I PIU' LETTI
CAMPAGNOLO, BORA ONE 50 DISC BRAKE, CHE RUOTA RAGAZZI!
di Giorgio Perugini | 30/01/2020 | 10:12

Pensate ancora che la rinomata scorrevolezza dei cuscinetti Campagnolo sia solo una leggenda? Eh no ragazzi, si tratta di pura realtà e le Bora ONE Disc Brake ne sono una adeguata testimonianza. Portate alla vittoria da vari velocisti di calibro internazionale, offrono grande aerodinamicità e tutta la qualità del celebre marchio vicentino in assetto DB!

Alto profilo, alte prestazioni

Il profilo da 50 mm lascia sicuramente il segno, sia su strada che per impatto estetico. No so se anche voi ne siate vittime, ma subisco il fascino delle ruote ad alto profilo, ancor di più se si avvicina ai celebri cinquanta millimetri. La larghezza del cerchio realizzato in carbonio di 24.2mm esalta la resa aerodinamica e si sposa correttamente con le coperture da 25mm, quelle probabilmente più diffuse oggi. Il nostro set destinato ai tubolari ( 1348grammi totali ) è montatio con eccellenti Vittoria Corsa Graphene 2.0, una accoppiata di altissimo livello. I raggi in acciaio inox aerodinamici sono montati con geometria G3™, con lato destro dotato di un numero di raggi doppio rispetto al sinistro. I nippli sono in alluminio e lo stesso vale per i mozzi, elementi monolitici in cui spiccano le sontuose flange.

Scorrevolezza da primato, una vera goduria

All’interno dei mozzi troviamo i cuscinetti USB™ Ultra Smooth Bearings, il vero motivo di così tanta scorrevolezza. Progettati e sviluppati dal Reparto R&D Campy Tech Lab™, sono realizzati in ceramica per ridurre al minimo gli attriti e di conseguenza limitare al massimo la perdita di energia. In poche parole, sono pazzeschi. Per godere al massimo di tali benefici vi suggerisco di utilizzare copertoni o tubolari a maggior scorrevolezza, prodotti che potete trovare in cima alle classifiche eseguite da laboratori indipendenti. Secondo test di laboratorio, cuscinetti in ceramica  sono il 50% più scorrevoli rispetto ai sistemi tradizionali e si confermano anche più longevi.

La qualità dipende da tanti fattori e Campagnolo sa muoversi alla grande

Le Bora ONE 50 Disc Brake sono completamente assemblate a mano ed escono dallo stabilimento solo se raggiungono la perfezione. Tutto quindi viene controllato sia manualmente da un operatore specializzato ma anche testato mediante l’ausilio di strumenti a controllo elettronico. Quelle che vedete in foto è la versione Dark Label ma se adorate un pizzico di colore rosso vi rimando direttamente alle Bright Label.

Su strada promesse mantenute e tanta voglia di fare correre

Le ho montate su una bici davvero molto leggera, una Pedemonte Aurata Superleggera Prototipo e devo ammettere che il binomio è goduria pura. La leggerezza delle Bora ONE 50 DB fa in modo che tutto funzioni alla perfezione anche in salita mentre in pianura emerge con vigore il carattere di questo set completamente votato alla velocità. Silenziose e stabili, filano che è un piacere con una disinvoltura unica. La finitura del carbonio e i mozzi in alluminio sono particolarmente eleganti, quindi, sono certo che queste ruote possano innalzare il livello tecnico e stilistico di qualsiasi bici. La loro struttura è molto solida e ben bilanciata, anche in questa versione db,  motivo per cui è facile trovare entusiasmo anche nei rilanci e nel fuori sella. Una menzione di merito va fatta sicuramente ai cuscinetti USB™ ma anche alla raggiatura, così leggera a prima vista ma tenace e perfettamente equilibrata nella sostanza. Questa versione per tubolari da 1348 grammi appaga anche sulla bilancia, quindi, vale la pena montarle anche su una bici leggera per regalarle ancora più grinta. Se cercate una ruota da gara, le Bora ONE 50 Disc Brake vi conquisteranno totalmente.

 

www.campagnolo.com

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Non si tratta di una bici di piccola taglia adattata al meglio per un pubblico femminile, ma finalmente di un vero e proprio progetto dedicato che mette il corpo femminile...

La mascherina ci accompagna ormai in molte delle nostre attività quotidiane, ma risulta sicuramente scomoda in alcuni contesti e, soprattutto, quando si svolge attività sportiva; se poi stiamo parlando di...

Pedalare e viaggiare attraverso le B-Road, le strade asfaltate secondarie e poco frequentate o nei tratti di fuoristrada, con le bici con la piega curva e le ruote grasse è...

Festeggiamenti rimandati al 2021 per Enervit, storico Main Partner della Maratona Dles Dolomites-Enel, che celebrerà i 20 anni di questo sodalizio davvero speciale, con la granfondo ciclistica amatoriale più famosa...

Il 19 e 20 Settembre andrà in scena la prima edizione del Valtellina Ebike Festival. Un week-end dedicato alla mountain-bike elettrica con iniziative, gare ed escursioni sullo sfondo di un’area...

Start Time – dopo il gradimento palesato da tutti i partecipanti al primo Round emiliano, il secondo appuntamento approda in Lombardia. A gestire “le danze” ci sarà una squadra esperta,...

Da quasi 20 anni la Val di Sole, in Trentino, è la Capitale italiana di chi ama la bicicletta, e la mountain bike in particolare. Quest’anno, per una volta,...

#TornaInSella con Mapei Sport continua anche a luglio. Il Centro Ricerche Mapei Sport sostiene gli sportivi che hanno ripreso la loro attività dopo il lockdown, prolungando per un altro mese lo sconto del 20% sui 5...

Desiderate qualcosa di più colorato per festeggiare il ritorno in bici dopo mesi di incertezze legate al Covid-19? Ecco per voi le nuove 11 varianti cromatiche con cui KASK rilancia...

Dopo l’indiscutibile successo ottenuto nelle passate edizioni con la Terminillo Marathon, nelle versioni granfondo e mediofondo, l’emergenza Covid-19 ha indotto gli organizzatori di ZeroLimits Team a rinviare la sesta edizione...

È iniziata, dal 27 giugno al 27 settembre, un’estate di pedalate in quota, discese emozionanti, sana fatica, adrenalina, aria fresca e paesaggi incantati: siamo a Movimënt, l’altopiano car-free dell’Alta Badia,...

Non so voi, ma quando mi fermo al bar per un caffè o una bibita, cerco di non perdere mai di vista la bici. Lo so, 99 volte non succede...

I capi da ciclismo sono forti e delicati al tempo stesso. Forti perché sono creati apposta per resistere alla nostra attività, al sole e al sudore, delicati perché per mantenere...

Si è conclusa la tre giorni di sopralluoghi all'Isola d'Elba dove nell’ottobre 2021 si correrà il Mondiale Marathon. Il CT Mirko Celestino, in compagnia dei due...

Inutile girarci attorno, ogni bici dovrebbe essere equipaggiata con una bella luce, almeno quella posteriore! Di soluzioni in commercio ne esistono moltissime ma mi permetto di segnalarvi X-LITE100, un fanalino...

Partendo dall’ottima base rappresentata dalla forcella Helm i tecnici di Cane Creek, distribuita da RMS,   hanno lavorato duro per ottenere Helm MKII, una nuova forcella che promette performance elevate...

La Moa Sport è composta per oltre l’80%  da personale femminile. Proprio per questo motivo è stato deciso, in collaborazione con l’Istituto Don Calabria, di creare una divisa dedicata alla...

Due granfondo in due giorni consecutivi a Porto Sant’Elpidio: tempo di attesa, tre mesi esatti. Marche Ciclando rende noto lo svolgimento della Granfondo Porto Sant’Elpidio-Stefano Garzelli e della Granfondo dei...

E' stato inaugurato nella mattinata di venerdì 26 giugno a Venezia un tratto di 170 metri di pista ciclopedonale a sbalzo lungo il Ponte della Libertà che consentirà a biciclette...

L’Edizione numero 78 dell’Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo, in programma dal 3 all’8 novembre prossimi nei padiglioni di Fiera Milano a Rho, è stata posticipata al 2021. L’annuncio è...

Sono davvero molte le aziende che si affidano a MIPS per implementare i propri caschi e Mavic è una di queste. Il nuovo Ksyrium PRO MIPS è un casco particolarmente...

L’Alto Adige è stata la prima provincia italiana a recepire il lockdown, ed è stata la prima anche a riaprire quando il...

Finalmente si torna a girare in bici tra i passi e le vette dolomitiche della Val di Fassa con i suoi paesaggi mozzafiato, unici al mondo. Sabato 27 Giugno apre...

I gusti cambiano e cambiano soprattutto le esigenze di chi pedala, oggi più che mai. L’amatore evoluto passa molte ore in sella e desidera prima di tutto trovare un ottimo...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




I gusti cambiano e cambiano soprattutto le esigenze di chi pedala, oggi più che mai. L’amatore evoluto passa molte ore...
di Giorgio Perugini
Dopo aver apprezzato in lungo e in largo la nuova chiusura powerstrap elaborata da fi’zi:k è arrivato il momento di...
di Giorgio Perugini
Per molti versi, cercando tra le bici più performanti e veloci in circolazione è difficile trovarne una comoda e accogliente...
di Giorgio Perugini
L'edizione speciale a tiratura limitata di un capo, di un accessorio o di una bici è una di quelle cose...
di Giorgio Perugini
Spesso con gli amici se ne discute a lungo ma non si arriva mai ad un punto. Chiacchiere da bar...
di Giorgio Perugini
Abbiamo imparato a conoscere Tubolito per via delle sue camere d’aria arancioni realizzate con uno speciale elastomero termoplastico. Detto così...
di Giorgio Perugini
Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio,...
di Giorgio Perugini
Dopo aver calato una scala reale con la gamma Velo Road Racing, Pirelli ha messo le mani sul gravel con...
di Giorgio Perugini
Questa sella è dedicata agli scettici, soprattutto a quelli che guardano con diffidenza la stampa 3D, ritenendola valida solo per...
di Giorgio Perugini
Mi ero fatto altri programmi, ebbene sì, ma credo che lo steso valga per tutti voi. Non era ancora finito...
di Giorgio Perugini
Ci sono ritorni e ritorni, questo è vero, concordate? Talvolta un ritorno può essere un flop e altre meno e...
di Giorgio Perugini
Con Killer SLR Pittorico 3D la bici diventa come la tela di un pittore e vi riporta direttamente nel momento...
di Giorgio Perugini
Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende...
di Giorgio Perugini
Ci sono tecnologie che fanno la differenza, una di queste, almeno per quanto riguarda la costruzione bici, è IsoSpeed. Preferite...
di Giorgio Perugini
Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
di Giorgio Perugini
Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
di Giorgio Perugini
Chiamatela Killer SLR, anzi Killer SLR ElectroDisko. Non è un semplice bici, ma un pezzo d’arte in movimento....
di Giorgio Perugini
Pensate ancora che la rinomata scorrevolezza dei cuscinetti Campagnolo sia solo una leggenda? Eh no ragazzi, si tratta...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy