I PIU' LETTI
WILIER CENTO1 HYBRID, LIBERA DA OGNI ETICHETTA
di Giorgio Perugini | 20/05/2019 | 07:55

Si parla sempre più di assistenza elettrica e di mobilità sostenibile, due concetti che abbiamo imparato a trovare affiancati sotto l’unico ombrello chiamato e-bike. Wilier Cento1 Hybrid allarga i confini che riguardano il canonico utilizzo di una bici da corsa di alto livello grazie all’ausilio del più leggero sistema di servo assistenza presente oggi sul mercato. In soli 11.9 kg viene concentrato tutto quello che serve per avere una e-road brillante sotto ogni aspetto.

Prima di tutto, è una bici da corsa vera!

Dietro la parola e-road si cela non solo un nuovo concetto di bici ma soprattuto un nuovo popolo di appassionati che desidera gioire e beneficiare di tutte quelle emozioni che solo una bicicletta sa offrire. Il telaio della Cento1 Hybrid è un monoscocca in carbonio 60 Ton snello e aero ed ha tutti requisiti che un consumatore preparato richiede da un prodotto top di gamma. Lo stesso vale per la forcella, un elemento ben realizzato che vi farà guidare con la massima precisione. Fin qui direi tutto normale, del resto, la normalità per Wilier è fare bellissime bici da corsa. Le geometrie sono simili a quelle della famiglia NDR, prodotti racing-endurance che mettono sul piatto comodità e performance in egual maniera. Il kit Ebikemotion apporta solo 3.7 kg ed è capace di trasformare questa Cento1 Hy in una bici che avvera molti sogni.

Cento1 Hybrid esce dagli schemi riportando molti ciclisti in sella

Siete dei fissati delle bici muscolari? Non riuscite a concepire mezzi del genere? Non vi preoccupate, queste poche righe non saranno per voi. Cento1 Hybid si rivolge ad un pubblico ampio, un vero e proprio mercato nuovo che fa felici tutti gli elementi coinvolti, dai commuter veloci, agli appassionatissimi che per un motivo o l’altro non possono più spingere con forza sui pedali. C’è poi chi sceglie l’elettrica perché non ha più l’età, oppure perché il cuore non può più salire come una volta, insomma, non siate prevenuti perché più siamo in bici e meglio è.

 

Potenza e alimentazione, tutto molto chiaro

A batteria carica, avrete a disposizione abbastanza autonomia per arrivare a coprire 100km circa  con dislivelli prossimi ai 1400/1600mt. Cento1 Hy ha tre diversi livelli di assistenza, eco, normal e high, tutti indissolubilmente legati ad un tipo di consumo differente. La spinta nelle modalità normal ed eco è più che sostanziosa e vi permette di viaggiare bene anche su pendenze prossime al 10%. Ovviamente in modalità High, il motore X35  integrato nel mozzo posteriore  utilizza tutta la cavalleria e la musica cambia ( ricordate comunque che occorre sempre pedalare! ). Il bottone iWOC con cui si avvia l’ausilio elettrico è posto sul tubo orizzontale appena dietro lo sterzo e vi comunica tramite i colori quale sia l’autonomia residua ( rosso vuol dire meno del 25% disponibile - arancione tra il 50 e il 25% - verde tra il 75 e il 50% e bianco con carica ancora superiore al 75%), giusto per non rimanere del tutto a secco nel momento sbagliato. Per avere una situazione più chiara dei consumi e dell’autonomia rimanente, vi consiglio di scaricare l’app di Ebikemotion, un quadro che offre anche altre funzioni interessanti.

Configurazione ottimale

Il montaggio è completato con il validissimo gruppo Shimano Ultegra, componentistica FSA e ruote Miche Race Axy. Le coperture sono delle Vittoria Zaffiro da 28mm, un dettaglio che offre tantissimo appoggio e sicurezza anche nelle curve più veloci. Nel complesso, tutti questi componenti sono particolarmente adeguati alla media gamma e si dimostrano validissimi in qualsiasi utilizzo. La batteria da 250 Wh è integrata e nascosta all’interno del tubo obliquo e non altera pesantemente la reattività della bici. Ho utilizzato normalmente la Cento1 Hy con motore in modalità off in pianura e ho constatato che il peso si sente davvero poco mentre si pedala e scompare del tutto a motore acceso. Il discorso cambia in salita, ma in questo caso si può contare sulla generosa cassetta posteriore. Basta poi avviare la modalità eco per sentire un discreto aiuto, un’assistenza piacevole che entra in funzione con gradualità ed estrema silenziosità riducendo sensibilmente l’affanno. Mi ha stupito molto la silenziosità del motore da 250 watt, davvero soft! In modalità normal e poi high la spinta si fa constante e vigorosa e superare di slancio le asperità è particolarmente semplice. L’assistenza vi accompagna sempre fino a 25km/h, oltre questa soglia ve la dovrete cavare da soli.

 

In sostanza?

Non ho dubbi, la Cento1 Hy è una signora bici da corsa e si capisce subito guardando le forme del telaio e la qualità della guida offerta. Il telaio è ben strutturato e particolarmente  proporzionato,  caratteristico nella zona del carro posteriore e nella parte alta del tubo orizzontale. L’assistenza elettrica aggiunge valore al pacchetto, un ausilio che può avvicinare al mondo delle bici da corsa nuovi utenti ma anche chi, per motivi diversi, la ha dovuta mettere da parte. Nell’utilizzo misto, un po’ a motore acceso e po’ spento, l’autonomia è ampia, per il resto, i numeri segnalati da Wilier non distano affatto dalla verità. Il bello di questa e-road è che tutto è ben articolato e tolti motore e batteria, nella sua essenza rimane una bella bici da corsa. Ottimo è il carro posteriore e la corposa zona del movimento centrale, due elementi strutturali che identificano una bici da strada vera, non un semplice surrogato elettrificato. Cento1 Hybrid è disponibile in 5 taglie diverse e con differenti montaggi a partire da 4100€, tutti ben gestiti e adatti a tasche diverse.

Per ogni informazione in più riguardo la Cento1 Hybrid vi rimando al sito Wilier

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Prosegue lo spettacolo della Coppa del Mondo UCI di Trials in Val di Sole: Sabato 24 Agosto a Vermiglio si sono disputati i quarti di finale maschili della classe...

Vittoria indiscussa del danese Gustav Heby Pedersen nella gara conclusiva del Campionato europeo giovanile di Pila (Valle d'Aosta). In testa dal primo metro di gara,...

  Gara d'intelligenza e in gran rimonta della svizzera Lea Huber che conquista l'oro dell'Xco Under 17 del Campionato Europeo giovanile di Pila...

È una cavalcata trionfale di Max Greensill l'Xco Under 15 del Campionato Europeo giovanile di Pila (Valle d'Aosta), che taglia il traguardo in solitaria dopo...

Cercate quelle che probabilmente da qui a breve potrebbero essere le scarpe più sofisticate in circolazione? Sappiate che per voi sono pronte le nuovissime Bontrager XXX, il meglio...

  Un raduno tra amici con biciclette d’epoca. E’ “La Vinaria” che, sulle orme dell’Eroica di Siena e nel ricordo di Felice Gimondi, con partenza domenica 25 dalle 8, 30...

Otto tappe: quattro in provincia di Venezia, tre in quella di Rovigo e una nel trevigiano. Sono i numeri della 32^ edizione del Trofeo d'Autunno, il prestigioso circuito...

Si avvicina a grandi passi l’appuntamento con la 28ª MARATHON BIKE della Brianza, senza dubbio un evento di richiamo per la ripresa, dopo la pausa di agosto, della stagione del calendario...

Da una parte la tradizione sportiva di un gruppo di amanti dell'attività all'aria aperta. Dall'altra un territorio tanto caratteristico ed affascinante quanto vario e sorprendente. Questa è la storia che...

Il territorio dell'Oltrepò Pavese è un territorio vivo, non solo perché ampiamente utilizzato per la produzione di vino, ma perché le colline stesse sono in costante movimento e di conseguenza...

Il mercato di oggi offre davvero molto e non è assolutamente facile scegliere la bici adatta alle proprie caratteristiche e al proprio budget. Aero o leggera? Un bel...

BORA - hansgrohe e Sportful sono orgogliose di annunciare il rinnovo della loro collaborazione fino alla stagione 2021. Un’estensione di una collaborazione vincente tra il Team tedesco e il brand...

L’obiettivo è farla diventare una classica della seconda parte d’estate. Domenica 25 agosto, a San Pietro di Feletto (Treviso), va in scena l’edizione inaugurale del Trofeo Body Evidence – Cross...

Manca un mese alla sfida finale che si disputerà sul campo di gara di Peschiera, con la quinta edizione della Granfondo Bike Division capitanata da Andrea Tonti,...

Con l’avvio della macchina organizzativa, a Campomarino si comincia a cavalcare l’attesa del Giro delle Vigne con la curiosità e la voglia di sapere cosa attenderà i partecipanti all’evento...

Iniziato il count down per la gara bergamasca, caratterizzata dall'adrenalinico tracciato di 45km e 1950m di dislivello, che il 25 agosto vedrà sfidarsi quasi 300 bikers. Perfettamente segnalato il percorso...

Dopo il rinvio forzato per maltempo del 28 luglio scorso, ad Ancarano ci si rimette in moto per il Gran Premio Coppa Ancaria di ciclismo amatoriale su strada in programma...

La Granfondo dei Tre Santuari del Fermano presenta molti elementi di novità per l’edizione 2019 e si avvia con entusiasmo a regalare tante emozioni nel segno del binomio due ruote-spiritualità...

Nuovo anno e nuovi preparativi per il Trofeo Madonna della Fontana con la stessa passione, lo stesso slancio e lo stesso entusiasmo che proiettano gli organizzatori del Team Fuorisoglia...

XC Eliminator Under 17 del Campionato Europeo giovanile di MountainBike al maschile completamente tinto d'azzurro, con quattro finalisti al via e trionfo del valdostano dell'Xco...

È della tedesca Carla Hahn e del britannico Max Greensill il primo titolo europeo giovanile della storia dell'XC Eliminator. Il format fa il suo ingresso nell'edizione 2019 di Pila (Valle...

In un mondo di predatori, dovrai tu stesso diventare selvaggio. #eurekaairdisc #becomesavage. Ecco la campagna marketing per la nuova Eureka Air disc 2020 di Guerciotti, che sarà svelata a Eurobike...

21 tappe per un totale di 3.272, 2 chilometri: questi i numeri de La Vuelta 2019 che si correrà dal 24...

Vivaci, spiritosi e sempre più colorati, i calzini dell’estate sono targati MB Wear ed in particolare appartengono alla nuova collezione Summer Edition. 3 fantasie diverse, leggeri e tecnici...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Abbiamo già parlato della nuova collezione SIXS e anche del nuovo logo aziendale, una novità che accompagna con...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventral di Poc aveva un compito arduo, ovvero far dimenticare agli amanti del marchio lo storico...
di Giorgio Perugini
Il periodo estivo rimette in strada molti appassionati, pronti a sfidare il caldo e le strade roventi. Non...
di Giorgio Perugini
Tutti voi conoscerete Scicon per via delle borse portabici, probabilmente le migliori in circolazione, ma possiamo tranquillamente ricordare...
di Giorgio Perugini
Cosa ci aspettiamo da un completo estivo? Generalmente lo vogliamo leggero e ben realizzato con tessuti all’avanguardia, aero ma anche...
di Giorgio Perugini
La gravel è la bici del momento, inutile negarlo. In un momento di vacche magre, molti si sono...
di Giorgio Perugini
Le giornate bollenti sono arrivate tutte insieme e uscire a pedalare vi mette nella condizione di essere sempre...
di Giorgio Perugini
Chi adora pedalare al caldo nelle belle giornate estive può affidarsi al cycling kit di PEdAL ED composto...
di Giorgio Perugini
Il grande processo di rinnovamento in casa SIXS è stato confermato dal nuovo logo e dal nuovo simbolo...
di Giorgio Perugini
Il nuovo Omne Air Spin, un casco polifunzionale presentato pochi mesi fa da Poc, è un prodotto polifunzionale che...
di Giorgio Perugini
Le edizione limitate sono delle vere chicche per gli appassionati, soprattutto quando queste sono legate ad un evento...
di Giorgio Perugini
UYN non si nasconde affatto e mette subito in chiaro di avere una missione: essere meglio di tutto...
di Giorgio Perugini
Wilier negli ultimi anni ci ha deliziato con modelli entusiasmanti e raffinati, impreziositi con colorazioni uniche come il...
di Giorgio Perugini
La ricerca spinge sempre verso l’ottimizzazione delle performance e visto che si tratta di un pneumatico, la scorrevolezza,...
di Giulia De Maio
In occasione della 24H di mountain bike più famosa e partecipata al mondo abbiamo testato la Gomma Vittoria Mezcal Graphene...
di Giorgio Perugini
Settimana scorsa sembrava di essere tornati indietro nel tempo, più precisamente a novembre 2018 mentre oggi è arrivata...
di Giorgio Perugini
Optare per una Aero-Bike significa scendere a compromessi, quindi veloce sì ma il comfort resta un miraggio. Questo...
di Giorgio Perugini
Il ciclismo ha incontrato negli anni diversi step evolutivi, basti guardare le vecchie bici in acciaio, ora soppiantate...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy