I PIU' LETTI
TUTTO PRONTO PER LA GF WHYSPORT
dalla Redazione | 04/05/2021 | 07:30

Alle spalle della Granfondo WHYsport Città di Valdagno, come ben sanno coloro che frequentano il settore delle GF c’è tanta esperienza e una certa capacità di modularsi a seconda della stagione. In ogni caso, la manifestazione vicentina è sempre stato uno dei principali appuntamenti della primavera veneta su due ruote, e lo sarà anche il prossimo 23 maggio insieme al suo partner ormai da sei anni: WHY sport. Senza più la concomitanza con la Nove Colli, ecco che Valdagno si struttura a un aumento delle richieste e non ci stupiremmo se i numeri alla fine del we avranno raggiunto il numero chiuso di 1300!

Il percorso del 2021 di 107km, sarà in parte nuovo e unico,  con dislivello di 2350mt. Una scelta quella degli organizzatori della Racing 2015 dettata dalla volontà di scegliere strade secondarie che da una parte possano aumentare il livello generale di sicurezza del tracciato, dall’altra incidere sempre meno nel traffico automobilistico domenicale.
 
Partenza come da tradizione dalla città sociale dove si trovano tutte le strutture della manifestazione, strada che sale in leggera salita fino a Recoaro Terme, poco meno di nove chilometri che serviranno come riscaldamento per la prima ascesa di giornata, 3.6 km con una pendenza media del 6% che porterà velocemente ai 670 mt dello scollinamento sul passo Xon. Veloce picchiata su strada dal fondo perfetto fino a Valli del Pasubio, dove il percorso continuerà a scendere fino a Schio fino ad attraversare il centro della città; svolta a destra per Magrè e subito la seconda salita, breve ma intensa con i 2.7 km al 7.7%. Giunti a Monte Magrè si procederà in un lungo falsopiano fino a Monte di Malo, da qui parte l’ascesa inedita che sale fino in località Cima, salita di 4,5 km pendenza media del 7%, breve discesa fino alla Contrada Massignani, svolta a sx e comincia la vera chicca di questo percorso: 500 metri di sterrato in buonissime condizioni in lieve ascesa 3% da contrada Massignani all’Olmo della Roccia, tratto dedicato a Cristiano Pegoraro storico granfondista Valdagnese, e ideatore del percorso. Poi picchiata fino a Cornedo, con velocità di punta importanti e curve pericolose da non sottovalutare. Pochi km di pianura giusto per respirare un po’ prima del "giro della morte" (così viene chiamato dai locals). I granfondisti dovranno  affrontare la classica scalata fino a Quargnenta (3.3 al 6.2%), poi un lungo falsopiano che porterà prima a Selva e poi a Nogarole. Discesa abbastanza tecnica fino a Chiampo, tratto lungo il torrente omonimo fino a Crespadoro per alcuni km da percorrere risparmiando il più possibile le energie magari alimentandosi in vista della scalata fino a Campodalbero e poi Marana, passando per la famosa "trappola". La prima parte al 5.4% andrà affrontata con un occhio di riguardo in quanto la seconda parte della salita sarà alquanto impegnativa. Sarà la breve discesa tecnica o la prima rampa con punte al 21% il problema? 1.6 km al 10.6% medio saranno praticamente l'ultimo vero ostacolo da affrontare. Ricordo che l'ultima asperità di giornata, probabilmente decisiva per vittorie piazzamenti verrà affrontata con più di 100 km già nelle gambe, massimo rispetto alla strada che qui non perdona se si arriva al "gancio". Ultimissimo boccone di 500 mt dopo un falsopiano, tratto vallonato molto veloce che vi porterà ad affrontare la discesa verso l’arrivo di Valdagno. Un percorso filante, suggestivo per il panorama ed in linea per la data scelta di fine maggio. Un percorso sicuramente racing e battagliero per il chilometraggio ma ricco di fascino! Insomma una gara moderna e adatta a chi unisce una buona condizione a spiccate doti di scalatore. 

Ricordiamo che fino al 20 maggio il costo iscrizione è bloccato a 35euro, poi la quota salirà a 50eu nel week end della gara, sempre se non avranno raggiunto il target numerico in precedenza. Infatti con la scelta di chiudere le iscrizioni alla gara a quota 1.300, ad oggi ci sono disponibili solo 400 posti. Pochi? Tanti? Il rischio per chi volesse pedalare la gran fondo WHYsport di Valdagno è quello della mancata apertura delle iscrizioni nel we della gara dunque meglio accelerare la sua iscrizione se si vuole essere sicuro di parteciparVi. Confermata la sede di partenza e arrivo, Piazza Cavour a Valdagno.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
E’ di nuovo maggio e la 104esima edizione del Giro d’Italia è alle porte. La corsa rosa partirà oggi con una cronometro nel cuore di Torino, la prima storica capitale...

La nuova “fiamma” da Crono De Rosa, testata sul campo dal profeta Elia Viviani nel recente giro di Romandia, vedrà il suo esordio ufficiale con il Team Cofidis alla prima...

EthicSport si distingue da sempre per prodotti eccellenti e per il profuso impegno in ricerca e sviluppo. Proprio da qui nasce un prodotto innovativo, destinato a rivoluzionare il mercato, ecco...

È l’appuntamento più atteso da tutti gli appassionati di ciclismo su strada, la manifestazione che ogni anno porta sugli schermi di tutto il mondo il nostro “Bel Paese”, e a...

Alla scoperta delle terre d’Arezzo in bicicletta: si chiama “Arezzo Bike Festival” il calendario che dal 18 luglio al 1 agosto 2021 proporrà gare, ciclostoriche, iniziative a tema, offrendo agli...

E-Giro è un evento cicloturistico legittimamente inserito nel calendario della Federazione Ciclistica Italiana e organizzato da RCS Sport durante il Giro d’Italia. Si correrà sulle stesse strade e nelle stesse...

Siamo alla viglia del Giro d'Italia, cresce l'attesa e anche la volontà di "vivere in rosa al 100%". All4cycling, e-commerce di riferimento per gli appassionati di ciclismo, collabora...

L’integrazione è una scienza con la quale i giovani atleti si devono confrontare sulla strada che li porta a diventare corridori completi e magari campioni. Per questo Marco Bettazzi, sales...

La corsa della ripartenza, della resilienza, della convinzione che lo sport e il ciclismo in particolare siano un veicolo di straordinaria efficacia nella promozione del territorio, delle idee, dei prodotti...

Pianure divise simmetricamente e sommerse d'acqua per gran parte dell'anno, che rispecchiano i colori e le tonalità del cielo. Paesaggi multiformi e ricchi di fascino, le risaie ciclabili e la...

Nell’infinita lotta contro il tempo, ogni dettaglio fa la differenza e tutto conta. Una bici da cronometro deve spaccare il capello in quattro, essere ottimizzata dal punto di visto aerodinamico...

Dopo due anni di stop, domenica 16 maggio ritorna la XIX° Marathon Parco dei Monti Aurunci e Fondi (LT) si prepara ad accogliere biker e appassionati nel pieno rispetto delle norme vigenti. Il...

Scatta da Albstadt questo week end la Mercedes-Benz UCI Cross-Country World Cup 2021 e, per la prima volta, Red Bull TV proporrà il commento in lingua italiana con Marco Aurelio...

Prosegue senza pause il grande lavoro dell'A.S.D. Cerrano Outdoor per predisporre nel miglior modo possibile la nuova edizione della “Cerrano Bike Land International”, una tra le più importanti competizioni di...

Considerata la situazione sanitaria ancora incerta, l’organizzazione Velo Etruria Pomarance ha deciso, a malincuore, di rinviare nuovamente la Green Fondo Paolo Bettini. Prossimo appuntamento al 2022.  La Green Fondo Paolo...

“Abbiamo un obbligo nei confronti dei nostri tifosi, di noi stessi ed anche di chi non è, per motivi diversi, più della Nazionale: quello di continuare a vincere, come abbiamo...

Sono stati i portacolori del Team Rudy Project i maggiori protagonisti della 14^ edizione dell'Xc Tra le Torri svoltasi domenica 2 maggio a Farra di Soligo. La compagine trevigiana ha...

“La storia si ripete”! Facile direte voi, ma la citazione di Tucidide, storico e letterario ateniese, non è affatto banale e scontata quanto sembra. La storia si ripete ed è...

Il produttore di pneumatici per biciclette A. Dugast, già fornitore di molti Campioni del Mondo nel recente passato, entra nel Gruppo Vittoria per rinforzare la sua leadership nella produzione di...

Il design e queste macchie di colore hanno una chiara ispirazione, infatti, ogni colore, anzi, ogni macchia di colore racconta quanto fatto dalle pionieri artiste svedesi come Hilma af Klint,...

In un momento del mercato ciclo in cui si ha l’esplosione del fenomeno gravel, Guerciotti rappresenta sicuramente, grazie anche alla sua esperienza nel ciclocross, uno dei marchi di riferimento. Proprio...

Pronto il gadget omaggio per tutti gli abbonati al Marche Marathon - Ciclo Promo Components - Trofeo Namedsport. Si tratta della comoda t-shirt che potrà essere ritirata alla Squali-Trek presso lo stand della Giemme...

Si entra nel vivo della settimana che porta alla 32.a edizione del Triathlon del Lago di Caldaro, con i migliori interpreti della specialità olimpica che prenderanno il via sabato 8...

Alle spalle della Granfondo WHYsport Città di Valdagno, come ben sanno coloro che frequentano il settore delle GF c’è tanta esperienza e una certa capacità di modularsi a seconda della...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Si fa presto a dire pronto gara, infatti, questo è uno spot troppo spesso abusato. In casa Assos non si...
di Giorgio Perugini
Il casco Helios™ Spherical MIPS® è stato una delle ultime novità di Giro ed è un modello leggero e incredibilmente...
di Giorgio Perugini
Selle Italia ha pensato bene di proporre il nuovissimo modello Flite anche in versione Gravel e vi dirò, operazione riuscita...
di Giorgio Perugini
È davvero difficile raccontarvi se un gruppo è migliore di un altro, del resto, comprenderete quante siano le differenze tra...
di Giorgio Perugini
I generi esistono ancora? Si direbbe di sì per quanto riguarda la tipologia di telaio, in effetti, esiste quello aero,...
di Giorgio Perugini
23 grammi vi sembrano tanti? Io sono certo che siano pochissimi e racchiudere tanta tecnologia in un peso così contenuto...
di Pietro Illarietti
Si chiama Revolution e suona tanto di reazionario, ma in realtà si tratta di una bicicletta che va addomesticata e...
di Pietro illarietti
Si chiama Eclipse, un nome suggestivo, che significa eclisse. Una novità di casa Somec, azienda italianissima di Lugo di...
di Giorgio Perugini
È veramente difficile trovare ultimamente un marchio oltre a POC che si sia distinto di più per il design dei...
di Pietro Illarietti
Si chiama Aqua Pro Jacket, by Sportful, e nel nome c'è molta dell'essenza di questo capo che si propone...
di Giorgio Perugini
Le abbiamo già conosciute, infatti ve ne ho parlato in occasione della loro presentazione, del resto la speciale edizione Les...
di Giorgio Perugini
Un casco oggi deve rispondere davvero a molti requisiti, inoltre, per molti è diventato un capo/accessorio da abbinare speso a...
di Giorgio Perugini
Se vi piacciono i telai classici e avete il pallino per i prodotti leggeri, con la nuova Pedemonte Aurata RS...
di Giorgio Perugini
È passato un mese abbondante dal lancio della nuova gamma di tubeless prodotti da Pirelli e non ci sono dubbi,...
di Giorgio Perugini
Le Bont Vaypor S sono scarpe dalle altissime prestazioni ed è il motivo principale che le fa preferire da molti...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventus 2.0 e gli occhiali Supernova formano un’accoppiata appagante dal punto estetico e interessantissima dal punto di vista...
di Giorgio Perugini
Che Trenta 3K Carbon sia un casco vincente, comodo e sicuro lo dimostrano in ogni occasione gli atleti del UAE...
di Giorgio Perugini
Sutro è un modello iconico e ha dalla sua molte caratteristiche tecniche oltre ad un design che ha spopolato nell’ultimo...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy