I PIU' LETTI
MOBILITA' A DUE RUOTE, L'ITALIA E' SPACCATA IN DUE
di Paolo Broggi | 21/01/2020 | 07:39

L’Italia si muove sempre di più su due ruote, i comuni si stanno adoperando in tal senso ma i numeri restano ancora bassi e il lavoro da fare ancora molto. Ne abbiamo avuto prova ieri dalla presentazione del report Focus 2R realizzato da AmbienteItalia per Ancma e Lega Ambiente. 

In particolare, per nostra specificità, vogliamo puntare l’attenzione sulle due ruote a pedale e scoprire i numeri di un report realizzato con alcuni punti chiave: accessibilità a corsie e mezzi del trasporto pubblico, disponibilità di parcheggi, bike e scooter sharing, sicurezza e incentivi.

I dati analizzati e presentati nel rapporto sono stati raccolti attraverso un apposito questionario, predisposto da ANCMA e Ambiente Italia, dedicato a mobilità e infrastrutture per cicli e motocicli, inviato in collaborazione con Legambiente a 104 comuni capoluoghi di provincia italiani insieme all’annuale questionario Ecosistema Urbano.

I dati su bici e scooter sharing sono stati raccolti ed elaborati in collaborazione con l'Osservatorio Nazionale sulla Sharing Mobility: 85 comuni capoluogo hanno risposto al questionario 2019 (con dati aggiornati al 2018), mentre per altri 11 sono disponibili i dati 2017. Ben sei comuni (Caserta, Catania, Pescara, Siena, Teramo, Vibo Valentia) non hanno fornito dati negli ultimi due anni, mentre per Isernia e Viterbo non sono disponibili informazioni. Diciannove comuni su 104 sono una festa sostanziosa e la mancanza di dati aggiornati finisce evidentemente per condizionare il quadro generale.

I NUMERI. Le città del Nord e in parte quelle del Centro Nord guidano la classifica delle infrastrutture per la ciclabilità e si avvicinano in questo campo alle eccellenze europee. In crescita, all’interno di questo dato l’accesso dei permessi alle biciclette di utilizzare le corsie riservate in 22 città (20 nel 2017) e, in modo parziale, in altri 16 comuni. Nel 58% dei comuni è consentito il trasporto di biciclette sui mezzi pubblici. Nel 24% dei casi il trasporto può avvenire su tutte le linee.

I PARCHEGGI. Forniscono informazioni sul numero di parcheggi per le biciclette il 50% dei rispondenti. Si scende al 33% se consideriamo anche la percentuale dei parcheggi per le biciclette sul totale dei parcheggi disponibili. Dodici città (una in meno rispetto al 2017) dichiarano di non avere nessuno stallo dedicato alle biciclette o una quantità inferiore all’1% dei parcheggi esistenti; 10 città si collocano tra il 2% e il 10%, 6 città hanno valori superiori al 20%. Il 74% dei comuni (uno in più rispetto al 2017) ha allestito postazioni di interscambio bici in tutte (56%) o almeno una stazione ferroviaria, mentre il 26% ne è ancora sprovvisto. In questa classifica è Firenze a detenere la leadership davanti a Bologna, Venezia e Ferrara. Anche in questo caso il Paese si presenta spaccato in due con dati nettamente differenti fra Nord e Sud.

BIKE SHARING. Il servizio è presente nel 57% delle città ed è in crescita il numero delle biciclette a pedalata assistita. A Milano sono presenti più di 16.000 biciclette, a Torino e Firenze oltre 4.000, mentre Bologna e Rimini si collocano tra 2.300 e 2.400. In tutti questi comuni (con l’eccezione di Rimini) si superano i 100.000 abbonati e il milione di prelievi annui (che raggiungono 6,6 milioni a Milano). Complessivamente, 13 città hanno un servizio di bike sharing con più di 200 biciclette e 17 città con più di 1.000 abbonati. In 15 comuni vi sono meno di 50 bici disponibili, ma un numero di abbonati che varia da poche decine a più di 500.

Sono 12 i comuni che hanno introdotto un servizio free flow (si può lasciare la bicicletta dove si vuole e non in solo in postazioni obbligate): la diffusione di questo servizio rimane confinata nei comuni del nord con l’eccezione di Firenze. Ci sono proposte di rifessione su questo servizio, come ha sottolineato il segretario generale di Anci Lombardia Rinaldo Redaelli: «A molti non piace l’idea di trovare biciclette o motociclette parcheggiate ovunque, per questo so che diversi comuni sono restii ad adottare questo sistema». Servizi station-based sono presenti anche nelle regioni meridionali, ma solo con servizi inferiori alle 100 biciclette.

SICUREZZA. Il 56% dei comuni considera una alta priorità il miglioramento della sicurezza per i ciclisti, molto più di quanto consideri quella per i motociclisti (e non si capisce bene il perché...). Si registra, da parte delle pubbliche amministrazioni, un aumento di attenzione alla sicurezza della circolazione delle bici nei due principali strumenti di pianificazione della mobilità urbana (PUM e PGTU).

Il 56% dei comuni considera il miglioramento della sicurezza delle biciclette una priorità molto alta (30%) o alta (26%), mentre soltanto il 28% non considera questo tema una priorità.

«Il 2019 si è chiuso con un mercato in crescita dal punto di vista dei cicli e motocicli, motivo per cui un maggiore interesse nei confronti di questo tipo di mobilità, soprattutto da parte dei comuni, diventa fondamentale - ha commentato Paolo Magri, presidente di Confindustria Ancma -. Ci attendiamo un aumento dell’utilizzo di nuovi strumenti di mobilità, come i monopattini elettrici, che al pari delle due ruote, offrono soluzioni efficaci al bisogno di mobilità, ma guai ad equipararli alle biciclette come è stato fatto».

Proprio sui monopattini si sono incentrati in particolare gli interventi delgi amministratori presenti e quello del sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti Roberto Traversi: «Questo tipo di mezzi richiede un’attenzione specifica alle regole di utilizzo e alle ricadute in termini di sicurezza. Anche io chiedo regole sulla nuova mobilità. Secondo me l’emendamento proposto a fine anno ha inciso in maniera forte rispetto a un percorso ordinato che si stava facendo e questo ha scardinato quanto di buono aveva fatto Toninelli. Non si può modificare un settore di questo tipo a colpi di emendamenti, ma serve un processo più organico. Già nel Milleproroghe verrà presentato qualcosa di diverso e poi andremo a definire una regola più chiara».

«Penso che il monopattino sia una soluzione utile per la mobilità urbana, soprattutto per città congestionata come la nostra - ha aggiunto l’assessore milanese alla Mobilità Marco Granelli -. E’ una soluzione valida soprattutto in chiave di interscambio con altri mezzi pubblici. Certo va utilizzato con la testa, sia a livello di circolazione, che nel caso dello sharing, per la sosta. Per questo abbiamo scelto di porre un tetto al numero di monopattini in sharing in città, che non potranno essere più di 2.250». Infine Granelli si fatto portavoce di una richiesta: «Non si possono lasciare i comuni da soli e bisogna evitare continui cambiamenti di norme su questi argomenti. Rappresentanti dei comuni e ministero si siedano attorno ad un tavolo ed arrivino a delle soluzione il più possibile condivise».

INCENTIVI. Qui si entra in un terreno minato, in quanto i comuni sono alle prese con evidenti problemi di cassa, quelli che hanno disponibilità si trovano bloccati dalla legge di stabilità e non possono spendere, quindi la situazione è chiaramente complessa, ma qualcosa si muove. Dai dati del Forum di evince come nel triennio 2016-2018 L’Aquila, Modena e Treviso hanno incentivato le biciclette a pedalata assistita in tutti e tre gli anni, mentre Asti, Bologna, Gorizia e Vicenza due anni su tre. Asti e Monza sono le uniche due città ad aver finanziato anche le bici tradizionali per almeno due anni.

PEDALATA ASSISTITA. Un fenomeno in netta crescita, quello delle biciclette a pedalata assistita, ma nelle nostre città non è sempre facile trovare il punto di ricarica. L’esistenza di punti di ricarica accessibili alle bici a pedalata assistita non sempre è un’informazione a conoscenza delle pubbliche amministrazioni: solo 63 comuni forniscono una risposta a riguardo e il 16% di coloro che rispondono in modo affermativo non fornisce dati sul numero esatto di colonnine. Il 40% dei comuni dichiara di avere almeno un punto di ricarica sul proprio territorio (era 39% nel 2017). Il 96% dei 777 punti di ricarica censiti sono pubblici ma la maggior parte di questi si concentra in poche città, in particolare Trento e Padova che, insieme, contano quasi l’80% del totale, rispettivamente 284 e 336. Di contro, 13 comuni su 25 non superano i 5 punti di ricarica, un numero che gli analisti considerano praticamente uguale a zero.

Con bici assistite o no, per cambiare davvero le abitudini di mobilità di strada da fare ce n’è davvero tanta e altrettante sono - alla luce di questo Report - le domande che restano senza risposta. 

ARTICOLI CORRELATI

BOOM DELLA MOBILITÀ A DUE RUOTE: CRESCE L’ATTENZIONE DEI COMUNI PER L’USO DI BICICLETTE E MOTOCICLI

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
La ASD Ciclisti Dergano di Milano organizza in primavera la seconda edizione della Randonnèe denominata RandoDerghen. Domenica 5 aprile 2020 il Centro Sportivo Afforese di via Assietta, nel quartiere Bovisasca...

Una delle importanti attività di un'organizzatore di eventi è quella di stringere accordi con le realtà commerciali locali, in modo di scambiare la visibilità dell'azienda con qualche benefit per il...

Ultimi giorni per abbonarsi all’Umbria Tuscany Mtb. Sino al 20 febbraio sarà possibile aderire con 110 euro a questo circuito che porterà gli appassionati della mountain bike a pedalare tra Umbria...

Anche in occasione della sesta edizione della Granfondo Ancona ad occuparsi del pranzo finale sarà la Friggitoria da Jessica di Ancona. Così al termine della manifestazione in programma domenica 1° marzo ad Ancona, il negozio di gastronomia anconetano...

Presso la sede di Guerciotti, in Via Petrocchi 10 a Milano, è stato inaugurato un training & fitting center rivoluzionario, esclusivo e ipertecnologico : Pain Cave (nella foto Paolo e...

Gli specialisti della frenata SwissStop si confermano ad altissimi livelli anche con i freni a disco e con le nuove pastiglie Disc RS mescola, pastiglie che godono di...

Una location comoda e di lusso accoglierà i partecipanti alla 2ª Mediofondo del Quasar, che sarà organizzata domenica 22 marzo ad Ellera di Corciano dalla Grifo Bike Perugia e da...

Il brand sportivo tecnico di alta gamma evil eye sarà fornitore occhiali del Team Vini Zabù -  KTM. Di proprietà dell’azienda Silhouette International, con oltre 25 anni di esperienza nel...

MIPS, la famosa e tecnologica società svedese che ha innalzato il livello di sicurezza dei caschi da bici e da sci, ha segnato la recente storia nella produzione...

Grazie ai Comitati Provinciali ACSI di Ravenna e Forlì-Cesena, venerdì 28 febbraio, a Pisignano di Cervia (RA), alle ore 20.30, presso la sala polifunzionale della polisportiva Grama, in Via Zavattina...

Il sabato sul Poggio o in via Roma ad applaudire i professionisti della Milano-Sanremo e la domenica in bicicletta sulle stesse strade. Il prossimo 22 Marzo sarà possibile con la...

È stato presentato al CosmoBike Show di Verona il Giro-E 2020, unico evento a tappe al mondo riservato alle bici a pedalata assistita. Una e-bike experience che si svolge sulle...

Anche quest’anno la tre giorni in programma il 15, il 16 e il 17 maggio a Cattolica e Gabicce Mare in occasione della 6ª Granfondo Squali - Trek sarà un...

Sin dal suo esordio nel mercato delle calzature tecniche per il ciclismo la NORTHWAVE si è distinta per qualità ed originalità. Nella stagione 2020 l’Azienda diretta da Gianni...

La abbiamo già vista la scorsa estate ad Eurobike, e ora dovremmo essere in procinto di offrirvi una review più dettagliata della nuova sella fi’zi:k Antares Versus EVO...

Più che un’inaugurazione quella di Eroica Caffè Padova sarà una vera e propria festa d’apertura in perfetto stile eroico. Tanta bicicletta, da ogni angolo della provincia e tanto cibo, nella...

Selle Italia, ancora campione di innovazione e tecnologia Made in Italy, presenta a Cosmobike la Model X, una sella dalle caratteristiche uniche dedicata per il momento solo al comparto OEM (Original Equipment Manufacturer). Il...

Si chiuderà alla mezzanotte del 23 febbraio la possibilità di abbonarsi al Marche Marathon - Ciclo Promo Components - Trofeo Namedsport, al quale sarà possibile aderire con quota di 195 euro (clicca qui). In calendario...

La Regione Marche ha appena concluso la sua presenza alla BITMIlano e il 2020 si preannuncia un anno ricco di eventi, progetti e iniziative per le Marche, nominata da Lonely...

Dopo la notizia che la Mtb Garda Marathon sarà prova valida per il Campionato Regionale Veneto 2020, e che la gemella Granfondo Mtb Città di Garda sarà Campionato Nazionale per il Tricolore ACSI,  un’altra notizia-bomba aleggiava...

Sta per partire una nuova ed entusiasmante edizione del Challenge XCO Puglia: il circuito di riferimento del fuoristrada pugliese sotto l’egida del Comitato Regionale FCI Puglia con l’obiettivo di coniugare...

Conclusi i due giorni di training sulla pista che ospiterà il Campionato Mondiale di BMX a Houston, in Texas. La sessione di allenamento aveva come obiettivo quello di prendere innanzitutto...

Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto con la versione caliper mi sono concesso una seconda analisi...

C'è un percorso in cui il passato modella il presente. Questo percorso lo faremo insieme a Daniele Bennati, pedalando verso nuovi progetti, verso il futuro. Siamo orgogliosi di dare il benvenuto...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
di Giorgio Perugini
Chiamatela Killer SLR, anzi Killer SLR ElectroDisko. Non è un semplice bici, ma un pezzo d’arte in movimento....
di Giorgio Perugini
Pensate ancora che la rinomata scorrevolezza dei cuscinetti Campagnolo sia solo una leggenda? Eh no ragazzi, si tratta...
di Giorgio Perugini
Quando si parla di Assos, non a caso si racconta di grande qualità, una percezione che coinvolge la...
di Giorgio Perugini
Design, materiali tecnologicamente all’avanguardia e eccellente abilità manifatturiera, sono in breve i tratti distintivi che descrivono meglio la AHW XWarm...
di Giorgio Perugini
Con lei ho imparato a fare video e foto bellissimi, utili per ricordare le migliori avventure della stagione....
di Giorgio Perugini
Il freddo è arrivato e la pioggia non ci ha risparmiato, ma con gli ultimi prodotti di Santini creati con...
di Giulia De Maio
La scienza Enervit mette a disposizione degli sportivi la gamma più ricca e completa di gel energetici per la performance...
di Giorgio Perugini
L’azienda americana Trek ha da poco creato un nuovo gruppo di prodotti accumunati dalla sigla XXX, un vero...
di Giulia De Maio
La stagione invernale è l’ideale per tirare un po’ il fiato, concentrarci sulla nostra bicicletta e magari concederci qualche sfizio...
di Giorgio Perugini
Agli irriducibili del completo estivo non posso fare altro che suggerire i manicotti e i gambali Storm della...
di Giorgio Perugini
Siamo spesso alla ricerca della bici giusta, quella che possiamo cucirci addosso per passare con disinvoltura dalla gran...
di Giorgio Perugini
Veloce, vincente e versatile. Ecco Utopia descritto con tre semplici parole. Veloce, visto che la stessa Kask assicura...
di Pietro Illarietti
  La Cinelli Superstar è una bicicletta che oserei definire smart. Cosa mi è piacuto di questo prodotto corsaiolo...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali prodotti da Limar hanno notoriamente un rapporto qualità/prezzo davvero sorprendente, motivo per cui vi consiglio una...
di Giorgio Perugini
Se c’è un capo che ritengo indispensabile, quello è sicuramente il gilet. Pratico e leggero, trova spazio facilmente...
di Giorgio Perugini
  Superleggera come la luce, bella come poche altre possono esserla. Aurata si presenta così, come un pezzo di rara...
di Giorgio Perugini
Avete il piglio del velocista? Siete passisti veloci e divorate asfalto a grande velocità? Immagino quindi che la...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy