I PIU' LETTI
INTERNAZIONALI D'ITALIA. A NALLES LA FESTA E' PER MATHIAS FLUCKINGER E LOANA LECOMTE
dalla Redazione | 10/04/2021 | 17:20

La decana della MTB Italiana ha vissuto sabato 10 aprile 2021 la giornata più importante e prestigiosa della sua storia. Da 20 anni, Nalles e il Marlene Südtirol Sunshine Race sono tappa stabile di tanti dei grandi protagonisti delle ruote grasse a livello mondiale, ma mai come quest’anno l’evento altoatesino, 3a tappa di Internazionali d’Italia Series, aveva potuto vantare una startlist tanto impressionante.

Sul tracciato immerso nei meleti dell’Alto Adige si sono confrontati ben 600 atleti delle categorie agonistiche: fra loro, i giovani più promettenti al mondo, impegnati nelle UCI Junior Series, e tutti gli atleti più forti a livello globale nelle categorie Open.

Una giornata di Mountain Bike ai massimi livelli che ha premiato un grande nome emergente in campo femminile, la Campionessa del Mondo Under 23 Loana Lecomte, capace di lasciarsi dietro l’iridata Elite Pauline Ferrand-Prèvot, e l’esperto Mathias Flückiger, che a Nalles trova sempre quel qualcosa in più, che oggi gli ha permesso di relegare al secondo posto una leggenda come Nino Schurter.

OPEN UOMINI: FLÜCKIGER SORPRENDE TUTTI 

C’era un vero e proprio parterre de roi sotto lo striscione di partenza del Marlene Südtirol Sunshine Race nella categoria Uomini Open. Tutti i primi 10 del ranking mondiale UCI hanno risposto presente, a cominciare dai due principali protagonisti di Capoliveri, Henrique Avancini (Cannondale Factory Racing) e Nino Schurter (Scott-SRAM) ma anche il Campione del Mondo Jordan Sarrou e il beniamino di casa Gerhard Kerschbaumer (Specialized Factory Racing), il leader della generale di Internazionali d’Italia Maxime Marotte (SantaCruz-FSA) e tanti altri ancora.

Doveva essere gara di grande ritmo su un percorso molto esigente dal punto di vista fisico, e così è stato. Fin dal primo giro, il ritmo imposto dai protagonisti più attesi ha iniziato a scremare il gruppo di testa: prima 12, poi 10, e dal terzo giro solo 8: oltre ad Avancini, Schurter, Marotte e Sarrou anche Mathias Flückiger (Thomus RN), Titouan Carod e Filippo Colombo (Absolut Absalon) e Ondrej Cink (Kross Orlen).

Alla penultima tornata, il colpo di scena: Henrique Avancini cede e perde terreno dai primi, e poco dopo anche Sarrou e Carod lasciano qualche secondo di spazio. La gara si gioca sull’ultima salita: “Flückiger ha accelerato e ha guadagnato qualcosa – racconta Marotte – io non sono riuscito a superare prima del single trail e sono rimasto dietro a Colombo, perdendo qualche metro. In cima sono riuscito a passare, e riportarmi su Nino, ma a quel punto Flückiger era andato.”

Lo svizzero è riuscito a conquistare il suo secondo Marlene Südtirol Sunshine Race dopo l’edizione 2018: questa volta alle sue spalle è arrivato Nino Schurter (+0.04), davanti allo stesso Marotte che ha superato in volata Cink (+0.11), mantenendo la vetta della classifica generale di Internazionali d’Italia Series. Solo nono Avancini, alle spalle di un Lars Forster (Scott-SRAM) autore di una gara maiuscola in rimonta, ma troppo condizionata da una brutta partenza. Migliore degli italiani è stato Nadir Colledani (MMR), sedicesimo, solo ventiseiesimo un Gerhard Kerschbaumer opaco e mai in lotta per le posizioni che contano.

“Bello tornare a vincere qui, Nalles mi piace, è un percorso molto naturale, con questa lunga salita su cui mi trovo alla grande,” ha raccontato Flückiger, 32 anni, vincitore in carriera in Coppa del Mondo a Mont Sainte-Anne nel 2018 e ad Albstadt nel 2019. “Era il mio debutto stagionale, e generalmente faccio un po’ di fatica nelle prime gare: questa volta evidentemente non è stato così, ed è il viatico perfetto verso la prima prova di Coppa del Mondo.”

Un altro secondo posto, il secondo di fila in gare di Internazionali d’Italia Series, per Nino Schurter, condizionato anche da una caduta senza conseguenze nel primo giro, e comunque soddisfatto del primo blocco di gare stagionale in Italia: “È stata una bella gara, impegnativa, e posso essere contento del secondo posto di oggi. Le gambe stanno rispondendo bene, fra Capoliveri e Nalles abbiamo affrontato due gare molto diverse da un punto di vista tecnico: adesso Coppa del Mondo, e in Italia tornerò ad Agosto per dare un altro assalto alla maglia iridata in Val di Sole.”

Loana Lecomte

DONNE OPEN: LECOMTE DOMINA UN PODIO TUTTO IRIDATO

Nelle dichiarazioni della vigilia, Pauline Ferrand-Prevot (Absolute Absalon) non aveva voluto esporsi sulla propria condizione alla quarta uscita stagionale, ma nell’indicare le favorite aveva messo un nome prima degli altri: Loana Lecomte (Massi). La Campionessa Iridata ci aveva visto giusto: la sua connazionale, Campionessa del Mondo in carica fra le Under 23, ha letteralmente dominato una gara Open a grandissime firme.

Fin dal via, la Lecomte ha forzato il passo e lasciato la compagnia del resto del gruppo. Alle sue spalle, proprio Ferrand-Prèvot è stata l’unica atleta, insieme a Sina Frei (Specialized Factory Racing) a rimanere inizialmente su distacchi più contenuti, ma già al termine della terza tornata Lecomte passava con oltre un minuto sull’iridata, quasi due su Frei e due minuti e mezzo sul quartetto formato da Anne Terpstra (Ghost Factory Racing), Jolanda Neff (Trek Factory Racing), Mona Mitterwallner (Trek-Vaude) e Kate Courtney (Scott-SRAM).

Per la 21enne francese, già vincitrice in Coppa del Mondo fra le Elite a Nove Mesto nel 2020, è stata letteralmente una cavalcata trionfale. “Bellissimo vincere qui, ma non mi aspettavo di farlo in questo modo" – ha dichiarato Lecomte. – “Stavo bene, ma distanziare avversarie di questo livello è veramente un bel segnale in vista della Coppa del Mondo. L’anno scorso la prima vittoria in Coppa è stata importante, ma ogni anno è diverso: questo risultato ha un grande significato per me. In Italia corro poco, ma spero che la cosa cambi in futuro.”

“Non sono ancora al meglio, ma ho avuto buone sensazioni e quindi ho provato a spingere a fondo,” ha raccontato invece Ferrand-Prevot, seconda. “Loana ha fatto una gara impressionante, e sono davvero contenta per lei e per la Francia: l’obiettivo è essere la squadra da battere per le medaglie a Tokyo.”

Interessante invece la sfida per la terza piazza dietro a Ferrand-Prevot (seconda a 1.44): a vincerla è stata la giovane austriaca Mona Mitterwallner (+2.05), ancora una volta protagonista di una rimonta impressionante come ad Andora. Sui primi 3 gradini del podio sono così salite tre campionesse del Mondo in carica: Elite (Ferrand-Prevot), Under 23 (Lecomte) e Juniores (Mitterwallner). Quarto posto per Sina Frei (+2.45), quinto per Jolanda Neff (+3.15).

Podio Uomini Open
Podio Donne Open

Ottava e migliore delle italiane è stata Chiara Teocchi (Trinity Racing, +4.31): un’altra prova brillante per la bergamasca che ha avuto la soddisfazione di vestire la maglia di leader di Internazionali d’Italia Series nella categoria Open Donne. Solo diciottesima e diciannovesima le due atlete di casa, Greta Seiwald (Santa Cruz-FSA) ed Eva Lechner (Trinx Factory Team).

Nella prova femminile delle UCI Junior Series, Sara Cortinovis (Four Es Racing Team) ha confermato su scala internazionale quanto già dimostrato nelle precedenti prove di Internazionali d’Italia Series, prendendosi il terzo successo in altrettante tappe. Alle sue spalle due atlete tedesche: Andrea Kravanja (Stevens Schubert Racing Team) e Sina Van Thiel (RSC Auto Brosch Kempten).

JUNIOR UOMINI: BOICHIS SI IMPONE DI AUTORITA' NELLE JUNIOR SERIES

L’Italia lo aveva già conosciuto un mese fa ad Andora, quando da favorito era riuscito a lasciarsi tutti alle spalle. A Nalles, il francese Adrien Boichis (Team Passion VTT Venelles) ha dimostrato che non si è trattato di un caso isolato: partendo con il numero 1 nella prima prova stagionale di UCI Junior Series (la Coppa del Mondo di categoria Junior), il francese si è imposto al termine di una gara condotta sostanzialmente da inizio a fine.

Fin dal giro di lancio si è messo in evidenza un gruppetto di cinque atleti che avrebbe presidiato le prime posizioni: oltre a Boichis, il connazionale Axel Pourriere (Team Passion VTT Venelles), gli olandesi Tom Schellekens (Hobij Vittoria Team) e Chris Van Dijk (Team Talented) e l’italiano Filippo Agostinacchio (Scott Libarna), leader della classifica di categoria di Internazionali d’Italia Series.

Nella seconda tornata, Boichis si è tolto di dosso la concorrenza in un costante crescendo, salvo poi amministrare nell’ultima tornata e concludere con 11 secondi di vantaggio su Van Dijk e 24 su Schellekens. Quarto posto per Pourriere (+0.39) e quinto per Agostinacchio (+0.54), che è riuscito così a conservare il simbolo del primato di Internazionali d’Italia Series, per un solo punto sullo stesso Boichis.

Boichis
Sara Cortinovis

LARGO AI GIOVANI NELLA DOMENICA DI NALLES

Il programma del Marlene Südtirol Sunshine Race 2021 si concluderà domani, domenica 11 aprile, con le competizioni giovanili (Donne Esordienti e Allieve alle 9.00, Uomini Esordienti 1° anno alle 10.00, Uomini Esordienti 2° anno alle 11.00, Uomini Allievi 1° anno alle 12.00 e Allievi 2° anno alle 13.00).

PROSSIMA TAPPA: VALLE DI CASIES

Dopo tre appuntamenti nel giro di un mese, Internazionali d’Italia Series si prepara ad una pausa, lasciando spazio ai primi eventi di Coppa del Mondo. La grande MTB tornerà in Italia a giugno, esattamente il 2 e ancora in Alto Adige, con la prima volta di Valle di Casies nel calendario di Internazionali d’Italia Series. A fine giugno, invece, sarà La Thuile ad ospitare il gran finale di una stagione di Internazionali d’Italia Series davvero memorabile.

IL CALENDARIO DI INTERNAZIONALI D'ITALIA SERIES 2021

Stage 1 - Andora Race Cup - 7 Marzo

Stage 2 - Capoliveri Legend XCO - 5 Aprile

Stage 3 - Marlene Sudtirol Sunshine Race - 10 Aprile

Stage 4 - Valle di Casies - 2 Giugno

Stage 5 - La Thuile MTB Race - 26-27 Giugno

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Si tratta del casco più performante della gamma Met e non mi meraviglio affatto di vederlo ora presentato in veste Assos, un marchio che non accetta compromessi per offrire ai...

Végétalex è un prodotto unico e sono certo che Effetto Mariposa ne sia molto fiera, del resto, questo sigillante non è solo in grado di ripara ogni foro sui vostri copertoncini...

La bicicletta posizionata in un angolo della propria abitazione non è più cosa rara. Anzi, per molti è diventata parte integrante dell’arredamento,...

Nella nuova maglia Gravel Jersey 3/4 Isadore concentra tutta il proprio know-how e prende decisioni che si rivelano vincenti, fin dai minimi dettagli. Se vi aspettate un capo tecnico, caldo...

Il 27 ottobre la Sportful Dolomiti Race di Feltre (Belluno) riapre ufficialmente le iscrizioni all’evento ciclistico in programma il 19 giugno 2022. Dalle ore 12.27 sarà possibile prenotare il proprio...

La collezione eyewear adidas Sport nasce per ispirare uno spirito vincente, attraverso modelli frutto della straordinaria tradizione tecnologica del marchio e della sua costante ricerca di innovazione e design, fondata...

L’ASD Fausto Coppi on the road, che organizza la prestigiosa granfondo ciclistica internazionale cuneese La Fausto Coppi, comunica che nel 2022 la manifestazione non verrà organizzata. Evento spettacolare di ciclismo...

Era maggio e Canyon ha stupito tutti lanciando  la Grizl CF una bici che va oltre il semplice concetto di bici gravel tuttofare, ma oggi, il marchio tedesco di vendita...

Questo rapporto è stato commissionato da Shimano per esaminare il posto che le e-bike occupano nelle nostre società e come COVID-19 e gli eventi del 2020/2021 hanno influenzato l'interesse dei consumatori nell'acquisto o l'uso...

Le aziende negli ultimi anni hanno fatto davvero miracoli portando i copertoncini da strada a livelli incredibili, merito delle varie divisioni di ricerca e sviluppo, costantemente orientate al miglioramento. CST,...

Dal 2022 Santini sarà sponsor de L’Étape du Tour de France, la manifestazione ciclosportiva che permette a migliaia di amatori di pedalare...

Il futuro della mobilità elettrica sfreccerà tra le vie di Bergamo dal 22 al 24 ottobre 2021. La settima edizione di BikeUP, la fiera internazionale dedicata alle e-bike, al cicloturismo...

Con la passione e la cura di sempre, è tornata a Mentana una “special edition” post pandemia della Granfondo la Garibaldina Cycle’n’ Cycle, conosciuta come la tradizionale festa del ciclismo...

Ciclomotori, scooter e moto elettriche, ma anche micromobilità e, soprattutto eBike. Il presente e il futuro della mobilità su due ruote a emissioni zero si ritrovano nuovamente in EICMA. È...

La provincia di Rovigo continua a regalare vittorie e soddisfazioni alla coppia composta dall'Elite vicentino Nicholas Pettina (Carabinieri) e dalla Master padovana Cinzia Sartori (San Bortolo) che domenica 17 ottobre...

Shortfit 2.0 è la naturale evoluzione della Shortfit lanciata ormai nel 2017 da Selle San Marco ed è una sella che sfrutta oggi ancor più l’ampio scarico centrale. Cambiano anche...

E’ stata la salita di Caprauna a operare la prima selezione di giornata portando in testa al gruppo un drappello di undici elementi. Non sono state da meno la salite...

Nova Ride, azienda nata in Francia a Clermont-Ferrand nel 2016 e costituita inizialmente da un manipolo di esperti triatleti, ha progettato e realizzato una gabbia per il cambio con pulegge...

Gli elettrostimolatori sono da anni uno strumento importante per chi pratica attività fisica: la scienza ha dimostrato come l’elettrostimolazione aiuti a migliorare le performance sportive tanto di atleti professionisti quanto...

Non  prendete la scorciatoia, chiamarla giacca antipioggia potrebbe essere davvero troppo banale. Idro 3 Jacket di Castelli protegge sì dalla pioggia, ma anche dal vento e dal freddo e si...

Ha riscosso un successo che è andato al di là di ogni più rosea previsione la gara denominata "E Ben Sa Ghè Enduro" che ha assegnato i titoli regionali del...

Arriva il momento dell’anno più duro per le nostre bici, infatti, l’umidità, lo sporco delle strade e fra poco il sale utilizzato per evitare le gelate sul manto stradale andranno...

Sarà il moderno impianto del Music Media Dome diMosca (Russia) ad ospitare l’edizione 2021 dei Campionati Europei BMX Freestyle Park che si terranno dal 12 al 14 Novembre.L ’evento fortemente...

Al contrario di quello che sostiene il noto detto, perseverare non è diabolico: è umano. Diabolico è rinunciare a impegnarsi, rimanere immobili, mettersi ad aspettare che la motivazione arrivi dall’esterno,...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Nella nuova maglia Gravel Jersey 3/4 Isadore concentra tutta il proprio know-how e prende decisioni che si rivelano vincenti, fin...
di Giorgio Perugini
Il passaggio è davvero semplice, del resto il vento sa essere anche veloce, no? Salice ha preso la via più...
di Giorgio Perugini
Durante la scorsa stagione ho utilizzato prevalentemente le ruote URSUS Miura TC37 disc su strada, elemento naturale di questo meraviglioso...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali KOO Demos sono tra gli occhiali preferiti del team Eolo-Kometa ed offrono un’ottima protezione grazie ad un design...
di Giorgio Perugini
Iconici, essenziali e apprezzatissimi da un esercito di appassionati che rivedono in questi occhiali il mito, il ciclismo dei campioni...
di Giorgio Perugini
Il calzino è un capo che spesso può fare una grande differenza, soprattutto  se indossiamo scarpe con suola in carbonio....
di Giorgio Perugini
Per ottimizzare un capo occorre togliere? Per rendere migliore lo stesso capo potrebbe essere utile semplificare e ridurre al minimo...
di Giorgio Perugini
L’alluminio non passa mai di moda e la riprova sono le ruote Miche Graff SP destinate alle gravel, un set...
di Giorgio Perugini
Leggerezza, ventilazione e aerodinamicità, come fare a trovare il giusto equilibrio in un completo da bici? Non è una cosa...
di Giorgio Perugini
Alé è un brand italiano che non ha bisogno di molte presentazioni, del resto si tratta di un marchio che...
di Giorgio Perugini
In questo ultimo anno abbiamo potuto tutti constatare quanto sia cresciuto il fenomeno gravel, un nuovo trend che ha confermato...
di Giorgio Perugini
La rivoluzione OCLV 800 Series abbraccia anche la gamma Madone esaltandone reattività e leggerezza, una dieta dimagrante per questo telaio...
di Giorgio Perugini
Il mercato delle e-bike corre veloce, un incremento davvero positivo che ha dimostrato quanto i nostri consumatori fossero in realtà...
di Giorgio Perugini
Finisseur, marchio prodotto da Deporvillage, azienda leader della vendita online per articoli sportivi, ha recentemente lanciato la propria collezione primavera-estate,...
di Giorgio Perugini
Si fa presto a dire pronto gara, infatti, questo è uno spot troppo spesso abusato. In casa Assos non si...
di Giorgio Perugini
Il casco Helios™ Spherical MIPS® è stato una delle ultime novità di Giro ed è un modello leggero e incredibilmente...
di Giorgio Perugini
Selle Italia ha pensato bene di proporre il nuovissimo modello Flite anche in versione Gravel e vi dirò, operazione riuscita...
di Giorgio Perugini
È davvero difficile raccontarvi se un gruppo è migliore di un altro, del resto, comprenderete quante siano le differenze tra...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy