I PIU' LETTI
TREVISO, CICLISMO FA RIMA CON TURISMO
dalla Redazione | 22/07/2017 | 08:05

La crescita del ciclismo è legata anche ad alcuni importanti fattori, come quello turistico, non ancora pienamente sviluppato, ma anche al senso civico e al rispetto delle regole. Temi come il primo che se sviluppati e approfonditi potrebbero portare grandi benefici a tutto il movimento. E’ quanto emerso a Cà del Poggio, in provincia di Treviso, in occasione di un importante incontro promosso dalla Federciclismo trevigiana, guidata da Giorgio Dal Bò e al quale hanno partecipato di dirigenti federali e tra loro il presidente nazionale Renato Di Rocco e quello veneto, Igino Michieletto ma anche esperti dei settori turismo ed economia.
  
La serata è stata anche preparata per ringraziare Alberto Stocco, lo sportivissimo direttore di Cà del Poggio, dell’importante apporto offerto allo sviluppo dello sport del pedale ma anche per il gemellaggio nato tra i “Muri” di Cà del Poggio e quello belga delle Fiandre che ha consentito alla rappresentativa trevigiana di partecipare al Giro delle Fiandre riservato agli junior. All’incontro, sono intervenuti, tra gli altri i sindaci di Monfumo, Luciano Ferrari, di Miane, Angela Colmellera e di Valdobbiadene, Luciano Fregonese ed il vice presidente vicario del Comitato Veneto, Ivano Corbanese.
 
Ad inaugurare i lavori è stato Dal Bò che, dopo aver rivolto il benvenuto agli ospiti, si è soffermato sulle problematiche che il ciclismo sta affrontando e che potrebbero essere risolte con l’utilizzo delle nuove tecnologie che sono alla portata di tutti. Treviso, la provincia più ciclistica d’Italia con le sue 240 gare organizzate nell’arco di un anno, è tra le prime ad affrontarle con la consapevolezza che molti dei problemi che gli organizzatori delle competizioni devono risolvere prima (le varie autorizzazioni) e dopo le gare possono essere risolti con un semplice click.
  
“Non possiamo negarlo - ha detto il presidente del ciclismo trevigiano che è anche direttore di corsa internazionale ed era affiancato da i componenti del Comitato Provinciale Flavio Furlanetto, Moreno Zonta, Paolo Sartorato e Giorgio Furlan - che le problematiche, complici anche le inferiori risorse, sono aumentate negli ultimi tempi. Situazioni che, però, possono essere risolte con la collaborazione di tutti a cominciare dal rispetto e dall’educazione, la sensibilizzazione dei direttori sportivi e dei corridori nei confronti dell’ambiente come la realizzazione di punti fissi per il rifornimento in corsa, i tempi di chiusura delle strade e l’obbligatorietà di percorsi alternativi che, a mio avviso, avvicinerebbero molte altre persone al nostro sport”.
 
A tale proposito è intervenuto il nuovo coordinatore della Struttura Cicloturistica-Amatoriale Nazionale, Renzo Pizzolato, che si è soffermato sul Criterium Veneto 2018 che prevede partenze alla francese a gruppi o individualmente. “Un esperimento fatto quest’anno - ha detto Pizzolato - che sta dando buoni risultati e che consente di organizzare raduni senza bloccare per ore il traffico”.
 
Di fondamentale importanza sono le regole legate alla segnalazione stradale che cambiano da città a città e a tale proposito da diversi anni in provincia di Treviso è in atto il progetto ideato e denominato “RB” (dedicato alla Memoria del compianto Architetto Renato Beraldo) che insieme all’attuale vice presidente vicario della Fci del Veneto, Ivano Corbanese, lo stesso Dal Bò e ad un gruppo di esperti tecnici informatici consente di disegnare con pochissimi passaggi i percorsi delle varie gare ma anche le tabelle di marcia, le altimetrie e indicare tutte le varie segnaletiche esistenti realizzati in automatismo grazie soprattutto alla fattore K che ogni società dispone. Documentazione semplice ma dettagliata realizzata con pochi passaggi che poi deve essere consegnata agli enti preposti per le autorizzazioni.
 
“Sono dati che disponiamo solo noi - ha proseguito Dal Bò - ma che desideriamo estendere a tutti. Il sistema Si basa sul progetto GPX ed è stato realizzato con la collaborazione delle società con le quali è stata creata una grande rete e di questo siamo molto soddisfatti. E’ un progetto che va incrementato e consente a tutti, atleti e tecnici compresi, di poter conoscere minuziosamente e con largo anticipo il percorso delle gare in cui saranno impegnati”.

La serata è proseguita con gli interventi di esperti e tecnici che operano nei settori turistici e che hanno come mercato di riferimento il ciclismo e quindi coinvolgono sportivi, famiglie e locali. I benefici evidenziati dal ciclismo turistico in Europa sono notevoli e comportano 513 miliardi di Euro l’anno equivalenti a 3,80 Euro per ogni chilometro. Il cicloturismo, è stato rilevato, è una risorsa che crea posti di lavoro (650 mila in tutta Europa) e che l’Italia è tra gli ultimi Paesi nella stessa. E’ quindi necessario incrementare le sinergie tra pubblico e privato per sviluppare le potenzialità disponibili.
 
Tra gli argomenti trattati anche la situazione fiscale delle società ciclistiche dove è necessario prestare molta attenzione nel giustificare tutte le spese affrontate per non trovare poi le sgradevoli sorprese. i rappresentanti della Fondazione Think Tank Nord Est, hanno trattato poi il tema legato allo sviluppo del turismo minore.
 
Il gemellaggio che sta coinvolgendo i Muri di Cà del Poggio e quello delle Fiandre, in Belgio, e che potrebbe coinvolgere a breve scadenza altri in Europa, è stato poi presentato da Alberto Stocco e da Tommaso Razzolini, quest’ultimo assessore allo Sport della Provincia di Treviso e del Comune di Valdobbiadene. Per l’occasione è stato consegnato a Stocco la caratteristica pietra che contraddistingue il percorso del Fiandre per l’importante collaborazione offerta e per la possibilità data alla compagine juniores trevigiana, guidata da Marco Zen, di fare una straordinaria esperienza. “La nostra è un’unione di pensieri - ha detto Stocco - che consente ai ragazzi di raggiungere un obiettivo attraverso lo sport. Il prossimo Muro per il gemellaggio con il nostro potrebbe essere quello della Bretagna”.
 
“Complimenti per il lavoro svolto - ha precisato Di Rocco - . E’ uno straordinario progetto di eccellenza al servizio del ciclismo. Insieme dobbiamo capire come legarlo al bene del territorio. Un esempio che arriva da altre regioni in considerazione che l’Italia ha un potenziale straordinario. La bicicletta è quella che oggi può fare di più per il nostro ambiente e per l’economia”. “Le nostre società sportive - ha concluso il presidente, reduce dal lungo tour de force degli ultimi giorni - in questo modo hanno nuove opportunità. L’italia dispone di un patrimonio straordinario e siamo pronti a collaborare e ad interagire per consentire alle nostre società di andare avanti”.
 
La serata è stata conclusa con la presentazione della nuova maglia realizzata per i campioni trevigiani e dei sei componenti la formazione che partecipò al Giro delle Fiandre che per gli italiani si concluse con il 4. posto di Stefano Lira.

Francesco Coppola
foto@coppola

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Una cosa è certa, il giovane marchio MB Wear ha la grande capacità di coprire bene diverse discipline come il ciclismo, il running  e lo sci. La nuova maglia invernale...

Il marchio di biciclette Cybro Industries è nato con l'idea di soddisfare qualsivoglia tipo di cliente, dagli amanti della velocità a chi preferisce il fuoristrada, passando per chi la bicicletta...

NOKO ELECTRIC POWER BIKE: nasce un nuovo progetto e-bike tutto italiano che ha voluto al fortemente al proprio fianco FSA e Vision per configurare tre mezzi esclusivi e ambiziosi. ...

Una splendida bici De Rosa è esposta alla Fiera Eicma in corso di svolgimento al polo di Rho-Pero. La De Rosa color giallo punta oro è allo stand Bafang, nell’affollatissimo  padiglione 22....

Presentato ad EICMA (Esposizione Internazionale delle Due Ruote) uno studio sulla contraffazione online promosso da Confindustria ANCMA e INDICAM: l’indagine, realizzata da FUB (Fondazione Ugo Bordoni) e DCP (Digital Content...

In diverse parti di Italia pare che l’inverno abbia già bussato a casa dei ciclisti, quindi che lo vogliate o no, probabilmente è arrivato il momento di fare il cambio...

Ci sono molte interpretazioni oggi riguardo il design delle moderne e-bike, ma una cosa è certa la visione offerta da MBM Cicli con la nuova La RUE è davvero unica....

Gaerne è pronta alle grande battaglie nel circuito ciclocross con la nuova scarpa G.SNX, un prodotto da vertice rinforzato per resistere allo sterrato e potenziato con il sistema BOA® per...

Arriva probabilmente il momento più duro dell’anno per noi ciclisti e oltre al freddo, dobbiamo fare l’abitudine anche ad una scarsa luce. Per quanto riguarda questo ultimo problema ci corre...

Sicuramente non ci gira intorno: infatti, Limar ha a cuore la vostra testa e ogni suo casco viene pensato per offrirvi la massima protezione. Non sfugge a questa regola il...

I tramonti di fuoco, le mattine con la brina sui prati e il silenzio dopo la pioggia. L’inverno è decisamente una delle stagioni più eccitanti per uscire in bicicletta ma...

La data già segnata in rosso da tutti gli appassionati è quella del 22 maggio 2022 con la Nove Colli che tornerà nella sua collocazione classica, quella primaverile, dopo la...

MAAP ha appena introdotto sul mercato i suoi nuovi Pro Bib 2.0, pantaloncini ad alte prestazioni che vanno a sostituire l’acclamato modello Pro Bib del 2019. Il marchio ha spinto...

Trek ha presentato la nuovissima Speed Concept, inaugurando un inedito design aerodinamico integrato che aiuta i triatleti a essere ancora più veloci. Oltre un decennio fa, Speed Concept ha preso...

Il Black Friday di Inpeak quest’anno dura una settimana esatta, una occasione irripetibile che vi farà trovare i nostri misuratori di potenza a prezzi scontati a partire dal...

Il famoso brand 100%, noto ai più grazie alla sponsorizzazione di professionisti di altissimo valore come Peter Sagan, lancia sul mercato i nuovi Eastcraft e Westcraft, due occhiali sportivi di...

La fatica, la forza, il sudore, il traguardo e la gioia di avercela fatta, la soddisfazione di aver raggiunto quella meta, adesso non importa la classifica, non importa il tempo,...

LOOK Cycle annuncia la nascita del nuovissimo telaio da pista 895 VITESSE, un prodotto innovativo e completamente monoblocco. Ovviamente, sarà velocissimo visto che ogni suo millimetro quadrato è stato modellato...

Bianchi ha conquistato un nuovo prestigioso premio, che ne riconosce la capacità d’innovarsi e superare le difficoltà anche durante il periodo pandemico segnato dal Covid-19. Nel corso dell’ultima tappa del...

I tre organizzatori delle cinque prove inserite nella nuova edizione del circuito Coppa Piemonte Drali ci presentano le novità e il futuro del più prestigioso circuito granfondistico. Domenico Pizzi Mantella, organizzatore del Giro...

Tante sono le novità per il 2022 del circuito ligure organizzato dal GS Loabikers, sodalizio loanese capeggiato da Piernicola Pesce. Innanzi tutto, il numero delle prove scende a cinque. Il...

Il copertoncino tubeless CST Tirent nasce per un gravel veloce, ma mettiamo subito le cose in chiaro, io gli ho tirato il collo e lo ho portato su percorsi da...

Ingegnerizzata da Dallara, leggerissima e affascinante nelle sue linee sinuose, la nuova SLR Boost Tekno Superflow si presenta così nei suoi leggerissimi e impalpabili 95 grammi. Questa sella è il...

Che la lana merino sia una vera benedizione non lo scopriamo certo ora, ma una cosa è certa, Isadore crede in questo materiale naturale fin dal principio e ne ha...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Ingegnerizzata da Dallara, leggerissima e affascinante nelle sue linee sinuose, la nuova SLR Boost Tekno Superflow si presenta così nei...
di Giorgio Perugini
Spesso si ricade nella frase fatta «sono bastati pochi metri» per raccontare quanto un prodotto abbia la capacita positiva di...
di Giorgio Perugini
Nella nuova maglia Gravel Jersey 3/4 Isadore concentra tutta il proprio know-how e prende decisioni che si rivelano vincenti, fin...
di Giorgio Perugini
Il passaggio è davvero semplice, del resto il vento sa essere anche veloce, no? Salice ha preso la via più...
di Giorgio Perugini
Durante la scorsa stagione ho utilizzato prevalentemente le ruote URSUS Miura TC37 disc su strada, elemento naturale di questo meraviglioso...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali KOO Demos sono tra gli occhiali preferiti del team Eolo-Kometa ed offrono un’ottima protezione grazie ad un design...
di Giorgio Perugini
Iconici, essenziali e apprezzatissimi da un esercito di appassionati che rivedono in questi occhiali il mito, il ciclismo dei campioni...
di Giorgio Perugini
Il calzino è un capo che spesso può fare una grande differenza, soprattutto  se indossiamo scarpe con suola in carbonio....
di Giorgio Perugini
Per ottimizzare un capo occorre togliere? Per rendere migliore lo stesso capo potrebbe essere utile semplificare e ridurre al minimo...
di Giorgio Perugini
L’alluminio non passa mai di moda e la riprova sono le ruote Miche Graff SP destinate alle gravel, un set...
di Giorgio Perugini
Leggerezza, ventilazione e aerodinamicità, come fare a trovare il giusto equilibrio in un completo da bici? Non è una cosa...
di Giorgio Perugini
Alé è un brand italiano che non ha bisogno di molte presentazioni, del resto si tratta di un marchio che...
di Giorgio Perugini
In questo ultimo anno abbiamo potuto tutti constatare quanto sia cresciuto il fenomeno gravel, un nuovo trend che ha confermato...
di Giorgio Perugini
La rivoluzione OCLV 800 Series abbraccia anche la gamma Madone esaltandone reattività e leggerezza, una dieta dimagrante per questo telaio...
di Giorgio Perugini
Il mercato delle e-bike corre veloce, un incremento davvero positivo che ha dimostrato quanto i nostri consumatori fossero in realtà...
di Giorgio Perugini
Finisseur, marchio prodotto da Deporvillage, azienda leader della vendita online per articoli sportivi, ha recentemente lanciato la propria collezione primavera-estate,...
di Giorgio Perugini
Si fa presto a dire pronto gara, infatti, questo è uno spot troppo spesso abusato. In casa Assos non si...
di Giorgio Perugini
Il casco Helios™ Spherical MIPS® è stato una delle ultime novità di Giro ed è un modello leggero e incredibilmente...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy