I PIU' LETTI
NASCE IL TEAM FID BIKE PER PORTARE NEL MONDO DELLA BICI LA CONOSCENZA DEL DIABETE DI TIPO 1 IN COLLABORAZIONE CON TAURUS ED EROICA
dalla Redazione | 05/04/2023 | 08:00

Fondazione Italiana Diabete, la prima e più grande Fondazione in Italia che finanzia la ricerca biomedica di una cura definitiva al diabete di tipo 1, ha creato l'iniziativa "Team FID Bike" per far conoscere la malattia autoimmune nei circuiti sportivi del ciclismo e per portare il messaggio della necessità di finanziare la ricerca per guarire milioni di bambini e adulti nel mondo.

Gli atleti scelgono di essere dei veri portavoce

I "Team FID" sono composti da atleti che decidono di farsi portavoce della Fondazione e che raccolgono fondi per la causa benefica. Dopo il Team FID Rally", che ha partecipato allo passato Swank Rally di Sardegna, e a molte altre manifestazioni legate al mondo dell'enduro, compreso IMBE di Verona; dopo l'esplosiva partecipazione del Team FID Run" alla Milano Relax Marathon 2023, dello scorso 2 aprile, che vede le "staffette per la cura" di FID essere Top Fundraiser" della manifestazione, grazie anche alla staffetta di Massimo Ambrosini e dei suoi ex compagni di squadra Billy Costacurta e Dida, arriva il lancio del "Team FID Bike". Team FID Bike non pedala però da solo, perché due persone molto note nel mondo delle biciclette, ovvero Giancarlo Brocci, il fondatore dell'Eroica ed Alessandro Enginoli, proprietario di Taurus, hanno deciso con generosità di abbracciare la causa della Fondazione e unirsi con l'obiettivo di fare maggiore informazione sulla patologia e aiutare la ricerca a guarire il diabete di tipo 1.

La collaborazione con Taurus ed Eroica

"La collaborazione con Taurus e con /'Eroica ci rende molto felici, confermando ancora una volta Il positivo connubio tra Ricerca e Sport. La generosità e l'impegno di Taurus nei nostri confronti sono davvero incredibili e, dato che sempre dal buono nasce il buono, è arrivato anche il supporto da parte di Eroica. " - racconta Nicola Zeni, Presidente della Fondazione Italiana Diabete - " Avere come partner uno storico e rinomato produttore di biciclette e un evento super classico e ormai di fama mondiale è un grande onore per FID, che farà di tutto per incanalare queste positive energie nella Ricerca e nell'individuazione - a tempo di "sprint" - della cura definitiva per il diabete di tipo uno."

10 coraggiosi del Team FID Bike all’Eroica

Il primo evento cui parteciperà il Team FID Bike con 10 coraggiosi atleti sarà infatti l'Eroica di Gaiole in Chianti dal 30 settembre al primo di ottobre prossimi. Ogni ciclista, oltre che percorrere le famose strade bianche del Chianti su bici ed in tenuta d'epoca, avrà l'obiettivo di raccogliere fondi per la ricerca e l'evento offrirà spazio per affrontare i temi cari alla Fondazione. Alcuni nomi famosi, che verranno via via svelati, faranno parte del Team FID Bike allEroica, per poter sostenere ancor di più e meglio la raccolta dei fondi. Giancarlo Brocci, creatore dell'Eroica, commenta così la collaborazione con FID: "Lo sport e il farlo con gente e spirito giusti sono già tanta parte di ogni terapia, a partire dal male di vivere. L'idea della FID di organizzare una partecipazione a L'Eroica per raccogliere fondi e far vivere un'esperienza unica all'interno della pedalata più bella al mondo non potevamo che sposarla con entusiasmo. Ormai è notorio che produciamo gioia ed amicizia, figurarsi se questa esperienza non aggiungerà un altro quid di qualità umana al nostro fantastico cosmo.'’

Una collaborazione che sentiamo molto

La collaborazione di FID con L'Eroica è nata proprio grazie allo storico marchio di bici milanesi TAURUS, che ha anche deciso di supportare la ricerca con la produzione di una bici speciale, creata appositamente per FID. La bici viene presentata il 4 aprile presso il Bar Eroica, sarà disponibile dalla stessa data sul sito di Taurus (Www.Taurus1908.com) e ben il 30% dei proventi delle vendite saranno devoluti in ricerca. "Seguo le pagine social della FID da tempo e conosco il Presidente e la Vicepresidente da una vita. Vedendo quanto impegno ci mettono in quello che fanno mi sono chiesto se anche noi di Taurus avremmo potuto aiutare la ricerca. Ho contattato il Presidente, gli ho spiegato cosa avevo in mente e l'ho trovato subito entusiasta. In poco tempo abbiamo immaginato e creato, grazie anche all'aiuto della Vice Presidente Alessia Fugazzola, la bicicletta Taurus / Fid e siamo orgogliosi che una quota, ritengo importante, della vendita della bicicletta possa andare alla Fondazione per la ricerca. Un secondo step è stato quello di coinvolgere anche Giancarlo e /'Eroica per un progetto elettrizzante e, sono certo, concreto, con la speranza che possa non essere l'ultimo ma il primo di una lunga serie. La ricerca è vita. La ricerca è futuro!" Conclude Michele Sardella della Taurus.

FONDAZIONE ITALIANA DIABETE ONLUS - FID

Da oltre dieci anni FID è l'unica Fondazione in Italia dedicata esclusivamente alla raccolta fondi per la ricerca di una cura definitiva al diabete di tipo 1, la forma autoimmune della malattia, che nella metà dei casi esordisce da bambini o adolescenti. La Fondazione è stata creata da genitori di un ragazzo che si è ammalato di diabete di tipo 1 a 18 mesi ed è gestita interamente da persone colpite dalla malattia. In Italia sono circa 300 mila le persone colpite dal Diabete di Tipo 1, che necessita di insulina iniettata sin dall'esordio e per tutta la vita. Fondazione Italiana Diabete raccoglie fondi in maniera autonoma e indipendente da aziende farmaceutiche, istituzioni e società scientifiche e li distribuisce, su base competitiva, ai migliori istituti di ricerca e università, impegnati nel trovare una cura definitiva a questa malattia autoimmune che sconvolge la vita dei malati e delle loro famiglie.

www.fondazionediabete.org

 

Il diabete di tipo 1, spesso confuso con il più diffuso diabete di tipo 2, con il quale però non ha nulla a che fare, è infatti una malattia autoimmune, causata da un "impazzimento" del sistema immunitario che scatena contro le cellule pancreatiche che producono l'insulina (beta cellule) degli autoanticorpi che le distruggono. La scienza conosce questo processo, ma non sa ancora perché si scateni e la malattia non è quindi guaribile, né prevenibile, anche se alcuni anticorpi monoclonali stanno dando i primi risultati nel rallentarne l'esordio. L'unico modo per sopravvivere per le persone colpite è iniettare insulina molte volte al giorno, per tutta la vita.

La terapia insulinica per un diabetico di tipo 1, il cui corpo non produce più insulina, è una delle terapie più complesse che esista in medicina, perché il fabbisogno è determinato da molti fattori diversi (non solo dal cibo ingerito), le dosi vengono decise autonomamente dai pazienti e l'ormone esogeno, se iniettato in eccesso o in difetto, può causare svariate complicanze acute o croniche, tra cui il coma (per ipoglicemia o all'opposto per chetoacidosi diabetica) e la morte. Secondo gli studi più aggiornati, un diabetico di tipo 1 ha una aspettativa di vita di circa dieci anni inferiore rispetto alla media. La vita con il diabete di tipo 1 è migliorata incredibilmente grazie alla ricerca su farmaci e tecnologie (nuove insuline, sensori, microinfusori, pancreas artificiale), ma la malattia rimane inguaribile, non prevenibile e di estrema complessità gestionale. L'esordio è spesso un trauma per famiglie e malati, nel 50% dei casi il diabete di tipo 1 infatti insorge nei bambini. In tutto i malati nel nostro paese sono circa 160 mila e oltre 8 milioni nel mondo.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Il nuovo GRX Di2 2x12 di Shimano sfrutta l’evoluta piattaforma di componenti elettronici Di2, un sistema che si basa su nuove leve dual controll ottimizzate per offrire più comfort e...

Gli appassionati di gravel potranno ultimare il montaggio della propria gravel bike con i nuovi pedali GRX SPD nella nuova e divertente grafica United in Gravel, un’edizione limitata che impreziosisce...

In salita, a cronometro e persino in volata, Tadej Pogačar sta lasciando un segno indelebile sulle strade del Giro, confermando la sua classe e mostrando un valore che va...

Santini Cycling, leader di mercato nella produzione di abbigliamento ciclistico, e Pirelli Design, la divisione di Pirelli che realizza progetti con partner di eccellenza, annunciano il lancio di una capsule...

Il debutto delle suole Michelin nel ciclismo su strada avviene oggi tramite JV International srl, l'azienda italiana a cui Michelin ha affidato la licenza mondiale dal 2013 per la progettazione,...

Eclipse S, top di gamma della proposta road firmata Guerciotti, è da oggi disponibile con il nuovo gruppo SRAM RED AXS 12v 2024. Gli appassionati conoscono già bene le elevate...

È il sogno di ogni corridore, essere più veloce e tagliare il traguardo per primo. Poi se tra la partenza e l’arrivo ci sono anche le salite, come accade nel...

Proseguono assieme anche nel 2024 le strade di Bianchi e Nicolas Roche: si rinnova il rapporto di collaborazione con l’ex professionista irlandese e l’azienda italiana, di cui è oggi Global...

Ci sono novità ai vertici di Specialized: Armin Landgraf è il nuovo CEO in sostituzione di Scott Maguire, che guiderà la nuova divisione di innovazione e tecnologia del marchio. Landgraf è...

Le immagini del Giro d’Italia e le prime giornate calde hanno definitivamente scaldato i motori e dopo le prime gare dell’anno cominciano ad avvicinarsi le granfondo più rappresentative, manifestazioni in...

Bike-room.com, uno dei più grandi e affidabili siti per la vendita di biciclette d’Europa, si conferma ancora la migliore piattaforma per acquisto di biciclette uniche e Limited Edition. In quest’ottica...

222 km e 5400 metri di dislivello, una tappa di alta montagna con l’arrivo posto sopra i 2000 metri che promette di dare un ulteriore scossone alla classifica. Nel percorso...

TPU si o TPU no? Lattice o butile? Possiamo dare più di una buona motivazione per avvalorare la scelta di ognuno di questi sistemi di camera d’aria, ma una cosa...

Specialized, forte della partnership speciale avviata con SRAM, altro titano dell’industria ciclistica mondiale, annuncia oggi l'introduzione dei suoi modelli di punta road equipaggiati con il nuovissimo gruppo SRAM RED AXS....

In un ciclismo in cui la velocità diviene sempre più importante e ricercata Goodyear ha il piacere di presentare tre nuovi prodotti della famiglia Vector, ovvero i modelli Z30 NSW,...

Guerciotti è presente per il secondo anno di fila al Giro-E. Dopo l’esperienza del 2023 al fianco del Team Raspini Salumi, capitanato da Daniele Colli, nel 2024 il noto marchio...

SRAM partiva già da un prodotto eccellente, ma un cosa è chiara, il nuovo RED è stato migliorato in ogni suo dettaglio con un solo fine, ovvero quello di ottimizzare...

ZIPP, azienda che fa parte dell’universo SRAM, presenta oggi la nuova curva manubrio SL80, un prodotto ottimizzato per il nuovo gruppo RED AXS che esalta la ricerca del marchio e...

Pirelli lancia P ZERO RACE TLR RS (Racing Speed), il suo pneumatico cycling da strada più performante. È dedicato alle biciclette da competizione ed a quei ciclisti che chiedono al...

Si è svolto oggi, presso la Sala Marmi del Palazzo Civico di Torino, un incontro tra Stefano Lo Russo, Sindaco della città di Torino, Domenico Carretta, Assessore a sport, grandi...

Le nuove Powerstrap Aeroweave di Fizik non sono semplicemente le scarpe più ventilate che abbia mai indossato, sono anche un prodotto creato per dare il massimo sui pedali, così come...

I pantaloncini Unico,  disponibili solo online nella speciale edizione in tinta unita, sono chiaramente destinati al ciclista esigente che desidera prodotti innovativi sotto ogni punto di vista. Zero cuciture ed un...

Nonostante non siano salite sul primo gradino de podio per la cronometro Foligno-Perugia, le Veloce Extreme di Northwave customizzate per il nostro Ganna meritano comunque voti altissimi. Il rosa in...

Un nuovo atleta di spicco va ad aggiungersi agli ambassadors di Repente. Matteo Zurlo, campione italiano gravel della categoria élite, ha scelto le selle prodotte dall’azienda di Romano d’Ezzelino (Vicenza)...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




TPU si o TPU no? Lattice o butile? Possiamo dare più di una buona motivazione per avvalorare la scelta di...
di Giorgio Perugini
Il modello 029 di casa Salice nasce dalla grande esperienza maturata da Salice nelle massime competizioni, un terreno in cui...
di Giorgio Perugini
Sarebbe bello proporre soluzioni avanzate ad un prezzo altamente accessibile, no? È così che prende l’abbrivio la vita di due...
di Giorgio Perugini
Nei mesi passati Trek ha ampliato la propria linea di scarpe ad alte prestazioni per ciclismo su strada inserendo tre...
di Giorgio Perugini
Non molto tempo fa KASK presentò al mondo il casco Utopia, un casco modernissimo che ha stravolto gli schemi ottimizzando...
di Giorgio Perugini
Audace, moderno ma anche incredibilmente protettivo e versatile, ecco in poche parole cosa mi trasmette l’occhiale Kosmos PH di Limar,...
di Giorgio Perugini
I caschi sono tutti uguali? Certo che no e questo è un aspetto su cui più volte abbiamo cercato di...
di Giorgio Perugini
Da sempre in casa Trek la parola Madone ha un solo sinonimo ed è “velocità”. La nuova Madone SL 7...
di Giorgio Perugini
Laddove C sta per Carbonio e congiunzioni (anche se oggi dobbiamo parlare di parti), Colnago, Cambiago e Classe c’è anche...
di Giorgio Perugini
Se siete alla ricerca di un winter kit adeguato per pedalare in questo inverno, le proposte di Q36.5® vi daranno...
di Giorgio Perugini
Temevamo un arrivo repentino del freddo e così è stato, ora fuori le temperature sono scese molto e negli ultimi...
di Giorgio Perugini
Desiderate un’esperienza di ascolto ottima anche mentre correte o pedalate? Niente di più facile con le cuffie a conduzione ossea...
di Giorgio Perugini
Per molti amanti del gravel arriva la parte della stagione che regala emozioni forti, infatti, la natura che si appresta...
di Giorgio Perugini
Siamo a novembre e in alcune regioni d’Italia si registrano ancora temperature superiori ai 25°C, una situazione surreale che però...
di Giorgio Perugini
Leggerissime e rigide, ma anche veloci e incredibilmente scattanti, insomma, un set di ruote di livello incredibile alla portata di...
di Giorgio Perugini
Al celebre marchio francese Café du Cycliste non mancano certo stile ed inventiva, del resto, basta sfogliare le pagine della...
di Giorgio Perugini
Scegliere la ruota giusta oggi è complicato, soprattutto se siamo soliti affrontare percorsi misti in cui pianura, salita e discesa...
di Giorgio Perugini
Una cosa è certa, oggi grazie a geometrie molto spinte e al sapiente uso della fibra di carbonio le aziende...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy