I PIU' LETTI
GIRO D'ONORE. LA GRANDE FORZA DEL PARACICLISMO
dalla Redazione | 17/11/2019 | 07:41

E' stato un altro anno entusiasmante il 2019 per la nostra Nazionale di Ciclismo Paralimpico e per l'intero movimento italiano. Una stagione che verrà onorata il prossimo 19 novembre, presso il Baluardo della Cittadella di Modena, palcoscenico scelto per il tradizionale appuntamento con il Giro d'Onore. L'edizione 2019 dell'evento, organizzato dalla FCI, premierà i protagonisti del Settore che hanno portato a casa ben 13 medaglie ai soli campionati del mondo (ma se consideriamo anche le prove di Coppa del Mondo arriviamo alla cifra di 68!), confermandosi come uno dei settori più medagliati della Federazione ed anche del movimento paralimpico. Ai recenti Mondiali di Emmen la nostra rappresentativa ha vinto ben 8 maglie iridate. E poteva andare ancora meglio, considerando la sfortunata assenza di Francesca Porcellato e le cadute nel finale delle gare su strada di Anobile e Pittacolo, che si avviavano a giocarsi la vittoria.

L'Italia di Mario Valentini, oltre ai Campionati Mondiali, ha preso parte anche a due prove di Coppa del Mondo, a Corridonia e a Baie Comeau in Canada. Come abbiamo detto all'inzio, complessivamente il bottino azzurro può vantare la bellezza di 21 medaglie d'oro, 18 di argento e 16 di bronzo, elementi che pongono l'Italia ad un prestigioso terzo posto del Ranking Mondiale su strada. Valentini può contare su un gruppo di oltre 20 atleti, tutti assai competitivi e capaci di salire sul podio nelle più prestigiose manifestazioni internazionali.
Prima dei nomi vale la pena fornire qualche altro numero: nelle due trasferte sono stati convocati 23 atleti in rappresentanza di 17 società sportive. Sono saliti sul podio ben 12 azzurri (10 uomini e 2 donne), il che conferma l'alto livello complessivo del gruppo. Mazzone, Cecchetto, Zanardi, Porcellato, Amadeo, Cornegliani e Vitelaru nell'Handbike e Anobile, Tarlao, Pittacolo, Farroni, Masini, Addesi e il Tandem Pizzi/Panizza nel settore ciclistico sono atleti sempre accreditati per conquistare successi nelle loro categorie. E poi c'è il Team Relay, tornato sul gradino più alto del podio quest'anno nella prova di apertura di Emmen confermandosi anche uno straordinario strumento di promozione della cultura paralimpica, per la capacità comunicativa dei suoi protagonisti. A cominciare da Alessandro Zanardi, l'uomo di ferro che continua a stupire e a vestire la maglia iridata all'età di 53 anni.

Nell'anno che precede la Paralimpiade di Tokyo 2020 possiamo dunque contare su un consistente numero di atleti, qualificati per poter presentarci ai Giochi in Giappone come una delle squadre favorite. Sarà importante anche far bene ai prossimi Mondiali su Pista, che avranno luogo nel prossimo Gennaio a Milton in Canada, per incrementare ancora la nostra partecipazione ai Giochi.

 

Tutta questa quantità e qualità del nostro Paraciclismo è il frutto dell'incremento sensibile della gare nazionali e soprattutto della cifra dei tesserati, che nel 2019 è arrivato a superare i 500 effettivi (numero che si è praticamente raddoppiato in meno di 10 anni). Anche quest'anno l'UCI riconoscerà la bontà e l'efficacia della nostra struttura organizzativa con l'assegnazione di una delle tre prove di Coppa del Mondo a Castiglione della Pescaia dal 27 al 30 Maggio del 2020.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Dopo tre anni di grandi successi, tra cui la Milano-Sanremo 2018 e molte tappe al Giro d'Italia, al Tour de France e alla Vuelta a España, Full Speed ​​Ahead &...

Quest'anno l'emergenza pandemica ha sottratto a Riolo Terme il piacere di vivere un'altra spettacolare edizione del Rally di Romagna Mtb. Ma la passione per l'off-road, da queste parti, è troppo...

Chi fa del bene lo fa per il puro piacere di farlo, punto e basta, vero? In effetti è così e le azioni benefiche non chiedono mai nulla in cambio....

Non potevano mancare i rappresentanti del ciclismo eroico sui percorsi permanenti della “Sulle strade di Alfredo Binda”. Oggi è stato Luca Carraro, pedalatore appassionato del ciclismo di un tempo, che...

Sarebbe il momento migliore dell’anno per fare il Col du Telegraphe, il Col d’Aubisque, l’izoard, il Col de Tourmalet o la gloriosa Alpe d’Huez visto che le giornate estive sono...

Finalmente si alza il sipario sulla III edizione di Italian Bike Festival. Dopo mesi di incertezze, la più grande manifestazione italiana dedicata al mondo della bike industry, agli appassionati di...

Il mondo della e-bike sta vivendo un vero e proprio boom, utilizzabile in città, in campagna e in montagna, sui percorsi pianeggianti e sui saliscendi collinari, sull’asfalto e nell’off-road; un universo...

La notizia è fresca fresca ed è tutto ufficiale, nella stagione 2020 Il team belga Circus-Wanty Gobert-Tormans potrà contare su Bryton come partner tecnico e gli atleti avranno il piacere...

Una porta d'ingresso su un nuovo concetto di benessere, in cui sport, salute, food e ambiente si fondono in un unico spazio, dedicato al turismo slow e sostenibile. È questo,...

L'annullamento della Marathon dei Colli Albani ed il conseguente annullamento dei Campionati Italiani Marathon, che si sarebbero dovuti correre a Rocca di Papa (RM) il 13 settembre, ha creato un vuoto che, su...

Per viaggiare la bici la metti in auto o sul portapacchi? Poi, una volta arrivato a destinazione nella località dove trascorrerai la vacanza la terrai in camera, vero? Ecco, probabilmente...

Il cicloturista italiano ama usare la bicicletta anche per gli spostamenti quotidiani, in particolare nei tragitti casa-lavoro, trascorre vacanze in bici piuttosto lunghe (oltre le 6 notti per il 50%...

Col ritorno della bella stagione e la possibilità di svolgere attività sportive in natura, ritorna Enjoy Stelvio National Park. Le strade dei più famosi passi alpini tornano protagoniste della voglia di libertà di...

I mesi appena trascorsi sono stati molto difficili. I progetti e le “battaglie” ambientali, per via della crisi, sono state poste in secondo piano, rispetto all'immediata emergenza sanitaria.Oliviero Alotto, runner,...

Alessio Berti, l'infaticabile attore, sceneggiatore e scrittore appassionato di sport e in modo particolare di quello della bicicletta, dopo aver concluso il viaggio da Onara di Tombolo-Basilica Sant'Antonio (Padova) a...

Scratch M5 è la sella che sto testando per voi e posso già anticiparvi che si tratta di un prodotto davvero speciale nato dalla collaborazione di Prologo con il Politecnico...

Sabato 18 luglio si comincerà a fare sul serio con una cronoscalata su una delle salite più rappresentative della città scaligera, che dalla mattina al pomeriggio vedrà coinvolte diverse tipologie...

E’ il 1985 quando esce nelle sale cinematografiche il primo episodio della trilogia di “Ritorno al futuro”. Nel film, lo stravagante scienziato “Doc” costruisce una macchina per viaggiare nel tempo,...

Quando le cose stavano al loro posto, insieme alle stagioni, c'era il Giro di Lombardia (e c'è ancora, non vi allarmate, anche se quest'anno non si sa bene): una delle...

“RIPARTIAMO PER BENE” questo il titolo scelto dal team NewsCiclismo per la sua nuova impresa, un ciclopellegrinaggio che li vedrà impegnati in una sfida solidale. 1000 chilometri da Varese aLourdes...

Garmin rivoluziona ancora una volta il nostro modo di praticare sport. Da oggi sono disponibili gli innovativi sportwatch con ricarica solare. Grazie alla luce naturale ora le nostre attività possono...

Pronte per inseguire i traguardi più importanti nel mondo del triathlon. Sono le nuove T-5 Air di Sidi, le scarpe pensate per i campioni della tripla specialità A testarle...

La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il volto delle nostre città. La e-Road, la sua versione sportiva,...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il...
di Giorgio Perugini
Il casco Giro Manifest Sferical è l’ultima novità destinata al mondo off-road che sfrutta la Spherical™ Technology creata in partnership...
di Giorgio Perugini
I gusti cambiano e cambiano soprattutto le esigenze di chi pedala, oggi più che mai. L’amatore evoluto passa molte ore...
di Giorgio Perugini
Dopo aver apprezzato in lungo e in largo la nuova chiusura powerstrap elaborata da fi’zi:k è arrivato il momento di...
di Giorgio Perugini
Per molti versi, cercando tra le bici più performanti e veloci in circolazione è difficile trovarne una comoda e accogliente...
di Giorgio Perugini
L'edizione speciale a tiratura limitata di un capo, di un accessorio o di una bici è una di quelle cose...
di Giorgio Perugini
Spesso con gli amici se ne discute a lungo ma non si arriva mai ad un punto. Chiacchiere da bar...
di Giorgio Perugini
Abbiamo imparato a conoscere Tubolito per via delle sue camere d’aria arancioni realizzate con uno speciale elastomero termoplastico. Detto così...
di Giorgio Perugini
Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio,...
di Giorgio Perugini
Dopo aver calato una scala reale con la gamma Velo Road Racing, Pirelli ha messo le mani sul gravel con...
di Giorgio Perugini
Questa sella è dedicata agli scettici, soprattutto a quelli che guardano con diffidenza la stampa 3D, ritenendola valida solo per...
di Giorgio Perugini
Mi ero fatto altri programmi, ebbene sì, ma credo che lo steso valga per tutti voi. Non era ancora finito...
di Giorgio Perugini
Ci sono ritorni e ritorni, questo è vero, concordate? Talvolta un ritorno può essere un flop e altre meno e...
di Giorgio Perugini
Con Killer SLR Pittorico 3D la bici diventa come la tela di un pittore e vi riporta direttamente nel momento...
di Giorgio Perugini
Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende...
di Giorgio Perugini
Ci sono tecnologie che fanno la differenza, una di queste, almeno per quanto riguarda la costruzione bici, è IsoSpeed. Preferite...
di Giorgio Perugini
Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
di Giorgio Perugini
Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy