I PIU' LETTI
PEDEMONTE. CON RHINOCEROS PEDALI SU MISURA. VIDEO
dalla Redazione | 22/05/2018 | 07:29

Nel ciclismo di oggi si parla ancora di artigianato, talvolta abusando di questo termine. Quando chi produce è realmente un artigiano, generalmente fa le cose alla vecchia maniera puntando soprattuto alla realizzazione di un prodotto di qualità che sfugga alle regole dettate dal consumismo e dal tempo. Esiste in realtà un’ulteriore eccezione del termine artigiano e questo è proprio il caso di Pedemonte, marchio genovese che porta direttamente nel futuro il tipico prodotto hand made. Quindi, quando si parla di Pedemonte, si può affermare con sicurezza che si tratti di prodotti artigianali 4.0. Il merito di tale evoluzione sta in una tecnica chiamata IWS (Internal Wrapping System) che è valsa a Sergio Pedemonte, proprietario del marchio, il premio Fulvio Acquati a Cosmobike, il più importante evento fieristico italiano.

Rhinoceros, la bici a cui è stato assegnato il riconoscimento, è un mezzo decisamente evoluto e soprattutto può fregiarsi del titolo «su misura», dettaglio che la pone in cima ai desideri dei ciclisti più esperti ed esigenti. Nel ciclismo moderno ci siamo abituati ai monoscocca realizzati in taglie prefissate e nel dettaglio abbiamo dovuto giocare con pipa e reggisella per trovare la migliore posizione migliore.

Con Rhinoceros il tutto è basato sul sistema Tube-to-Tube governato dall’innovativa tecnologia IWS, sistema messo a punto da Pedemonte grazie alla grande esperienza maturata nella lavorazione dei materiali compositi.

6.jpeg

In questo caso le giunzioni vengono lavorate a pressioni e temperature maggiori rispetto al classico fasciato ed il risultato più evidente sono le caratteristiche meccaniche strutturali paragonabili al monoscocca senza avere però alcuna limitazione di taglia. Come vedete nelle foto che ritrae la congiunzione dello sterzo, è l’inserimento dei diversi Bladder a consentire l’utilizzo di pressioni e temperature più elevate (avremo quindi meno resina in proporzione alle fibre utilizzate), andando così a configurare diversi segmenti monoscocca di estrema rigidità. La fibre di carbonio utilizzate sono le M60J, M46J e T1100, un mix perfetto per realizzare un frame robusto e leggero, mentre le forme di Rhinoceros sono allo stesso tempo muscolose e aerodinamiche. Il design ricercato di questo telaio fa in modo che sia riconoscibile immediatamente tra mille altri, un merito per chi ricerca un prodotto in cui identificarsi.

8.jpeg

Il tubo orizzontale parte massiccio per poi assottigliarsi e terminare in maniera netta dietro lo snodo del reggisella. È proprio in questa parte tronca che viene inserito il morsetto per regolare l’altezza del tubo sella, altro elemento realizzato dalla grande abilità di Pedemonte. Il tubo piantone (realizzato in monoscocca) e l’obliquo si incontrano formando uno dei movimenti centrali (Press Fit 386evo) più robusti che io abbia mai provato. In questo punto, come del resto accade in tutte e altre parti del telaio, la verniciatura esalta ogni forma incorniciandola alla perfezione.

10.jpeg

Nel triangolo posteriore troviamo foderi alti sottili predisposti per freni direct mount e foderi bassi più squadrati che (con forcellini in carbonio ma ricoperti con piastrina in alluminio) continuano idealmente la robusta struttura delineata dal tubo obliquo. Basta osservare le foto per capire che in tutto questo c’è armonia e che ogni dettaglio è studiato per offrire la massima resa. In una ipotetica taglia 54 il peso del solo telaio arriva a 950g, un risultato stupefacente per un progetto su misura. Se volete portavi a casa una Rhinoceros occorre solo presentare a Pedemonte le proprie misure e se non le avete, sarà lo stesso Sergio a suggerirvi una struttura a lui vicino per ottenere una precisa rilevazione biomeccanica. Quello che voi andrete ad acquistare sarà un telaio su misura, personalizzabile anche a livello di verniciatura. 

11.jpeg 

La Rhinoceros equipaggiata con gruppo completo Campagnolo 12 Speed Super Record, ruote Bora One 35 e manubrio integrato Kru Cycling è stata la nostra compagna di test, anche se abbiamo già avuto la fortuna di utilizzarla nei mesi invernali montata Campagnolo Super Record 11 velocità.

Le prime pedalate sono determinanti, infatti, bastano pochi metri e un semplice rilancio per capire che non si scherza affatto. Il telaio risponde come un nervo ad ogni forza espressa sui pedali e vi verrà voglia di rilanciare di continuo, come sospinti da una desiderio inspiegabile.

In realtà il motivo di tale esaltazione va trovato nella reattività offerta dal telaio stesso e nel piacere che si ottiene nell’immediato ad ogni colpo di pedale. Se cercate un mezzo stabile e muscoloso, Rhinoceros è la vostra mecca. Datele confidenza e riceverete precisione assoluta.

Che si tratti di lunghe discese ad altissima velocità o di percorsi guidati, il suo comportamento sarà sempre sincero e bilanciato. Le reazioni della forcella (anch’essa un prodotto di Pedemonte) sono precise anche nei momenti di maggior sollecitazione, ulteriore conferma della completezza del progetto. Dal punto di vista strutturale, Rhinoceros è un mezzo estremamente rigido e reattivo e risponde « rima per rima » con invidiabile prontezza.

L’occhio poi vuole la sua parte e questa Rhinoceros ammalia chi la osserva lasciandolo in balia di un colpo di fulmine. In questo progetto, grazie al sistema IWS, c’è tanto di quel carattere da poterlo rivendere, molto di più di quello che vi aspettate da un prodotto artigianale. Pedemonte è la riprova che il fuoco sacro del ciclismo italiano continua ad ardere, alimentando la passione con inventiva e mestiere. 

 

http://pedemonte.bike

 

★★★★★ design
★★★★★ finiture
★★★★★ tecnologia
★★★★★ pianura
★★★★★ leggerezza
★★★★☆ montagna
★★★★☆ comodità
★★★★☆ versatilità
★★★★★ aerodinamica

 

Equipagiamento
- Completo Bicycle Line Pordoi
- Occhiali Poc Crave
- Casco Lazer Bullet MIPS
- Scarpe SIDI Shot
 
Per guardare il filmato CLICCA QUI
 
Giorgio Perugini
 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Domenica 20 settembre a Gazzaniga (Bg) si svolgerà la prima edizione della randonnée BERGHEM#molamia. L’evento è promosso dalla Sc Gazzanighese come simbolo di rinascita per la Valle Seriana, zona particolarmente...

Il ciclismo e il cicloturismo crescono sempre di più diventando uno sport di riferimento per i Colli Euganei. E' partito ufficialmente mercoledì 5 agosto, infatti, il progetto Ride X-treme, che...

Si chiamano “emorroidi” è spesso fanno rima con tabù. Sappiate che non c’è motivo di imbarazzarsi perché come ricorda  lo Staff Scientifico di EthicSport, le emorroidi sono una componente anatomica umana del...

EX 900 Sport piace perché è dotata di un’autonomia straordinaria, perché ha un cuore italiano, perché è versatile ed è in grado di soddisfare sia chi ne fa un uso...

Finalmente Scerni è pronta a riassaporare le emozioni della mountain bike per celebrare l’edizione numero 10 del Trofeo Accademia della Ventricina dove sport e promozione del territorio vanno di pari...

L’asfalto è rovente, le fontanelle sono sempre troppo poche e la colonnina sale senza fermarsi, ma questo è il momento della stagione che preferisco e non mi dispiace affatto pedalare...

La ventiquattresima edizione de L'Eroica è annullata. La decisione è concordata tra organizzazione e Comune di Gaiole in Chianti alla luce delle regole imposte dalle autorità competenti che snaturerebbero, anche...

La prima domenica di agosto ha portato circa 150 bikers a mettersi in luce tra San Giovanni Rotondo e il suo paesaggio con i muretti a secco e con vista...

Quanto fatto da Prologo in collaborazione con il Politecnico di Milano non è solo una semplice sella, ma un progetto innovativo che sfrutta tecnologie 4.0 per offrire comfort e performance...

Il “bike-boom” scoppiato dopo il lockdown ha impresso un’accelerata vigorosa al settore del ciclismo, che già da alcune stagioni era in continua espansione. Una crescita che si prevede continuerà...

Se stai cercando una scarpa da gara o una calzatura tuttofare, le nuove SHIMANO ME7 e ME5 sono quello che fa per te. La ME7 è la scarpa da...

Il grande lavoro della Vastese Inn Bike continua senza sosta per infiocchettare nel migliore dei modi la ripresa della mountain bike in Abruzzo che avrà il suo giorno clou domenica...

Wilier Triestina SpA comunica l’avvenuta esecuzione dell’accordo con Pamoja Capital, family office svizzero-canadese, che attraverso un aumento di capitale è il nuovo socio di minoranza dell’azienda italiana di biciclette fondata...

Qualità e tecnicità sono due voci che precedono da sempre il marchio Assos e nessun appassionato ne fa mistero, posizionando spesso quanto prodotto dalla storica azienda svizzera ai primi posti...

Comincia il viaggio alla scoperta dei quattro comuni che saranno sedi di tappa nella seconda edizione di Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race, in programma dal 27 Settembre...

Lo ripetiamo spesso per ricordare quanto sia difficile rinnovare prodotti che si avvicinano alla perfezione, ma il nuovo KASK Mojito³, basandosi sul successo del famoso Mojito X, alza ulteriormente l’asticella...

La nuova linea AGX di Prologo nasce per soddisfare tutto il bisogno di avventura e libertà che ognuno di noi vive, soprattutto dopo averne compreso l’importanza in seguito all’arrivo del...

Immaginatevi di abitare in mezzo alle Dolomiti venete, di svegliarvi una mattina, prendere la bicicletta e andare in Sicilia. È quello che ha fatto Giovanna Costa, 32enne insegnante di sostegno...

Nel 2019 non era stato possibile portare in strada la Gran Fondo Andora, dopo la gradita edizione del 2018 e così il GS Loabikers, ci ha riprovato nel 2020, ottenendo...

Non chiamiamoli saldi, ma promozioni sì. Da lunedì 3 agosto sulla piattaforma canyon.com sarà possibile approfittare di 48 di forti promozioni su tutte le E-Bike e gli accessori. Questo sì...

Alessandro Del Gallo e Daniele Silvestri ce l'hanno fatta: hanno scalato il loro Everest, anzi il loro personalissimo altimetro che misurava il dislivello affrontato è stato anche più “generoso”, evidenziando...

Con due nuove opzioni e una colorazione completamente nera, le nuove selle Antares Versus Evo R1 e R3 sono ancora più eleganti e offrono una seduta davvero innovativa, completamente stampata...

In casa Mtb Puglia si sta infatti lavorando per ultimare i dettagli della prima edizione della cross country XC del Poggio, datata domenica 2 agosto a San Giovanni Rotondo. La...

L’orizzonte è delineato: perduta giocoforza l’edizione 2020, la Granfondo Gimondi Bianchi è già pronta per maggio del prossimo anno a Bergamo, con 2700 partecipanti abili e arruolati e...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Qualità e tecnicità sono due voci che precedono da sempre il marchio Assos e nessun appassionato ne fa mistero, posizionando...
di Giorgio Perugini
Nel momento più caldo dell’anno non si deve rinunciare al casco ma puntare su un prodotto leggero, sicuro e molto...
di Giorgio Perugini
Non tutti gli amatori desiderano suole rigide e tomaie iper contenitive ed il motivo è semplice, la ricerca delle massime...
di Giorgio Perugini
Il nostro Vincenzo Nibali è senza dubbio un immenso campione, un atleta geniale e moderno in grado di vincere su...
di Giorgio Perugini
In casa Veloflex non ne hanno mai fatto mistero, infatti, chiamano i loro copertoncini direttamente tubolari aperti, giusto per far...
di Giorgio Perugini
Ci sono prodotti che hanno fatto la storia del ciclismo, rivoluzionando completamente ogni concetto di vestibilità e sostegno offerto all’atleta....
di Giorgio Perugini
La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il...
di Giorgio Perugini
Il casco Giro Manifest Sferical è l’ultima novità destinata al mondo off-road che sfrutta la Spherical™ Technology creata in partnership...
di Giorgio Perugini
I gusti cambiano e cambiano soprattutto le esigenze di chi pedala, oggi più che mai. L’amatore evoluto passa molte ore...
di Giorgio Perugini
Dopo aver apprezzato in lungo e in largo la nuova chiusura powerstrap elaborata da fi’zi:k è arrivato il momento di...
di Giorgio Perugini
Per molti versi, cercando tra le bici più performanti e veloci in circolazione è difficile trovarne una comoda e accogliente...
di Giorgio Perugini
L'edizione speciale a tiratura limitata di un capo, di un accessorio o di una bici è una di quelle cose...
di Giorgio Perugini
Spesso con gli amici se ne discute a lungo ma non si arriva mai ad un punto. Chiacchiere da bar...
di Giorgio Perugini
Abbiamo imparato a conoscere Tubolito per via delle sue camere d’aria arancioni realizzate con uno speciale elastomero termoplastico. Detto così...
di Giorgio Perugini
Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio,...
di Giorgio Perugini
Dopo aver calato una scala reale con la gamma Velo Road Racing, Pirelli ha messo le mani sul gravel con...
di Giorgio Perugini
Questa sella è dedicata agli scettici, soprattutto a quelli che guardano con diffidenza la stampa 3D, ritenendola valida solo per...
di Giorgio Perugini
Mi ero fatto altri programmi, ebbene sì, ma credo che lo steso valga per tutti voi. Non era ancora finito...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy