I PIU' LETTI
TEMPO DI GRAVEL CON CENTURION CROSSFIRE
dalla Redazione | 07/12/2018 | 07:44

Che sia per una gara o un viaggio su due ruote, la sfida con sé stessi è sempre in agguato e i ciclisti più core cercano un mezzo che soddisfi le aspettative in termini di performance e caratteristiche tecniche. Per chi ha un’anima da stradista ma ama il divertimento fuori dall’asfalto, il mondo gravel è la risposta più allettante per soddisfare il desiderio di velocità, lunghe distanze, impegno fisico e leggerezza. Centurion ha ideato con questi presupposti la nuova Crossfire, aggiungendo anche la parola “Gravel” allo storico nome del modello. Le gravel infatti sono estremamente versatili: durante l'allenamento invernale, tra fango e neve, oppure per andare al lavoro, o ancora per un bel viaggio su due ruote. La Crossfire Gravel si declina in quattro varianti per rispondere ad ogni esigenza: il modello top, Crossfire Gravel 4000, è realizzata in alluminio lucido, con una forcella rossa a contrasto e gli pneumatici maggiorati, per ammortizzare ancora meglio le variazioni del terreno. La variante Crossfire Gravel 2000 GT, è già dotata di portapacchi e parafanghi, pronta per il cicloturismo o per chi utilizza la bici come mezzo di trasporto per recarsi al lavoro, anche affrontando lunghi tragitti che includono tratti fuoristrada.Centurion-Crossfire

Allenamento o cicloturismo? Entrambi!

Per il 2019 la casata tedesca si è concentrata sul concetto di comodità, con migliorie relative alla posizione in sella e alla stabilità dell’assetto, appiattendo ulteriormente l’angolo di sterzo, allungando il reach e accorciando l’attacco manubrio, per alzare lievemente il busto. La guida è stata semplificata con un anteriore reso ancora più stabile sui terreni accidentati, un grande vantaggio per chi sceglie questa bici come mezzo da allenamento o cicloviaggio, ma soprattutto come oggetto per il divertimento! Il peso medio del solo telaio è di 1700 gr, un aspetto fondamentale per chi approccia la bici calcolando anche le minime variazioni di peso.I dettagli tecnici non sono mai trascurati da Centurion: dopo l’introduzione dei freni a disco flat mount, che hanno apportato un nuovo livello di sicurezza alla pedalata ad alte velocità e in discesa su terreni sconnessi, è stata la volta del perno passante posteriore (12 x 142 mm), che aumenta la tenuta della ruota sul carro e la reattività del mezzo in fuoristrada, oltre a rivelarsi particolarmente comodo in fase di cambio di copertone o camera d’aria. La Crossfire Gravel 2000 GT dispone inoltre del portapacchi a perno singolo, di progettazione esclusiva brevettata dalla stessa Centurion.La componentistica rispetta tutti i crismi che questo particolare segmento ciclistico richiede, infatti il manubrio scelto per tutti i montaggi è il Procraft Gravel, che rispecchia la volontà di improntare la Crossfire Gravel verso un concept di comodità e posizione di guida più confortevole rispetto ad assetti racing. Nelle 4 declinazioni sia l’impianto frenante che il gruppo sono completamente a marchio Shimano: nella versione top di gamma (Crossfire Gravel 4000) i freni sono infatti Shimano Ultegra BR-R8070, con dischi da 160 mm, e il gruppo 2x11 è Shimano Ultegra FC-R8000 (50-34).

La Centurion Crossfire Gravel ha un costo al pubblico a partire da € 1.440 (Crossfire Gravel 2000), fino a € 2.600 (Crossfire Gravel 4000). Il distributore di Centurion Bikes per l’Italia è Panorama Sports Diffusion: www.panoramadiffusion.it/it/Bike/Centurion/Highlights

 

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Eccellenza chiama eccellenza ed è così che nasce questo matrimonio tra RMS e Cane Creek, due realtà che noi appassionati conosciamo bene. RMS è un’azienda leader in Italia...

Saranno 153 chilometri di assoluto splendore quelli del Percorso Permanente di Eroica Montalcino che da fine maggio costituirà, di sicuro, uno fra i viaggi a pedali più belli al mondo....

Pedalatium, il Challenge alla scoperta delle Perle del Lazio, sta per tagliare il nastro simbolico di partenza con la Medio Fondo IL COLONNELLO, di scena a Vetralla domenica 3 marzo...

Si avvicina l’appuntamento con l’edizione numero 22 della Green Fondo Paolo Bettini – La Geotermia. Pomarance, la località geotermica che rappresenta per eccellenza il “cuore caldo della Toscana”, si appresta...

Nella splendida location del Castello Odescalchi di Ladispoli, si è svolta ieri la presentazione ufficiale della Gran Fondo Mare e Laghi in programma il prossimo 17 marzo. Una presentazione che...

Domenica 9 giugno l’Italian Ciclotour si sposterà nelle Marche, esattamente a Visso (Mc), dove si terrà la 3ª Pedalata per la Sibilla, terza prova di questo...

Il ciclismo moderno ha ormai solo un lontano ricordo delle soste canoniche: se ai tempi di Moser dal Mondiale di Ciclocross alla Sanremo ci passavano due mesi esatti, oggi, con...

La Federazione Ciclistica Italiana insieme all’Agenzia per la Mobilità del Comune di Roma si impegna per una città migliore, più pulita, sicura e a misura di bicicletta e...

In questi anni il ruolo dell’Ambassador è diventato un fenomeno molto diffuso visto e considerato il suo ruolo nei social network e nelle varie community. LOOK è un...

l 6 luglio, giorno in cui il Tour de France partirà da Bruxelles con la Grand Départ, Continental inizierà il suo primo anno in qualità di uno dei cinque Main...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Probabilmente il vero inverno ce lo siamo già lasciato alle spalle ma come l’esperienza insegna, la fine di...
di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
di Giorgio Perugini
  Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad...
di Giorgio Perugini
  Ho una personalissima lista di cose che mi fanno girare le scatole e quasi in cima all’elenco si posiziona...
di Giorgio Perugini
La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre...
di Giorgio Perugini
  Nella storia recente abbiamo potuto notare come alcuni prodotti abbiano avuto il merito di fare scuola gettando la base...
di Giorgio Perugini
  Ebbene sì, non si tratta di un prodotto nuovissimo, infatti, i Michelin Power Competition sono in vendita da più...
di Giorgio Perugini
Sono passati diversi giorni dall’Eroica e a parte un discreto mal di gambe mi è rimasto addosso un incredibile entusiasmo....
di Giorgio Perugini
La domanda che mi fanno in molti incontrandomi in bici durante il giorno è sempre la stessa: perché lasci le luci...
di Giorgio Perugini
Sono stati la novità dell’anno di Oakley,  i Flight Jacket hanno vinto la partita contro l’appannamento in maniera definitiva, questa...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy