xplova Video ed in realtà è ancora il modo più veloce e sicuro per scaricare i video, modificarli ( ogni video può essere tagliato ) e condividerli.

7.jpeg

In 120g di device troviamo 8GB di Ram, una batteria ricaricabile al litio con autonomia di circa 12 ore, connettività bluetooth® e Ant+, sensori per temperatura, altimetro barometrico e ovviamente GPS integrato.
Come riporta intelligentemente il sito web di Xplova, il motto potrebbe essere: « esplora, registra, condividi ». Questo è il succo di quale possa essere l’utilizzo di Xplova X5 Evo, del resto, condividere le esperienze e poterle rivivere in prima persona aggiunge ancora più gusto alle nostre avventure sulle due ruote.

Nei video, come accade con le più moderne e competitive action-cam, i dati della corsa restano sovraimpressi, in più, tramite l’app Xpova Connect potrete trovare grafici precisi per monitorare le prestazioni sostenute. Nella confezione troverete il computer, la staffa con due anelli spaziatori, un cavo di ricarica, una brugola e un laccio di sicurezza mentre i vari sensori dovrete acquistarli a parte.

10.jpeg

Per eseguire i comandi avrete a disposizione il touchscreen ma anche dei tasti fisici, una scorciatoia per i momenti in cui indossate i guanti invernali, quindi oltre al tasto di accensione e ai due per passare da uno schermo dati all’altro ( ne potrete organizzare parecchi inserendo diversi campi dati per pagina ), troverete quello di start/stop e quello per avviare e bloccare manualmente la registrazione. Grazie al sistema russo Glonass e al sistema US GPS, le rilevazioni sembrano precisissime mentre la funzione di navigatore diviene semplice ed intuitiva, oltre ad essere davvero dettagliata. Le mappe le dovrete scaricare tramite Wi-Fi per poi utilizzarle anche off-line mentre per creare il vostro percorso dovrete sempre passare attraverso la app Xplova Connect.

Le varie schermate sono davvero ben fatte e soprattutto ben leggibili, compresa quella che ricorda il tachimetro di una automobile. Vi segnalo l’interessantissimo accesso gratuito ai piani di allenamento, una risorsa davvero interessante per pianificare intense e redditizie sessioni

13.jpeg

e siete in possesso di un cambio elettronico Shimano Dura-Ace Di2, sarà preziosa la pagina dedicata al cambio, una schermata completa da cui ricavare, se lo reputate necessario, tutti i dati riguardanti i rapporti inseriti, la combinazione di rapporto, il rapporto di trasmissione e soprattutto l’autonomia della batteria. Xpova dichiara massima compatibilità con il cambio Shimano, ma sono riuscito a provarlo anche con altri cambi elettronici di altri produttori. Infine, un plauso alle reazioni dello schermo in risposta alle variazioni luminose esterne, davvero veloce e sempre ben visibile. Xplova X5 Evo rappresenta certamente il futuro dei ciclo computer, uno strumento completo che segue la naturale evoluzione tecnologica dettata dalle richieste dei consumatori. La qualità dei filmati è abbastanza alta, tanto da mettere in dubbio il bisogno di una action cam.

Per quanto riguarda le varie funzioni abbinate alla marcia, qui c’è tutto il necessario per essere informati al 100%. Il barometro può essere tarato, quindi avrete dati molto accurati e fedeli alla realtà. Se inserite la funzione DashCam, la batteria vi porterà tranquillamente fino a casa mentre se giocate di continuo con le registrazioni manuali, arriverete giusto giusto al termine dei giri lunghi. La app Xplova Connect è intuitiva e semplice mentre la app Moment può essere migliorata e lo stesso vale per la connessione ai vari pc. La connettività verso lo smartphone passa necessariamente tramite il Wi-Fi e questo per molti utilizzatori, generalmente per chi vuol condividere subito il giro o i video, può essere un ostacolo. Eventualmente, con l’Hotspot personale, si risolve tutto.

Lo ho utilizzato prevalentemente su strada e in due occasioni in Mtb, con registrazioni sempre di buona qualità, dote che viene confermata anche dal Team Bianchi Countervail impegnato nelle competizioni più importanti di XC e Marathon. Per allinearsi ai migliori prodotti della concorrenza serve davvero poco a livello di app mentre il device convince al 100%.

 

👍

   sensibilità e precisione al tatto dello schermo
   schermate precise e ben visibili
   batteria
   fedeltà registrazioni video
   dashcam
   leggerezza
   design
   compatibilità con Shimano Dura-Ace

 

👎

    app migliorabili
    connettività verso lo smartphone
    gestione dati tramite sito web Xplova
    mancanza sensori esterni nel pacchetto base
 
 
Giorgio Perugini

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Sull’Altopiano del Sole è già tempo di pensare alla stagione 2019 e la Valle Camonica BIKEnjoy rappresenta senz’altro uno degli eventi più importanti che coinvolge l’intero territorio. Una grande festa...

Oltre allo stupendo scenario di San Benedetto del Tronto e della Riviera delle Palme, la Fondo senza Tempo - Pedalata del Santo,...

Si lavora a pieno regime in casa Bombike Team per l’organizzazione della XC Eliminator-Città di Tagliacozzo (Trofeo Obelisco). Sprint, rilanci, scatti e velocità sono gli ingredienti principali di una disciplina...

Sarà un fine settimana denso di appuntamenti rivolti agli amanti della storia, dello sport, della natura e della valenza simbolica del Monte Grappa: dal Sacrario alle malghe, dalle passeggiate al...

Dopo la tre giorni sullo Stelvio, a inizio giugno, la Haute Route ritorna in Italia. La ciclosportiva organizzata da OC Sport (www.ocsport.com) proporrà infatti dal 21 al 23 settembre la Haute...

Il Giro d’Italia di HandBike riparte, dopo la pausa estiva, domenica 23 settembre 2018. Teatro della quinta tappa della nona edizione 2018 il borgo di Castagneto Carducci/Donoratico, cantato e descritto...

  Rudy Project è on-line con un nuovo sito internet. Profondamente rinnovato in ogni aspetto, il nuovo www.rudyproject.com è pensato per raccontare al meglio il mondo Rudy Project, a partire...

  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo che spesso viene scelto in puro contrasto con i colori...

In occasione dei Mondiali di ciclismo su strada 2018 che si svolgeranno a Innsbruck, capoluogo del Tirolo austriaco, dal 23 al 30 settembre, Santini, partner dell’Union Cycliste Internationale, presenta Il...

Il percorso di Selle Italia a fianco dei principali eventi ciclistici internazionali porta questa volta l’azienda “fuori strada”. Quest’anno il brand di Asolo sarà infatti, per la prima volta, fornitore...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo...
di Giorgio Perugini
Riciclare è la parola d’ordine quando si pensa all’ambiente e all’inutile spreco di materie prima una volta utilizzate per realizzare...
di Giorgio Perugini
Avete presente quelle nuvole gonfie di pioggia, pronte ad esplodere in un fragoroso temporale da un istante all’altro?...
di Giorgio Perugini
Sicurezza, ventilazione e aerodinamicità sono solo alcune delle voci che descrivono al meglio il casco Ventus, un progetto...
di Giorgio Perugini
Gran Turismo in ambito automobilistico va ad indicare una auto con prestazioni elevate, ma anche confortevole e incline...
di Giorgio Perugini
Le ruote Aelous XXX nascono per stupire e catturare gli sguardi. Scure, cattive e leggere divorano l’asfalto con...
di Giorgio Perugini
Siamo quasi alla fine di stagione e si avvicinano gli ultimi due appuntamenti targati Eroica, Eroica Dolomiti e...
di Giorgio Perugini
II mese di settembre è un mese bugiardo, permettetemi lo sfogo, almeno dal punto di vista climatico. Basta...
di Giorgio Perugini
  Il dilemma è sempre lo stesso, ventilato o aerodinamico? Oggi scegliere il casco giusto, tralasciando i fenomeni di costume...
di Giorgio Perugini
  Bike Inside è un marchio di abbigliamento ciclistico giovane e reattivo e negli ultimi anni ha avviato tantissime collaborazioni...
di Giorgio Perugini
  Pedaled è un marchio che mi stupisce sempre ed il merito di queste piacevoli sensazioni è da attribuire alla...
di Giorgio Perugini
  Sono passati circa quattro mesi da quando sono tornato a pedalare su un pedale Shimano, li alterno in particolare...
di Giorgio Perugini
  Lo ammetto e non ne faccio un mistero, sono stato tra i primi in Italia ad utilizzare i prodotti...
di Giorgio Perugini
  Questo marchio non è certo ai suoi primi giorni di vita, infatti, è ben dagli anni ’80 che Titici...
di Giorgio Perugini
  Che il ciclismo di oggi sia fortemente contaminato dalla moda non è certo una scoperta ma è proprio questa...
di Giorgio Perugini
Le nuove Infinito R1 Knit nascono per offrire al ciclista una nuova esperienza in termini di calzata, sia in termini...
di Giorgio Perugini
L’edizione 2018 dell’Eroica (qui il Link dell’Eroica Gaiole) si sta avvicinando ed una cosa è certa, è decisamente...
di Giorgio Perugini
Nella mia esperienza da ciclista ho imparato che le vecchie regole valgono per tutti e una delle più note in...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy