I PIU' LETTI
ENDU DÀ VOCE AI CICLISTI ITALIANI: QUANTA VOGLIA DI TORNARE IN SELLA
dalla Redazione | 06/02/2021 | 07:55

ENDU, la piattaforma digitale di riferimento per gli sport endurance, ha messo alla prova la propria community di ciclismo per chiedere ai diretti interessati quanto il lockdown abbia influenzato le passioni, i ritmi e la voglia di pedalare.

Forte della propria conoscenza del mondo del ciclismo amatoriale, ENDU ha realizzato una ricerca di mercato tra i propri iscritti che ha ottenuto un riscontro importante: infatti, da un blocco di 28.000 ciclisti praticanti in modo assiduo, è stato estratto un campione di 6.000 indirizzi, e tra questi 1.800 hanno accettato di rispondere alle domande, con una redemption pari al 30% del target, un dato che rappresenta la significatività dell’indagine. Di seguito una breve sintesi testuale dell’intera survey disponibile sul sito ENDU.

CHI VA IN BICICLETTA? UNO SGUARDO DEMOGRAFICO

Dal punto di vista strettamente demografico si conferma un dato già noto, ovvero che gli appassionati delle due ruote sono prevalentemente uomini: dalla survey realizzata da ENDU, gli intervistati uomini hanno costituito il 95% del campione. La fascia demografica che la fa da padrone è quella dei “boomer” tra i 46 e 55 anni d’età con un 40% di intervistati nati tra il 1975 e il 1966. A titolo di curiosità il più anziano è della classe 1942 e il più giovane è nato nel 2004. Dal punto di vista regionale, Lombardia, Piemonte e Veneto guidano la classifica con un maggior numero di partecipanti con il 54 % degli intervistati.

 

L’aumento dei fan delle due ruote è visibile ad occhio nudo in numerose città italiane ma la realtà numerica è ancora più rosea: alla domanda “La tua passione per la bicicletta in questo periodo di pandemia è…” il 27% degli intervistati ha dichiarato di aver consolidato se non accresciuto la propria passione e per il 65% di loro è rimasta immutata.

VOGLIA DI EVENTI E LIBERTÀ: BUONE NOTIZIE PER IL TURISMO

Il 2020 è stato l’anno dell’esplosione dell’indoor cycling che ha offerto una alternativa “sportiva” alla voglia di andare in bicicletta. Il 2021 si presenta come l’anno del riscatto agonistico tanto che il 44% di coloro che ha risposto al questionario ha dichiarato che nei prossimi 12 mesi ha una proiezione di partecipazione dai 3 ai 7 eventi e il 31% dello stesso campione addirittura dai 7 ai 15 eventi. Solo il 2% del campione ha espresso il proprio diniego nella partecipazione agli eventi e questo scenario è confortante per il comparto degli organizzatori di eventi, settore che nel 2020 ha subito un arresto forzato.

È evidente la voglia di fare sport e di godere dell’aria aperta nei prossimi mesi di semi-libertà che promettono, insieme alla campagna vaccinale, anche i primi eventi aperti al pubblico. La maggior parte (il 91%) delle persone che hanno preso parte alla survey indotta da ENDU ha espresso il desiderio di partecipare a una granfondo su strada, mentre chi preferisce la mountain bike è il 37%.

Buone notizie per il settore del cicloturismo: il 42,1% ha dichiarato che farà un viaggio in bicicletta per le vacanze, e considerando che l’audience di ENDU è un pubblico di agonisti amatoriali, questo dato è significativo sull’evoluzione dei comportamenti e delle scelte che il pianeta delle granfondo sta vivendo. Tutti i risultati dell’indagine sono integralmente disponibili nel report pubblicato sul sito ENDU, promotore della survey.

Anche il mercato delle biciclette e del suo indotto può sorridere: il 61% degli intervistati ha intenzione di fare acquisti importanti, come una nuova bicicletta (35%), uno smart trainer, più conosciuti come rulli (8,2%), o un device (4,3%) per il tracciamento e navigazione adatto a viaggi ed esperienza di tipo turistico. I numeri sono quindi molto incoraggianti per un settore che sta vivendo una seconda primavera, grazie anche allo sviluppo di tecnologie all’avanguardia che aumentano la sicurezza dei ciclisti e il loro comfort.

ANCORA TANTA PRUDENZA

Grande voglia di ripartire ma anche grande attenzione alla sicurezza e alla salute: il 57,2% di chi ha risposto alle domande di ENDU sarebbe disposto a partecipare a una granfondo purché fosse possibile la cancellazione dell’iscrizione (anche ad un costo contenuto) entro le 72 ore dalla gara, e il 52,1% parteciperebbe a condizione ci siano delle limitazioni nei momenti pre e post gara, così come il 43% si metterebbe il pettorale purché alcune dinamiche di gara (es. partenze scaglionate, nessun ristoro…) siano fortemente limitate, in modo tale da limitare assembramenti e ridurre al minimo le possibilità di contagio.

Nei lockdown del 2020, il virtual cycling ha permesso ai ciclisti di tutto il mondo di continuare a coltivare la propria passione senza per questo contravvenire alle regole imposte dall’emergenza sanitaria. Su 1.800 persone coinvolte, il 47,5% ha dichiarato di averlo utilizzato prevalentemente per l’allenamento libero e, il 26,7% per piani di allenamento programmati, e tra le piattaforme predilette Zwift è scelta dal 66% seguita da Rouvy con il 28,2%. In questo contesto va segnalato il 5,4% di utenti che si è iscritto a Pedalitaly, l’iniziativa di ciclismo virtuale e reale promossa da ENDU. Infine, il mercato dell’indoor cycling ha ancora margini di crescita poichè oltre un quarto degli intervistati (27,4%) ha dichiarato di pedalare sui rulli ma senza piattaforma interattiva.

NON SOLO BICI PER I CICLISTI ITALIANI

Infine, un aspetto ricorrente tra la popolazione sportiva, è il desiderio di migrare tra una disciplina e l’altra nel mondo delle attività endurance (solo il 27.2% non vuole scendere dalla bici per fare altro), e tra gli sport alternativi alle due ruote spiccano il running (30.9%) e la sua versione trail (8.2%), il nuoto (11.8%), il mondo della neve (sci di fondo 7.7% e scialpinismo 14.7%) e il triathlon (3.1%). Interessante il valore del 25.6% pari a chi pratica un “generico” fitness.

I numeri sono davvero incoraggianti per il comparto ciclistico che sta vivendo un vero e proprio rinascimento: un successo davvero sorprendente visto il periodo molto particolare che si sta vivendo.

I risultati completi dell’indagine sono disponibili sulla piattaforma ENDU all’indirizzo: http://bit.ly/surveyendu

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
  Maxxis, il marchio leader di copertoni per bici, è sponsor tecnico ufficiale de La Ronda, la Classica del Nord[est] in programma il 14 aprile 2024 con partenza da...

È iniziato il conto alla rovescia verso la Sea Otter Classic 2024. Bianchi prenderà parte all’evento in programma a Monterey, California, dal 18 al 21 Aprile, uno dei festival di...

Nei mesi passati Trek ha ampliato la propria linea di scarpe ad alte prestazioni per ciclismo su strada inserendo tre modelli RSL Knit, RSL Road e Velocis, tre prodotti che...

Bianchi ha appreso con sincero stupore le dichiarazioni rilasciate alla stampa internazionale dal corridore del Team Arkea-B&B Hotels Florian Senechal al termine della Parigi-Roubaix della scorsa domenica 7 Aprile, in...

I ragazzi di Bikeroom hanno portato con il loro arrivo una ventata di novità offrendo un servizio di vendita impeccabile e innovativo sotto ogni aspetto. La stagione 2024 entra nel...

La società Unipublic, organizzatrice de La Vuelta e de La Vuelta Femenina by Carrefour.es, e Santini Cycling hanno presentato oggi le maglie ufficiali destinate ai leader della corsa a tappe...

Se non vedete l’ora della bella e calda stagione il prossimo acquisto da mettere nell’obiettivo è un bel paio di calzature performanti e leggere, proprio come quelle che indossano i...

Trek annuncia la creazione della sua quinta grande filiale europea, dopo GAS, BLX, Nordics e UK+, denominata Trek South Europe, al fine di favorire le sinergie e migliorarle competitività in...

Loma è il nuovo casco progettato da Specialized per accontentare la voglia di avventura dei ciclisti più ambiziosi e accompagnarli ovunque in grande sicurezza. Grazie ad un prezzo molto interessante e...

Dopo il successo della linea Santini x UCI distribuita gli scorsi anni negli store Decathlon di vari paesi europei, la collaborazione continua nel 2024 con una nuova collezione, disponibile esclusivamente...

La sesta generazione della giacca Gabba di Castelli vi porta dritti dritti in una nuova dimensione della performance, infatti, la nuovissima Gabba R è impermeabile, altamente traspirante e aerodinamica, più...

Più veloci in off-road? Perché no! Specialized ha appena presentato la nuova gamma di scarpe da ciclismo off-road Recon 2024, modelli basati sua attente ricerche sviluppate dall’azienda statunitense per offrire ai...

Vincere una classica monumento è l’impresa di una vita ed una cosa è certa e domenica saranno in molti i pretendenti a darsele di santa ragione regalando lo spettacolo che...

Se la tecnologia brevettata CPC ha rivoluzionato le selle ed i guanti Prologo assicurando più grip e filtrando le vibrazioni, la svolta di oggi arriva con quella che è la...

Non molto tempo fa KASK presentò al mondo il casco Utopia, un casco modernissimo che ha stravolto gli schemi ottimizzando il rapporto aerodinamicità/ventilazione. Il nuovo Utopia Y si presenta migliorato...

Per tenere in ordine una bici serve sicuramente costanza, ma anche qualche prodotto dedicato che sappia pulire e rispettare i materiali. I cinque prodotti messi a punto da WD-40 assicurano...

Sidi Sport compie un passo fondamentale per contribuire alla realizzazione di un'economia a zero emissioni siglando la propria adesione alla Science Based Targets initiative (SBTi), programma che guida le imprese...

Alta precisione e cura del dettaglio sono caratteristiche fondamentali nel ciclismo di oggi, ed entrambe si ritrovano nelle nuove proposte di Campagnolo per questo inizio di 2024. L’azienda vicentina presenta...

Se un prodotto funziona nella mtb, per certi versi può andar bene nel gravel…un ragionamento che vale anche a parti invertite a volte, ma il succo resta lo stesso, un...

Specialized ne è ampiamente convinta e scommette forte sul nuovo casco Search, un prodotto destinato a chi vive il ciclismo come avventura cercando prestazioni prestazioni superiori e comfort senza pari....

È proprio  con un moderno taglio raglan ed un sistema di maniche a coste che  la Maglia da ciclismo Gregarius Pro QLAB si propone sul mercato come uno dei prodotti...

Prologo, azienda italiana leader nel design e nella produzione di selle ad alte performance, è lieta di presentare un'innovazione senza precedenti nel mondo del ciclismo: la NAGO R4 Nigiri. ...

Torna la primavera e torna la voglia di pedalare, un desidero promosso dalle tante novità presenti sul mercato ma anche dagli incentivi che vi fanno appassionare e vi spingono verso...

La Ronde Van Vlaanderen è il grande obiettivo di stagione per i migliori cacciatori di classiche in circolazione, una corsa monumento il Giro delle Fiandre che proietta direttamente nel mito....

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Nei mesi passati Trek ha ampliato la propria linea di scarpe ad alte prestazioni per ciclismo su strada inserendo tre...
Non molto tempo fa KASK presentò al mondo il casco Utopia, un casco modernissimo che ha stravolto gli schemi ottimizzando...
di Giorgio Perugini
Audace, moderno ma anche incredibilmente protettivo e versatile, ecco in poche parole cosa mi trasmette l’occhiale Kosmos PH di Limar,...
di Giorgio Perugini
I caschi sono tutti uguali? Certo che no e questo è un aspetto su cui più volte abbiamo cercato di...
di Giorgio Perugini
Da sempre in casa Trek la parola Madone ha un solo sinonimo ed è “velocità”. La nuova Madone SL 7...
di Giorgio Perugini
Laddove C sta per Carbonio e congiunzioni (anche se oggi dobbiamo parlare di parti), Colnago, Cambiago e Classe c’è anche...
di Giorgio Perugini
Se siete alla ricerca di un winter kit adeguato per pedalare in questo inverno, le proposte di Q36.5® vi daranno...
di Giorgio Perugini
Temevamo un arrivo repentino del freddo e così è stato, ora fuori le temperature sono scese molto e negli ultimi...
di Giorgio Perugini
Desiderate un’esperienza di ascolto ottima anche mentre correte o pedalate? Niente di più facile con le cuffie a conduzione ossea...
di Giorgio Perugini
Per molti amanti del gravel arriva la parte della stagione che regala emozioni forti, infatti, la natura che si appresta...
di Giorgio Perugini
Siamo a novembre e in alcune regioni d’Italia si registrano ancora temperature superiori ai 25°C, una situazione surreale che però...
di Giorgio Perugini
Leggerissime e rigide, ma anche veloci e incredibilmente scattanti, insomma, un set di ruote di livello incredibile alla portata di...
di Giorgio Perugini
Al celebre marchio francese Café du Cycliste non mancano certo stile ed inventiva, del resto, basta sfogliare le pagine della...
di Giorgio Perugini
Scegliere la ruota giusta oggi è complicato, soprattutto se siamo soliti affrontare percorsi misti in cui pianura, salita e discesa...
di Giorgio Perugini
Una cosa è certa, oggi grazie a geometrie molto spinte e al sapiente uso della fibra di carbonio le aziende...
di Giorgio Perugini
C-Shifter è l’ultimo nato dalla nobile famiglia Shifter di Bollé, un occhiale ad alte prestazioni dotato di ottiche sopraffine che...
di Giorgio Perugini
Adidas si è immessa con forza nel ciclismo, un’azione che permette di trovare il celebre marchio a tre strisce sia...
di Giorgio Perugini
Avete in tasca pochi denari e cercate un casco nuovo? Limar Maloja sarà la vostra sorpresa per l’estate 2023! Limar,...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy