I PIU' LETTI
TUTTO PRONTO PER LA PRIMA EDIZIONE DELLA "FRECCIA GEOTERMICA"
dalla Redazione | 11/12/2018 | 11:21

A Pomarance fervono i preparativi per la Freccia Geotermica. Ormai tutto è pronto per la prima edizione di questo evento di fine stagione in programma domenica 14 ottobre. Stiamo parlando di un evento cicloturistico che ha come obiettivo principale quello di portare tanti apassionati a pedalare per divertirsi nel “cuore caldo” della Toscana.

La Freccia Geotermica è l’ultimo appuntamento del circuito del Giro del Granducato 2018. Organizza il club Velo Etruria Pomarance, ovvero lo staff della già nota e appreata Green Fondo Paolo Bettini di aprile. Questo nuovo evento è organizzato in collaborazione con il COSVIG (Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche), che è il main sponsor e ha fortemente voluto questa manifestazione per celebrare i 200 anni dell’utilizzo dell’energia geotermica*.

L’evento cicloturistico si inquadra infatti all’interno dell’ampio programma della giornata “Centrali Aperte” che punta a valorizzare e far conoscre la realtà della Geotermia, vero orgolgio ed eccellenza di questo territorio. A sottolineare l’importanza dell’evento c’è anche il ptrocinio dei due Comuni Geotermici di Pomarance e Castelnuovo Val Di Cecina.

Partenza e arrivo della Freccia Geotermica sono fisati a Pomarance con modalità alla francese, ovvero in puro spirito da randonneur, dalle 8.00 alle 9.00. 3 i percorsi che coinvolgeranno tutti i comuni della zona geotermica tradizionale: il LUNGO di circa 100 km, il MEDIO di circa 70 km e il CORTO di circa 40 km.

Pur trattandosi di un evento cicloturistico in considerazione della lunghezza e del dislivello proposto dai percorsi il regolamento prevede che per partecipare è necessaria la tessera da amatore (FCI, ACSI, UISP, CSI). Per tutti gli altri, anche i non tesserati, sarà comunque possibile partecipare iscrivendosi al percorso ESCURSIONISTICO che prevede anche la visita al museo della Geotermia della lunghezza complessiva, andata e ritorno, di circa 20 km.
Chi va in bicicletta è amico della natura e del territoorio infatti per ogni iscrizione 1 Euro sarà devoluto in beneficenza per il rimboschimento del Monte Serra a seguito del violento incendio che lo ha colpito.
Info e iscrizioni: http://www.greenfondopaolobettini.com/gf-freccia-geotermica-vapori-di-bici/

La Freccia Geotermica è un evento cicloturistico non competitivo però per la gioia dei più “garosi” sono stati inseriti due tratti cronometrati dedicati alle due vittorie mondiali di Paolo Bettini. Il primo prende il nome di “Salisburgo 2006” e il secondo di “Stoccarda 2007”. Entrambi sono in salita senza però pendenze troppo difficili. Il primo tratto si affronta nel percorso medio mentre il seocndo è inserito nel lungo. Per essere inseriti nella speciale classifica che somma i tempi fatti registrare nei due tratti cronometrati bisogna quindi affrontare il percorso lungo.

Importante: si informano tutti i partecipanti che a Castelnuovo Val di Cecina verrà posto un cancello orario e chi transiterà dalle ore 12.30 in poi sarà indirizzato direttamente verso Pomarance seguendo le indicazioni del percorso corto.

“Questo è un evento cicloturistico per fare sport, stare insieme e divertirsi scoprendo il territorio e la realtà della Geotermia. Auspichiamo possa essere una bella giornata per tutti. Pedalare ma non solo, invitiamo tutti a fermarsi ai punti di ristoro che saranno allestiti lugo il percorso che sono il vero fiore all’occhiello di questo evento. Il primo ristoro sarà presso il parco “Il Piazzone” a Castelnuovo Val di Cecina (ndr: comune che assieme a quello di Pomarance ha patrocinato l’evento), dove ci saranno salsicce e carne alla brace il tutto preparato con l’aiuto del Macellaio Nicola di Pomarance, rinomato per la qualità dei suoi prodotti. Il secondo ristoro sarà invece preso la centrale Nuova Sasso 2 a Sasso Pisano allestito con la collaborazione di Enel, sempre attenta alle iniziative qui sul terriotrio, e dalla Comunità del Cibo che propone e valorizza le nostre eccellenze gastronomiche. Inoltre per i cicloturisti che affronteranno il percorso lungo è previsto un terzo punto di ristoro, più tecnico, con soli liquidi. Poi ovviamente all’arrivo per tutti sarà il momento di un abbondante past party come sempre in stile Velo Etruria. Vi aspettiamo numerosi” spiega Maurizio Maggi, presidente del club Velo Etruria Pomarance.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Un tempo pedalare durante l’inverno voleva dire vestirsi a strati, una bella rottura di scatole se pensiamo che oggi la tecnologia ci mette a disposizioni materiali e tessuti...

Il prossimo 12 maggio la Granfondo WHYsport Città di Valdagno festeggia il suo primo lustro di vita. C’è voluto relativamente poco tempo perché la manifestazione vicentina diventasse uno dei principali...

Ritorna anche nel 2019 una delle manifestazioni più originali e innovative del panorama ciclistico: stiamo parlando de LA RONDA, che Sabato 13 Aprile andrà in scena a Conegliano (TV) con...

Si può coniugare la passione per il ciclismo con la festa di Capodanno? Grazie al nuovo evento “Ride To Capodanno” organizzato da Witoor tutto questo è possibile.Dal 29 dicembre 2018...

Caldarola e i Monti Sibillini attendono tutti coloro che il 23 giugno decideranno di prendere parte alla Granfondo dei Sibillini - La cicloturistica, sesta prova del Marche Marathon - Ciclo...

Freddo e ciclismo sono due parole che possono convivere solo e soltanto se ci sono le giuste precauzioni, giusto? Coprirsi in maniera adeguata è la prima cosa logica...

Con una simpatica cerimonia in famiglia il Team Bellato Peseggia ha festeggiato l'altra sera i 25 anni di attività. Il sodalizio è nato il 20 dicembre del 1993 grazie ad...

La bici è il futuro, BikeEconomy la strada da seguire. Perché BikeEconomy non significa solo biciclette e accessori, ma anche turismo, salute, mobilità e molto molto altro. Quello che può...

Continua la partnership tra SIDI e il Team KATUSHA ALPECIN. Venerdì sera a Koblenz in Germania, nel quartier generale Canyon, si è tenuta la presentazione ufficiale del team che si...

Freddo e pioggia possono condizionare le vostre uscite in bici e farvi saltare importanti momenti di svago? Abitate in una località umida e siete stufi di tornare a...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
di Giorgio Perugini
  Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad...
di Giorgio Perugini
  Ho una personalissima lista di cose che mi fanno girare le scatole e quasi in cima all’elenco si posiziona...
di Giorgio Perugini
La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre...
di Giorgio Perugini
  Nella storia recente abbiamo potuto notare come alcuni prodotti abbiano avuto il merito di fare scuola gettando la base...
di Giorgio Perugini
  Ebbene sì, non si tratta di un prodotto nuovissimo, infatti, i Michelin Power Competition sono in vendita da più...
di Giorgio Perugini
Sono passati diversi giorni dall’Eroica e a parte un discreto mal di gambe mi è rimasto addosso un incredibile entusiasmo....
di Giorgio Perugini
La domanda che mi fanno in molti incontrandomi in bici durante il giorno è sempre la stessa: perché lasci le luci...
di Giorgio Perugini
Sono stati la novità dell’anno di Oakley,  i Flight Jacket hanno vinto la partita contro l’appannamento in maniera definitiva, questa...
di Giorgio Perugini
  Tranquilli, i tempi son cambiati e non si cade in contraddizione desiderando un casco ventilato e aerodinamico. Oggi come...
di Giorgio Perugini
  Lo ammetto, era molto tempo che desideravo affrontare una prova Gravel e finalmente l’occasione si è presentata. Jeroboam 300...
di Giorgio Perugini
  Con questa review si chiude il lungo test svolto con le selle Repente iniziato circa un anno fa, una ...
di Giorgio Perugini
  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo...
di Giorgio Perugini
Riciclare è la parola d’ordine quando si pensa all’ambiente e all’inutile spreco di materie prima una volta utilizzate per realizzare...
di Giorgio Perugini
Avete presente quelle nuvole gonfie di pioggia, pronte ad esplodere in un fragoroso temporale da un istante all’altro?...
di Giorgio Perugini
Sicurezza, ventilazione e aerodinamicità sono solo alcune delle voci che descrivono al meglio il casco Ventus, un progetto...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy