I PIU' LETTI
INTERNAZIONALI D'ITALIA, ANDORA PARLA FRANCESE CON TEMPIER. GLI HIGHLIGHTS
dalla Redazione | 03/03/2019 | 07:21

E’ stata solo la prima tappa di un percorso lungo tre mesi, ma la Andora Race Cup di Sabato 2 Marzo 2019 è già un manifesto di quello che Internazionali d’Italia Series vuole proporre lungo le cinque tappe di un’edizione che si annuncia interessante e spettacolare.

A casa del CT Mirko Celestino, il pubblico ligure ha potuto assistere a quattro gare appassionanti, nelle quali i protagonisti più attesi non si sono risparmiati, andando a caccia di risultati e performance di spessore. Oltre 250 sono stati gli atleti impegnati nelle quattro categorie agonistiche (Uomini Open, Donne Open, Junior Uomini, Junior Donne), apripista della giornata di domani – domenica – quando oltre 500 biker delle categorie giovanili, amatori e master si contenderanno sul tecnico e tortuoso tracciato ligure le maglie del GP d’Inverno realizzate da Northwave Custom Project.

La prima giornata di Internazionali d’Italia Series è stata dominata, in campo maschile, dagli atleti francesi: Stephane Tempier (Bianchi-Countervail) ha dominato la gara Open, tornando ad indossare la maglia di leader più volte conquistata in passato, mentre la new entry è lo Junior Luca Martin, che ha messo in fila i pari età con una prova altrettanto perentoria.

In campo femminile si è visto il più grande colpo di scena di giornata, con Eva Lechner (Torpado-Südtirol) fermata da una foratura quando sembrava lanciata verso il successo, e che ha lasciato strada a Martina Berta (Torpado-Ursus), leader di categoria Open ed Under 23, mentre la categoria Junior Donne ha visto il successo dell’atleta del Merida Team Italia Letizia Marzani.

TEMPIER LI SFIANCA TUTTI: FESTA BIANCHI AD ANDORA 

Andora si conferma una delle località predilette del Team Bianchi Countervail. La Riviera Ligure ha ospitato in più occasioni il ritiro pre-stagionale della compagine guidata dal Team Manager Massimo Ghirotto, che quest’oggi ha potuto festeggiare la prima affermazione stagionale a Internazionali d’Italia Series con il suo leader, Stephane Tempier.

L’atleta di Gap faceva parte della rosa dei favoriti della vigilia e non ha tradito le attese con una condotta di gara impeccabile che gli ha consentito di avere la meglio su Andrea Tiberi (Santa Cruz-FSA) e sul Campione Italiano Gerhard Kerschbaumer (Torpado-Ursus), l’altro favorito della vigilia.

Tempier ha imposto la selezione sin dai primi metri, avvantaggiandosi in compagnia di Tiberi e Mirko Tabacchi (KTM-Protek-Dama), con Kerschbaumer e il campione uscente di Internazionali d’Italia Series Gioele Bertolini (Santa Cruz-FSA) all’inseguimento. Nelle successive tornate, l’atleta di Gap ha sfiancato i suoi compagni di avventura con un ritmo regolare, quanto sostenuto, conquistando in solitaria il suo primo successo stagionale. Alle sue spalle Tiberi e Kerschbaumer, quest’ultimo in rimonta nella seconda metà di gara, hanno occupato il secondo ed il terzo gradino del podio, mentre Tabacchi ha conservato il quarto posto, resistendo al ritorno di Bertolini in extremis. Settimo e miglior Under 23, Gioele Di Cosmo (Trek-Selle San Marco) ha vestito la maglia di leader di categoria.

“Sono molto contento di aver conquistato questa bella gara, e di essermi sbloccato così presto nella nuova stagione. Dopo la bella prova di Banyoles, arrivavo convinto di poter correre per un risultato importante, pur sapendo di dover affrontare tutto il meglio della MTB italiana. Il percorso era bello, secco ma molto tecnico, e così dopo una buona partenza ho scelto di impostare la gara di testa, dettando il ritmo fin dal principio. È andata bene, e adesso ho di nuovo questa maglia di leader da difendere,” ha commentato Tempier, già vincitore di Internazionali d’Italia Series nelle edizioni 2010 e 2016.

COLPO DI SCENA TRA LE DONNE OPEN: LECHNER FORA, BERTA VINCE
Lo aveva detto alla vigilia Eva Lechner (Torpado Südtirol): per la prima volta da Elite posso disputare tutto il calendario di Internazionali d’Italia Series, e voglio provare a vincere. Era la favorita, e fino a un giro dal termine sembrava che la Campionessa Italiana fosse destinata a rispettare i pronostici che la vedevano davanti a tutti sul traguardo di Andora.

Ma la Mountain Bike, si sa, è una disciplina imprevedibile, soprattutto quando si gareggia su tracciati esigenti e accidentati come quello di Andora. Epilogo: foratura della Lechner sul finale della penultima tornata e strada spianata per Martina Berta (Torpado-Ursus) che al debutto stagionale conquista così la sua prima affermazione fra le Élite ad Internazionali d’Italia Series, vestendo la maglia di leader Northwave nelle categorie Open ed Under 23. Alle sue spalle una delusissima Lechner e Greta Seiwald (Santa Cruz-FSA).

Dopo un’accelerazione di Chiara Teocchi (Bianchi-Countervail) nelle prime battute, la Lechner si era presa la responsabilità di impostare il ritmo di gara, portandosi dietro nelle prime tre tornate Berta e Seiwald. Alla metà gara la campionessa tricolore ha lasciato la compagnia delle più giovani rivali, aprendo un margine di sicurezza sulle avversarie, fino all’inconveniente che ha riscritto il finale.

“Mi sentivo bene, credo di averlo dimostrato in gara e poi c’è stato il problema tecnico - spiega Eva Lechner. - Sono soddisfatta della prestazione, spero di rifarmi tra un mese a Nalles che per me rappresenta la gara di casa”.

Dall’amarezza dell’altoatesina al sorriso della vincitrice Martina Berta, che non ha mancato di riconoscere la bella gara della rivale altoatesina. "È stata una gara divertente, gli organizzatori hanno allestito un percorso molto bello - ha dichiarato la vincitrice. - Ho trovato subito un buon feeling, nonostante sia all’esordio in stagione. Sono contenta di aver rotto subito il ghiaccio, anche se non nego di essere stata un po’ fortunata”.

In gara anche le Donne Junior, dove a vestire la prima maglia di leader Northwave è stata Letizia Marzani (Team Merida Italia), che si è lasciata alle spalle Letizia Motalli (KTM-Protek-Dama) e la svizzera Annika Liehner (JB Brunex Felt Factory Team).

ANCHE LA GARA JR MASCHILE PARLA FRANCESE CON LUCA MARTIN
La prima gara della 18a edizione di Internazionali d’Italia Series ha visto un successo francese. Luca Martin, 17enne transalpino, ha dominato la prova Uomini Junior, precedendo sul traguardo Emanuele Huez (KTM-Protek-Dama) e Dorian Bourg. Un successo mai in discussione, quello del giovane portacolori del Team Veloroc-BMC, che dopo un primo giro in scia a Samuele Leone (Merida Italia Team) e allo stesso Huez, ha accelerato nella seconda tornata, andando poi ad imporsi con 1.10 sul secondo classificato.

INTERNAZIONALI D’ITALIA, PROSSIMA FERMATA: NALLES
I leader delle classifiche saranno chiamati a difendere le maglie firmate Northwave Custom Project Domenica 14 Aprile in occasione dell'appuntamento "hors catégorie" Marlene Südtirol Sunshine Race a Nalles. Dal mare di Andora alle montagne dell'Alto Adige: se il buongiorno si vede dal mattino, a Internazionali d'Italia Series lo spettacolo è appena iniziato.

per guardare gli highlights CLICCA QUI

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
In attesa della presentazione ufficiale della rassegna, proseguono le iscrizioni alla decima edizione del Rally di Romagna - Gyproc Saint-Gobain, la più importante gara europea a tappe per Mtb che...

Con la tappa di Alassio si è aperta la terza stagione del circuito e-Enduro. La cittadina ligure  non si è certa fatta trovare impreparata al primo main event e-bike dell’anno...

Il prossimo appuntamento firmato Eco Race è alle porte: il Triathlon Olimpico Internazionale di Milano si svolgerà il 28 aprile a Segrate, uno dei più bei polmoni verdi del capoluogo...

Bici elettrica, o meglio “a pedalata assistita”, fa rima con sport, benessere e turismo. Sono queste le parole chiave del progetto “E-Bike Romagna” presentato al Palazzo del Turismo di Cattolica,...

Domenica 17 marzo il Gruppo Sportivo Olang di Montebelluna - il sodalizio fondato nel 1978 che si è fregiato del titolo italiano di cicloturismo di Mediofondo, della Coppa Italia nel...

Il 1° Triathlon Show Italy, a Cervia (RA) dal 22 al 24 marzo 2019, svela qualche dettaglio. Comincia ad aprire il sipario sul 7° Gala del Triathlon, il suo...

Visto e apprezzato in corsa indossato dai corridori Sky, Utopia, il casco aero di KASK, vince l’iF Award 2019 nella categoria Prodotto conquistando l’attenzione della giuria. Utopia, ben...

Dopo  l'ufficializzazione della data del 9 giugno in casa Terùn si lavora a pieno ritmo per mettere a punto la seconda edizione della Granfondo Terùn, spinta soprattutto da una riconferma...

Ogni evento, qualsiasi manifestazione, il più piccolo o il più grande appuntamento, ha un regista. Quella persona, cioé, che vive con il sogno di rendere ogni volta, ogni anno, più...

Dopo la Tirreno-Adriatico professionisti, la Versilia ha ospitato la 12^ edizione della Cronosquadre Michele Bartoli per amatori, nella quale sono stati i lombardi i grandi protagonisti. La tradizionale manifestazione organizzata...

Finalmente è tempo di grande mtb su Red Bull Tv. Questa settimana i migliori biker del pianeta tornano a sfidarsi e a regalarci uno show mozzafiato, a partire dal Crankworx...

Proseguono a ritmo serrato i preparativi per la quinta edizione della Granfondo WHYsportCittà di Valdagno, che si svolgerà il prossimo 12 maggio. Tante iniziative stanno sorgendo intorno alla manifestazione e...

Dopo la partenza con il botto targata ASD Vetralla Ciclismo con l’ottimo risultato della prima edizione della Medio Fondo Il Colonnello, è la volta di una delle manifestazioni più blasonate...

Ha solo undici anni ed è già una star del ciclismo su web. Lei è Ruby Isaac, una ragazzina tutto pepe di Kettering nel cuore dell’Inghilterra, che ha una grande...

La quinta edizione del Trofeo Monte Sant’Angelo ha avuto esito positivo sotto l'aspetto organizzativo e numerico con 200 bikers che non sono voluti mancare alla prima cross country di inizio...

Due giorni di ciclismo che hanno trasformato la città di Ladispoli nel set perfetto per una grande festa di sport. Piazza Rossellini, Piazza dei Caduti e Viale Italia sono state...

Se esistesse un corso universitario per organizzatori di gare ciclistiche, allora la ORME Bike Extreme di Altamura meriterebbe senza ombra di dubbio una cattedra accademica. La dimostrazione lampante è stata...

In arrivo domenica 24 marzo a Scerni la nona edizione del Trofeo Accademia della Ventricina, diventato un appuntamento importante nel calendario primaverile della mountain bike abruzzese con la Vastese...

Rientrato dalla trasferta di Alassio per la prima gara di E-Enduro in terra Ligure posso dirvi che è stata una grande esperienza, un modo di correre diverso ma intenso e...

L’allenamento va inteso non solo come metodo per raggiungere la migliore prestazione fisica, ma anche e soprattutto come strumento per mantenere un corretto stato di salute. «Il nostro organismo reagisce al carico di...

Generalmente è così, l’accessorio perfetto non esiste ma questi copriscarpe Spatz ‘Legalz’ si avvicinano davvero alla perfezione! Sviluppati su richiesta diretta di alcuni professionisti WorldTour, i 'Legalz' sono...

Ancora Astana, ancora Northwave sugli scudi negli appuntamenti del calendario UCI World Tour. Domenica 17 Marzo, la compagine kazaka interamente equipaggiata con calzature Extreme Pro ha messo a segno...

Una chicca per tutti coloro che domenica 24 marzo decideranno di prendere parte alla prima edizione della Granfondo Valtidone, che sarà organizzata a Pianello Val Tidone, località facilmente raggiungibile dal...

Mancano 44 giorni alla chiusura della campagna abbonamenti del circuito Coppa Piemonte 2019, che avverrà domenica 28 aprile, data di svolgimento della Gran Fondo Bra Bra Specialized Dalle Langhe al...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Le ruote Shimano WH-RS770 hanno carattere da vendere e non sono da considerarsi assolutamente un ripiego rispetto al...
di Giorgio Perugini
Le nuove fi’zi:k R5 Powerstrap Tempo riescono a ridare splendore alla cara chiusura a velcro, un sistema che...
di Giorgio Perugini
In medio stat virtus, questa probabilmente è la miglior frase per spiegarvi lo stato dell’arte raggiunto da Repente...
di Giorgio Perugini
Di tutti i caschi aero presenti sul mercato, Lazer Bullet 2.0 può vantare una aerazione davvero incredibile, una...
di Giorgio Perugini
La primavera sembra alle porte ma in realtà ci aspetta ancora qualche bella giornata fresca prima di iniziare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente il vero inverno ce lo siamo già lasciato alle spalle ma come l’esperienza insegna, la fine di...
di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
di Giorgio Perugini
  Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad...
di Giorgio Perugini
  Ho una personalissima lista di cose che mi fanno girare le scatole e quasi in cima all’elenco si posiziona...
di Giorgio Perugini
La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy