I PIU' LETTI
TREVISO, CICLISMO FA RIMA CON TURISMO
dalla Redazione | 22/07/2017 | 08:05

La crescita del ciclismo è legata anche ad alcuni importanti fattori, come quello turistico, non ancora pienamente sviluppato, ma anche al senso civico e al rispetto delle regole. Temi come il primo che se sviluppati e approfonditi potrebbero portare grandi benefici a tutto il movimento. E’ quanto emerso a Cà del Poggio, in provincia di Treviso, in occasione di un importante incontro promosso dalla Federciclismo trevigiana, guidata da Giorgio Dal Bò e al quale hanno partecipato di dirigenti federali e tra loro il presidente nazionale Renato Di Rocco e quello veneto, Igino Michieletto ma anche esperti dei settori turismo ed economia.
  
La serata è stata anche preparata per ringraziare Alberto Stocco, lo sportivissimo direttore di Cà del Poggio, dell’importante apporto offerto allo sviluppo dello sport del pedale ma anche per il gemellaggio nato tra i “Muri” di Cà del Poggio e quello belga delle Fiandre che ha consentito alla rappresentativa trevigiana di partecipare al Giro delle Fiandre riservato agli junior. All’incontro, sono intervenuti, tra gli altri i sindaci di Monfumo, Luciano Ferrari, di Miane, Angela Colmellera e di Valdobbiadene, Luciano Fregonese ed il vice presidente vicario del Comitato Veneto, Ivano Corbanese.
 
Ad inaugurare i lavori è stato Dal Bò che, dopo aver rivolto il benvenuto agli ospiti, si è soffermato sulle problematiche che il ciclismo sta affrontando e che potrebbero essere risolte con l’utilizzo delle nuove tecnologie che sono alla portata di tutti. Treviso, la provincia più ciclistica d’Italia con le sue 240 gare organizzate nell’arco di un anno, è tra le prime ad affrontarle con la consapevolezza che molti dei problemi che gli organizzatori delle competizioni devono risolvere prima (le varie autorizzazioni) e dopo le gare possono essere risolti con un semplice click.
  
“Non possiamo negarlo - ha detto il presidente del ciclismo trevigiano che è anche direttore di corsa internazionale ed era affiancato da i componenti del Comitato Provinciale Flavio Furlanetto, Moreno Zonta, Paolo Sartorato e Giorgio Furlan - che le problematiche, complici anche le inferiori risorse, sono aumentate negli ultimi tempi. Situazioni che, però, possono essere risolte con la collaborazione di tutti a cominciare dal rispetto e dall’educazione, la sensibilizzazione dei direttori sportivi e dei corridori nei confronti dell’ambiente come la realizzazione di punti fissi per il rifornimento in corsa, i tempi di chiusura delle strade e l’obbligatorietà di percorsi alternativi che, a mio avviso, avvicinerebbero molte altre persone al nostro sport”.
 
A tale proposito è intervenuto il nuovo coordinatore della Struttura Cicloturistica-Amatoriale Nazionale, Renzo Pizzolato, che si è soffermato sul Criterium Veneto 2018 che prevede partenze alla francese a gruppi o individualmente. “Un esperimento fatto quest’anno - ha detto Pizzolato - che sta dando buoni risultati e che consente di organizzare raduni senza bloccare per ore il traffico”.
 
Di fondamentale importanza sono le regole legate alla segnalazione stradale che cambiano da città a città e a tale proposito da diversi anni in provincia di Treviso è in atto il progetto ideato e denominato “RB” (dedicato alla Memoria del compianto Architetto Renato Beraldo) che insieme all’attuale vice presidente vicario della Fci del Veneto, Ivano Corbanese, lo stesso Dal Bò e ad un gruppo di esperti tecnici informatici consente di disegnare con pochissimi passaggi i percorsi delle varie gare ma anche le tabelle di marcia, le altimetrie e indicare tutte le varie segnaletiche esistenti realizzati in automatismo grazie soprattutto alla fattore K che ogni società dispone. Documentazione semplice ma dettagliata realizzata con pochi passaggi che poi deve essere consegnata agli enti preposti per le autorizzazioni.
 
“Sono dati che disponiamo solo noi - ha proseguito Dal Bò - ma che desideriamo estendere a tutti. Il sistema Si basa sul progetto GPX ed è stato realizzato con la collaborazione delle società con le quali è stata creata una grande rete e di questo siamo molto soddisfatti. E’ un progetto che va incrementato e consente a tutti, atleti e tecnici compresi, di poter conoscere minuziosamente e con largo anticipo il percorso delle gare in cui saranno impegnati”.

La serata è proseguita con gli interventi di esperti e tecnici che operano nei settori turistici e che hanno come mercato di riferimento il ciclismo e quindi coinvolgono sportivi, famiglie e locali. I benefici evidenziati dal ciclismo turistico in Europa sono notevoli e comportano 513 miliardi di Euro l’anno equivalenti a 3,80 Euro per ogni chilometro. Il cicloturismo, è stato rilevato, è una risorsa che crea posti di lavoro (650 mila in tutta Europa) e che l’Italia è tra gli ultimi Paesi nella stessa. E’ quindi necessario incrementare le sinergie tra pubblico e privato per sviluppare le potenzialità disponibili.
 
Tra gli argomenti trattati anche la situazione fiscale delle società ciclistiche dove è necessario prestare molta attenzione nel giustificare tutte le spese affrontate per non trovare poi le sgradevoli sorprese. i rappresentanti della Fondazione Think Tank Nord Est, hanno trattato poi il tema legato allo sviluppo del turismo minore.
 
Il gemellaggio che sta coinvolgendo i Muri di Cà del Poggio e quello delle Fiandre, in Belgio, e che potrebbe coinvolgere a breve scadenza altri in Europa, è stato poi presentato da Alberto Stocco e da Tommaso Razzolini, quest’ultimo assessore allo Sport della Provincia di Treviso e del Comune di Valdobbiadene. Per l’occasione è stato consegnato a Stocco la caratteristica pietra che contraddistingue il percorso del Fiandre per l’importante collaborazione offerta e per la possibilità data alla compagine juniores trevigiana, guidata da Marco Zen, di fare una straordinaria esperienza. “La nostra è un’unione di pensieri - ha detto Stocco - che consente ai ragazzi di raggiungere un obiettivo attraverso lo sport. Il prossimo Muro per il gemellaggio con il nostro potrebbe essere quello della Bretagna”.
 
“Complimenti per il lavoro svolto - ha precisato Di Rocco - . E’ uno straordinario progetto di eccellenza al servizio del ciclismo. Insieme dobbiamo capire come legarlo al bene del territorio. Un esempio che arriva da altre regioni in considerazione che l’Italia ha un potenziale straordinario. La bicicletta è quella che oggi può fare di più per il nostro ambiente e per l’economia”. “Le nostre società sportive - ha concluso il presidente, reduce dal lungo tour de force degli ultimi giorni - in questo modo hanno nuove opportunità. L’italia dispone di un patrimonio straordinario e siamo pronti a collaborare e ad interagire per consentire alle nostre società di andare avanti”.
 
La serata è stata conclusa con la presentazione della nuova maglia realizzata per i campioni trevigiani e dei sei componenti la formazione che partecipò al Giro delle Fiandre che per gli italiani si concluse con il 4. posto di Stefano Lira.

Francesco Coppola
foto@coppola

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Dopo il successo della Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup di Leogang, in Austria continua lo show a due ruote. Finalmente è ora del festival del free ride mtb più pazzo al mondo. Il...

Probabilmente mancava questo piccolo tassello ed è così che Pirelli, azienda leader anche nella produzione di copertoni, tubeless e tubolari destinati al ciclismo va a completare la sua gamma di...

A distanza di due settimane, la famiglia Sidi festeggia una prestigiosa doppietta al Giro d’Italia, questa volta nella categoria giovanile Under 23. Al Giro Baby trionfa il team Colpack Ballan...

Cosa c'è di meglio che pedalare su strade chiuse al traffico, al centro di una natura straordinaria e di bellezze incontaminate? Il sogno di strasforma in realtà sulle strade...

Dopo i baby campioni come Pogacar ed Evenepoel, è arrivato il talentuoso Juan Ayuso, che dopo aver vinto il 'Giro Baby', dal 31 luglio vestirà i colori della UAE Emirates,...

Viaggia a pieno ritmo la macchina organizzativa della 3ª Granfondo Michele Scarponi - Strade Imbrecciate, che il 26 settembre sarà organizzata dal Gc Michele Scarponi, in collaborazione con l’ASD Waypoint...

Un importante accordo è stato siglato nei giorni scorsi tra gli organizzatori della Mythos Primiero Dolomiti e quelli della Granfondo del Brunello di Montalcino e della Val d’Orcia. Per gli...

A due settimane di distanza dal primo podio stagionale, è arrivata, nella quarta prova della Veneto Cup svoltasi a Borso del Grappa (Treviso) anche il primo successo per il Team...

Gli High Road SL sono stati presentati nel 2020 in una veste migliorata e rivisitata, questo è quello che ha comunicato MAXXIS, ma quello che vi posso dire io è...

A tutti gli appassionati di corsa a piedi,  Garmin comunica l’introduzione di nuove funzioni sugli smartwatch Forerunner 245, Forerunner 245 Music, Forerunner 745 e Forerunner 945, installabili e disponibili attraverso...

Torna Nova Eroica in Val d’Arbia e torna nella sua stagione ideale. La quinta edizione di Nova Eroica si svolgerà infatti a Buonconvento, in provincia di Siena, il 17 e...

La prima doppia tappa della stagione 2021 della Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup ha regalato tanti colpi di scena e il gradito ritorno del pubblico sui campi di gara. Leogang ha...

Leggerezza, ventilazione e aerodinamicità, come fare a trovare il giusto equilibrio in un completo da bici? Non è una cosa semplice, davvero, è come pretendere di avere una ultra sportiva...

Sono stati due giorni di festa per il ciclismo amatoriale a Somma Lombardo in occasione della  prova unica di Campionato Italiano Master – Trofeo Secondo Mona. Il Velo Club Sommese...

Il parco nazionale dei Monti Sibillini, un territorio splendido, da difendere e preservare. Proprio per questo gli organizzatori della Granfondo Sibillini, in programma domenica 27 giugno a Caldarola, hanno deciso...

Il cappellino da ciclista è un classico intramontabile, sia per la moda che per i veri praticanti. L’accessorio ha molti aspetti positivi, soprattutto ora che Assos lo ha ridisegnato con...

Si sono da poco spenti i riflettori di un vero e proprio spettacolo che ha visto come protagonisti i nomi di riferimento...

Le Marche un quadro a cielo aperto “pennellate” dalle ruote delle biciclette. Si può sintetizzare cosi il successo e l’entusiasmo che hanno accompagnato lo svolgimento a Numana del Bike Tour...

E’ stata presentata ieri a Feltre l’edizione del ”Rinascimento” come ha definito Ivan Piol, presidente del Pedale Feltrino, la 26. SPortful Dolomiti Race che torna in calendario il 20 giugno...

ROX 2.0, ROX 4.0 e ROX 11.1 EVO  sono i nuovi prodotti pensati e realizzati per ciclisti amatoriali e professionisti, device dotati di numerose funzioni. Sigma, marchio distribuito in Italia...

La pista permanente Bike Off Road di Castelfranco Veneto ospiterà il 19/20 giugno il Demo Ride Trek dove sarà possibile testare gratuitamente numerosi modelli MTB, strada ed e-bike. I più...

Velo Plus è un’azienda giovanissima che vive di ciclismo ed è specializzata nella produzione di abbigliamento personalizzato, un segmento particolarmente caro agli amatori. Nella nuova collezione troviamo moltissime novità che...

Un’idea, un regalo, un omaggio. E alla fine un’opera d’arte. De Rosa presenta la SK Pininfarina “Proud To Be Italian”, un personalissimo omaggio ad Elia Viviani, primo ciclista italiano nella...

In questo momento particolare siamo obbligati a guardare avanti, a quando la tensione e l’oppressione avranno finalmente lasciato il posto al desiderio di tornare a pedalare senza vincoli e restrizioni...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Leggerezza, ventilazione e aerodinamicità, come fare a trovare il giusto equilibrio in un completo da bici? Non è una cosa...
di Giorgio Perugini
Alé è un brand italiano che non ha bisogno di molte presentazioni, del resto si tratta di un marchio che...
di Giorgio Perugini
In questo ultimo anno abbiamo potuto tutti constatare quanto sia cresciuto il fenomeno gravel, un nuovo trend che ha confermato...
di Giorgio Perugini
La rivoluzione OCLV 800 Series abbraccia anche la gamma Madone esaltandone reattività e leggerezza, una dieta dimagrante per questo telaio...
di Giorgio Perugini
Il mercato delle e-bike corre veloce, un incremento davvero positivo che ha dimostrato quanto i nostri consumatori fossero in realtà...
di Giorgio Perugini
Finisseur, marchio prodotto da Deporvillage, azienda leader della vendita online per articoli sportivi, ha recentemente lanciato la propria collezione primavera-estate,...
di Giorgio Perugini
Si fa presto a dire pronto gara, infatti, questo è uno spot troppo spesso abusato. In casa Assos non si...
di Giorgio Perugini
Il casco Helios™ Spherical MIPS® è stato una delle ultime novità di Giro ed è un modello leggero e incredibilmente...
di Giorgio Perugini
Selle Italia ha pensato bene di proporre il nuovissimo modello Flite anche in versione Gravel e vi dirò, operazione riuscita...
di Giorgio Perugini
È davvero difficile raccontarvi se un gruppo è migliore di un altro, del resto, comprenderete quante siano le differenze tra...
di Giorgio Perugini
I generi esistono ancora? Si direbbe di sì per quanto riguarda la tipologia di telaio, in effetti, esiste quello aero,...
di Giorgio Perugini
23 grammi vi sembrano tanti? Io sono certo che siano pochissimi e racchiudere tanta tecnologia in un peso così contenuto...
di Pietro Illarietti
Si chiama Revolution e suona tanto di reazionario, ma in realtà si tratta di una bicicletta che va addomesticata e...
di Pietro illarietti
Si chiama Eclipse, un nome suggestivo, che significa eclisse. Una novità di casa Somec, azienda italianissima di Lugo di...
di Giorgio Perugini
È veramente difficile trovare ultimamente un marchio oltre a POC che si sia distinto di più per il design dei...
di Pietro Illarietti
Si chiama Aqua Pro Jacket, by Sportful, e nel nome c'è molta dell'essenza di questo capo che si propone...
di Giorgio Perugini
Le abbiamo già conosciute, infatti ve ne ho parlato in occasione della loro presentazione, del resto la speciale edizione Les...
di Giorgio Perugini
Un casco oggi deve rispondere davvero a molti requisiti, inoltre, per molti è diventato un capo/accessorio da abbinare speso a...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy