I PIU' LETTI
URSUS MAGNUS H.0, SEMPLICEMENTE SUPERLATIVO
di Giorgio Perugini | 18/12/2018 | 09:35

Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente in commercio, realizza anche manubri e attacchi manubri, arricchendo la proposta con pezzi di grande qualità. Il manubrio integrato Magnus H.01 è una vera opera d’arte e si distingue per design e prestazioni in questo particolare segmento.

 

La riconoscibilità di un prodotto è un dettaglio da non sottovalutare e spesso la dice lunga sul lavoro svolto dagli ingegneri. In questo caso, chi ha ideato e plasmato il manubrio Magnus H.01 lo ha fatto nel pieno rispetto del DNA Ursus ed il risultato è davvero ottimo.

Il marchio italiano offre al ciclista l’opportunità di scegliere tra molte taglie disponibili superando di slancio uno dei veri limiti delle soluzioni integrate, permettendo a chiunque di trovare la giusta posizione sulla bici. In questo modo non accadono però pericolose mancanze di proporzione poiché tutto in questo progetto resta ad alti livelli passando da una taglia all’altra, con una resa aerodinamica che resta immutata. Le varie sezioni geometriche di pipa e manubrio si adattano al crescere delle proporzioni, garantendo sempre performance elevate per rigidità e resistenza con un preciso sistema in cui la presa della mano resterà sempre corretta al 100%.

Magnus H.01 è un monoscocca in carbonio e riceve rinforzi specifici nelle zone in cui vengono posizionate le leve. Il bloccaggio rapido è completamente integrato nella pipa ed è intercambiabile, un sistema semplice ed efficace che pone una risoluzione istantanea nel caso uno scorretto serraggio lo avesse compromesso.

Il profilo è molto schiacciato ed anche in presa alta è facilissimo posizionare le mani sulla barra mantenendo costantemente il controllo sulla situazione. Ricordate però che tenendo le mani qui non potrete frenare, quindi riservate questo comportamento ai tratti in salita o a tutte quelle situazioni in cui avete davanti una strada perfettamente libera. Le forme di questo manubrio sono davvero sinuose e si sposano alla perfezione con moltissime bici in commercio e non necessariamente aereo. Questo ve lo dico perché il suo peso di 330g lo pone come una soluzione perfetta per chi ricerca anche grande rigidità.

I cavi dei freni e del cambio seguono un percorso interno mentre per montare un bike computer vi basterà adottare un flat mount adatto. Io utilizzo regolarmente HideMYBell prodotto da CloseTheGap, un pratico oggetto che interroga al suo interno un vero campanello (qui il link).

 

Questo manubrio è diventato nel tempo una delle soluzioni che preferisco, ed è facile che riesca a spostarlo su diverse bici lungo la stagione. Il design lineare ed elegante è un vero passepartout mentre le prestazioni sono sempre da riferimento. Pedalando fuori sella avrete tra le mani un manubrio in grado di farvi sentire sempre bene la bici, mentre nella guida, quella che richiede la massima precisione, avrete un’arma in più a vostro vantaggio.

La finitura satinata e il colore scuro vi permettono di montarlo praticamente ovunque con il vantaggio che la vostra taglia, quella corretta per la grandezza delle vostre mani, sarà anche la migliore per voi in termini di resa aerodinamica.

https://ursus.it/it/shop/strada/magnus-h01/#configuration

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Comprarsi una bicicletta nuova è sempre un passo importante ed è, credo in ogni singolo caso, l’avverarsi di un sogno. Rincorrere il modello preferito fino al tanto agognato...

Dopo la sua introduzione su Cento10AIR e Cento10PRO, l'iconica finitura Ramata è ora disponibile su Cento10NDR, il modello di punta per la categoria Endurace. Il Cento10NDR ha ridefinito i limiti...

Prima gara prima vittoria! Ci ha pensato il giovane corridore belga Jasper Philipsen a regalare a Sidi il primo successo nel World Tour della stagione 2019. Philipsen, 20 anni, si...

“Cycling is an art”, recita il claim di Selle Repente, nuovo partner di assoluta qualità della Gran Fondo Tarros Montura a partire dall’edizione 2019. Ed è proprio l’arte del ciclismo...

L’edizione del 2018 (quella dei XX anni dalla storica doppietta Giro - Tour di Pantani, per intenderci) ci ha regalato davvero grandi emozioni. Prima di tutto, la partecipazione di oltre...

MsTina torna online con un’e-shop ricco di capi tecnici per ciclismo di altissima qualità, al giusto prezzo: il brand, che fa capo all’ex campione di Francia Marcel Tinazzi, punta per...

Reduce-IT e Vital, due nuovi studi presentati in occasione del Congresso dell’American Heart Association (AHA) a novembre 2018 e pubblicati sul New England Journal of Medicine, hanno confermato l’utilità degli acidi...

Da gennaio 2019 Cicli Liotto rivoluziona le linee grafiche delle sue biciclette, a partire dal storico logo che mantiene il simbolo dell’aquila, racchiusa ora in una stilizzazione minimal, elegante e...

«Sul fronte del turismo stiamo lavorando bene ma occorre guardare avanti essere lungimiranti. Continuare a pedalare: l'Emilia-Romagna è abituata a pedalare, ad andare avanti». Lo ha detto, il presidente dell'Apt...

Se non amate il freddo o quando uscite dall’ufficio è già buio per andare in bici, l’allenamento indoor fa al caso vostro. Il dilemma di molti ciclisti durante l’inverno...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
di Giorgio Perugini
  Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad...
di Giorgio Perugini
  Ho una personalissima lista di cose che mi fanno girare le scatole e quasi in cima all’elenco si posiziona...
di Giorgio Perugini
La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre...
di Giorgio Perugini
  Nella storia recente abbiamo potuto notare come alcuni prodotti abbiano avuto il merito di fare scuola gettando la base...
di Giorgio Perugini
  Ebbene sì, non si tratta di un prodotto nuovissimo, infatti, i Michelin Power Competition sono in vendita da più...
di Giorgio Perugini
Sono passati diversi giorni dall’Eroica e a parte un discreto mal di gambe mi è rimasto addosso un incredibile entusiasmo....
di Giorgio Perugini
La domanda che mi fanno in molti incontrandomi in bici durante il giorno è sempre la stessa: perché lasci le luci...
di Giorgio Perugini
Sono stati la novità dell’anno di Oakley,  i Flight Jacket hanno vinto la partita contro l’appannamento in maniera definitiva, questa...
di Giorgio Perugini
  Tranquilli, i tempi son cambiati e non si cade in contraddizione desiderando un casco ventilato e aerodinamico. Oggi come...
di Giorgio Perugini
  Lo ammetto, era molto tempo che desideravo affrontare una prova Gravel e finalmente l’occasione si è presentata. Jeroboam 300...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy