I PIU' LETTI
SPORTFUL. LINEA DIRTY ROADS: VIVA LA LIBERTA', VIVA IL GRAVEL!
di Giorgio Perugini | 04/06/2020 | 08:51

Spesso con gli amici se ne discute a lungo ma non si arriva mai ad un punto. Chiacchiere da bar per intenderci, ma il gravel esiste davvero? È una nuova specialità o è uno state of mind? Probabilmente quello che fai con una gravel lo potresti fare anche con una mtb o con una bici da strada gommata in maniera generosa, ma non ne sono sicuro e il gusto non sarebbe mai lo stesso. Se vi piace l’avventura e ogni sentiero sconosciuto è per voi una vera calamita, sappiate che Sportful ha messo a punto la linea Dirty Roads e a buon intenditor poche parole.

Chi pedala libero, lontano da ansie e dalla ossessiva ricerca della prestazione, cerca davvero altro nel ciclismo di oggi e lo trova nel gravel, ma per viverlo a fondo servono capi pensati appositamente e dotati di qualche escamotage per "sfangarla » in ogni situazione. Sportful con la linea Dirty Roads soddisfa queste nuove richieste e ha arricchito la formula con stile e tutta l’esperienza maturata nel tempo. Il kit che ho testato per voi è composto da Giara Jersey e dal Supergiara Bibshort, due capi cuciti addosso a chi ha sete di avventura.

Semplice, elegante e molto comoda

Giara Jersey sfrutta tessuti traspiranti per farvi pedalare anche quando le temperature salgono e appaga con un grande comodità, merito di un fit creato ad arte sfruttando pattern diversi. È così che la parte alta del busto, le spalle e le braccia restano aderenti ( bada bene, non c’è compressione ) e sono più resistenti ad eventuali contatti con rami od altro, mentre la restante parte dei pannelli ha il compito di smaltire velocemente il calore in eccesso. Una bella banda riflettente fa quasi tutto il giro del torace e tutto quello del braccio sinistro, un dettaglio utile ai fini della visibilità ed elegantemente imperniato nel design del capo. Le tre tasche posteriori sono spaziose, in più potrete contare su un piccolo taschino dotato di zip per custodire le cose più preziose.

Tecnico e confortevole, si guadagna tutta la credibilità sul campo

Supergiara Bibshort è un elemento di gran classe ed è impreziosito da utili risorse, come ad esempio la tasca cargo di rete sul lato esterno della gamba sinistra e le due integrate sulla parte bassa della schiena, pratiche per infilarci barrette, sali minerali, cappellino o bandana, insomma, tutto quello che può farvi comodo durante un lungo giro. Anche in questo caso viene segnalata la vostra presenza in strada dopo il crepuscolo grazie ad un striscia riflettente posta appena sopra il fondo gamba.

In questa zona il bibshort resta molto stabile e aderente grazie a una banda elastica e dotata di elementi grippanti al suo interno. Le bretelle piatte e traforate, così come il pannello posteriore che le sottende, sono molto comode e gentili nei confronti della pelle. I fianchi di questa salopette sono realizzati con un tessuto molto resistente alle abrasioni e utile a preservarvi i fianchi in caso di scivolate. Il fondello DMS, forte di una schiuma a diversi livelli di densità, offre un comfort totale soprattutto dopo molte ore passate in sella. La costruzione di questo bib spicca per l’utilizzo di diversi pannelli, uno schema redditizio che appaga in termini di comfort puro e ben ripaga per resistenza all’usura.

Un kit che appaga e vi fa sentire soddisfatti

Ho utilizzato largamente questi due capi della linea Dirty Roads in sella alla Pedemonte Aurata Gravel lungo i tortuosi sentieri dell’Appennino e sempre con grande appagamento. La maglia veste leggera e si sfrutta sia nelle giornate calde che in quelle più fresche in cui la ho indossata sopra ad una Thermodynamic Lite T-Sleeveless. Questo abbinamento mi ha permesso di pedalare in equilibrio termico anche intorno ai 15°C, nebbia compresa. La giornata gravel ideale prevede un preciso orario per l’uscita ma viene scandita dalla massima libertà per improvvisare tra asfalto ( poco ) e sterrato ( tanto ). Quindi, maglia e bibshort sono caricati a dovere con barrette, banane e panini, ovvero tutto quello che serve per godersi un break in mezzo alla natura.

Entrambi i capi hanno una corretta vestibilità e si sono dimostrati resistenti al punto giusto nei numerosi contatti con pietre e rami. Il fondello DMS è spesso il giusto ( fino a 18mm ) e sebbene non abbia grandi dimensioni, fornisce tutto il sostegno che serve per smorzare vibrazioni e urti senza mai spostarsi, merito di un bib stabile ( bretelle ed elasticità dei pannelli fanno tutto a dovere ). I due capi valgono tutti gli euro che costano e soddisfano totalmente i requisiti richiesti grazie a materiali scelti con logica e finiture di qualità. Difficile chiedere di più.

Per ulteriori informazioni: www.sportful.com 

Nelle foto potete trovare anche:

-Bici Pedemonte Aurata Gravel

-Gruppo Shimano GRX

-Ruote Ursus Miura TC37

-Casco Giro Manifest Spherical

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
La Prosecco Cycling si farà: oltre duemila appassionati, domenica 27 settembre, pedaleranno nel cuore delle colline del Prosecco per uno degli appuntamenti più attesi della stagione ciclistica. Non solo: la...

on le maglie dell’iniziativa ciclismo – coronavirus sulle strade della Lombardia. E’ questo il messaggio che gli atleti del team Nazionale di Somma Lombardo stanno portando in questi giorni sulle...

Se nella prossima settimana sembra certo che il Comitato Organizzatore possa sciogliere la riserva sulla settima edizione de LaSpoletoNorcia in MTB, in calendario per il prossimo 6 settembre ed in...

Il motore FSA System HM 1.0 era stata una delle più belle sorprese di Eurobike e oggi la stessa FSA ne annuncia con entusiasmo l’avvio per la produzione di massa....

L’A.S.D. Amici di Marco Pantani, nonché società organizzatrice della Granfondo Marco Pantani assieme al comitato organizzativo e alla Famiglia Pantani, visto la grave situazione che ancora permane portata dalla pandemia del...

Le bici a pedalata assistita sono geniali, lasciatemelo dire. Conosco tantissimi ciclisti che sono ritornati in strada grazie a questi mezzi ed oggi possono riassaporare emozioni che non sarebbero mai...

Alla vigilia del training camp con la sua squadra Team Trek-Segafredo di cui Enervit è Official Nutrition Partner, Elisa Longo Borghini, tra le cicliste più forti nel panorama italiano, ci...

È iniziato il 29 giugno il viaggio benefico in sella di Alessandro Mucci, torinese ventitreenne, triatleta e neolaureato in Economia e Commercio, che ha voluto farsi un doppio regalo per...

Cambia la mobilità in città e cresce l’utilizzo di monopattini elettrici, biciclette tradizionali e a pedalata assistita. Ad aumentare non è solo il mercato di queste soluzioni “verdi”, ma anche...

Swapfiets, azienda fondata nel 2014 nei Paesi Bassi e diventata rapidamente uno dei principali fornitori di micro mobilità in Europa con oltre 200.000 utenti attivi tra Paesi Bassi, Germania,...

Il ragionamento indipendente come diritto di libertà. E' questo il principio applicato da Vittorio Ferrante e dal comitato organizzatore della Granfondo di Casteggio, che si sarebbe dovuta svolgere domenica 6...

Il  Comitato Organizzatore della Granfondo Terre dei Varano, sentito il Comune di Camerino e le autorità sanitarie competenti, viste le ancora non chiare normative che dovrebbero disciplinare le manifestazioni ciclistiche,...

Free your wild soul. Competere, vincere, l’essenza selvaggia della vita. Avversari veri di fianco a te. Stessa strada, un solo vincitore nell’unica racing Arena in Italia. Stiamo parlando di Pain...

Non si tratta di una bici di piccola taglia adattata al meglio per un pubblico femminile, ma finalmente di un vero e proprio progetto dedicato che mette il corpo femminile...

La mascherina ci accompagna ormai in molte delle nostre attività quotidiane, ma risulta sicuramente scomoda in alcuni contesti e, soprattutto, quando si svolge attività sportiva; se poi stiamo parlando di...

Pedalare e viaggiare attraverso le B-Road, le strade asfaltate secondarie e poco frequentate o nei tratti di fuoristrada, con le bici con la piega curva e le ruote grasse è...

Festeggiamenti rimandati al 2021 per Enervit, storico Main Partner della Maratona Dles Dolomites-Enel, che celebrerà i 20 anni di questo sodalizio davvero speciale, con la granfondo ciclistica amatoriale più famosa...

Il 19 e 20 Settembre andrà in scena la prima edizione del Valtellina Ebike Festival. Un week-end dedicato alla mountain-bike elettrica con iniziative, gare ed escursioni sullo sfondo di un’area...

Start Time – dopo il gradimento palesato da tutti i partecipanti al primo Round emiliano, il secondo appuntamento approda in Lombardia. A gestire “le danze” ci sarà una squadra esperta,...

Da quasi 20 anni la Val di Sole, in Trentino, è la Capitale italiana di chi ama la bicicletta, e la mountain bike in particolare. Quest’anno, per una volta,...

#TornaInSella con Mapei Sport continua anche a luglio. Il Centro Ricerche Mapei Sport sostiene gli sportivi che hanno ripreso la loro attività dopo il lockdown, prolungando per un altro mese lo sconto del 20% sui 5...

Desiderate qualcosa di più colorato per festeggiare il ritorno in bici dopo mesi di incertezze legate al Covid-19? Ecco per voi le nuove 11 varianti cromatiche con cui KASK rilancia...

Dopo l’indiscutibile successo ottenuto nelle passate edizioni con la Terminillo Marathon, nelle versioni granfondo e mediofondo, l’emergenza Covid-19 ha indotto gli organizzatori di ZeroLimits Team a rinviare la sesta edizione...

È iniziata, dal 27 giugno al 27 settembre, un’estate di pedalate in quota, discese emozionanti, sana fatica, adrenalina, aria fresca e paesaggi incantati: siamo a Movimënt, l’altopiano car-free dell’Alta Badia,...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
I gusti cambiano e cambiano soprattutto le esigenze di chi pedala, oggi più che mai. L’amatore evoluto passa molte ore...
di Giorgio Perugini
Dopo aver apprezzato in lungo e in largo la nuova chiusura powerstrap elaborata da fi’zi:k è arrivato il momento di...
di Giorgio Perugini
Per molti versi, cercando tra le bici più performanti e veloci in circolazione è difficile trovarne una comoda e accogliente...
di Giorgio Perugini
L'edizione speciale a tiratura limitata di un capo, di un accessorio o di una bici è una di quelle cose...
di Giorgio Perugini
Spesso con gli amici se ne discute a lungo ma non si arriva mai ad un punto. Chiacchiere da bar...
di Giorgio Perugini
Abbiamo imparato a conoscere Tubolito per via delle sue camere d’aria arancioni realizzate con uno speciale elastomero termoplastico. Detto così...
di Giorgio Perugini
Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio,...
di Giorgio Perugini
Dopo aver calato una scala reale con la gamma Velo Road Racing, Pirelli ha messo le mani sul gravel con...
di Giorgio Perugini
Questa sella è dedicata agli scettici, soprattutto a quelli che guardano con diffidenza la stampa 3D, ritenendola valida solo per...
di Giorgio Perugini
Mi ero fatto altri programmi, ebbene sì, ma credo che lo steso valga per tutti voi. Non era ancora finito...
di Giorgio Perugini
Ci sono ritorni e ritorni, questo è vero, concordate? Talvolta un ritorno può essere un flop e altre meno e...
di Giorgio Perugini
Con Killer SLR Pittorico 3D la bici diventa come la tela di un pittore e vi riporta direttamente nel momento...
di Giorgio Perugini
Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende...
di Giorgio Perugini
Ci sono tecnologie che fanno la differenza, una di queste, almeno per quanto riguarda la costruzione bici, è IsoSpeed. Preferite...
di Giorgio Perugini
Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
di Giorgio Perugini
Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
di Giorgio Perugini
Chiamatela Killer SLR, anzi Killer SLR ElectroDisko. Non è un semplice bici, ma un pezzo d’arte in movimento....
di Giorgio Perugini
Pensate ancora che la rinomata scorrevolezza dei cuscinetti Campagnolo sia solo una leggenda? Eh no ragazzi, si tratta...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy