I PIU' LETTI
LOOK HUEZ RS DISC, SALITE E DISCESE ALLA MASSIMA VELOCITA'
di Giorgio Perugini | 08/04/2019 | 09:45

Ho ancora nelle gambe la grande sensazione di libertà trasmessa dalla Look Huez RS, un vera bomba da salita dal peso irrisorio, ma anche una bici dal grande carattere. Agile, scattante e leggera, trova grande seguito in chi vive per affrontare le salite. La versione Huez RS Disc è dichiaratamente competitiva su entrambi i versanti di una scalata, rapida in salita e veloce in discesa. Riuscire a trovarle un difetto è praticamente impossibile.

 

Ci siamo, il disco non è più quell’intruso dei primi tempi visto che è stato completamente sdoganato dai pro e da un elevato numero di amatori, ma in questo caso fa bella presenza su una bici da salita, un modello in cui la leggerezza è un elemento predominante. Come accade tutto questo? Semplice, grazie alla trentennale esperienza di LOOK nella lavorazione del carbonio, il telaio della Huez RS Disc ( 820g nella taglia S ) viene realizzato con la migliore selezione di 5 tipi di carbonio differenti , il perfetto mix per offrire un invidiabile rapporto peso/rigidità viste anche le forme ottimizzate dei dei tubi.

La scatola del movimento centrale può ospitare il movimento ZEd 2 o BBPF 86.5 mentre la forcella, completamente full-carbon, pesa 420g. Nel complesso, l’abbinata telaio-forcella rimane bella leggera e ben figura nella gamma Altitude di LOOK, una particolare gamma di prodotti destinata alla montagna.

La presenza del sistema frenante a disco ha obbligato i progettisti ad allungare il carro, un particolare che non spegne del tutto la prontezza della Huez RS DIsc ma aggiunge quel pizzico di comfort che non fa mai male. Vorrei sottolineare questo particolare specificando che non si tratta di un difetto, infatti, nella versione Disc la Huez diviene più mansueta e riesce ad essere la bici giusta per un numero maggiore di ciclisti. In fin dei conti, la Huez RS Disc è una bici molto versatile ed è facile da condurre anche nei tratti più guidati. La geometria prevede un tubo orizzontale abbastanza lungo e un tubo sterzo piuttosto alto, una conferma per riportarvi però all’indole corsaiola di questo prodotto anche se pedalare in presa alta resta comunque facile.

Il montaggio della Huez RS Disc in prova è caratterizzato dal gruppo completo Red eTap disc e dalle ruote Vittoria Elusion Carbon 30mm, quest’ultime montate con copertoni Hutchinson Fusion 5 Performance. Il plus di questo montaggio è a mio avviso la guarnitura Zed 2, una guarnitura totalmente realizzata in un pezzo unico e soprattuto in carbonio. Leggerissima e rigida, la ZED 2 rende la Huez RS decisamente scattante. La seduta è affidata alla Aspide di Selle San Marco, infine,  pipa, manubrio e reggisella sono in carbonio e prodotti dalla stessa Look. I pedali sono gli Exakt abbinati al bike computer SRM PC8 (qui la nostra review), un kit di lusso e utile per valutare ancora meglio le potenzialità di questo telaio.

Su strada la Huez RS Disc piace e corre veloce, ma non chiedetele di vivere in pianura, ne soffrirebbe. Con una bici simile, almeno due giri con qualche salita a settimana dovete farli assolutamente! Il gruppo è affidabile e preciso con le leve comode e un’autonomia sempre elevata. A livello di frenata la potenza non mi sembra il top e neanche la modulabilità. L’eTap resta però un prodotto entusiasmante, merito della trasmissione wifi e della totale mancanza di cavi, un dettaglio che fa innamorare a prima vista. La Huez RS DIsc si rivolge soprattutto al granfondista, ancor di più a quello che si affida regolarmente a prodotti leggeri. Senza nulla togliere alle ruote, è possibile effettuare un upgrade e togliere ancora qualche grammo rendendola ancora più scattante.

La ho utilizzata un po’ su tutti i percorsi e sono certo che nel misto offra il meglio. Per quanto riguarda le asperità, la HUez RS Disc le digerisce bene e mi ripeto, il merito va al carro allungato. Nella guida la precisione non manca mai e in salita c’è da divertirsi davvero, un divertimento che prosegue in discesa dove i freni a disco e i copertoni da 28mm regalano un feeling notevole. Il design del telaio cattura lo sguardo di chi ricerca semplicità ed eleganza, una dote che permette a questa Huez di tenere il suo fascino a lungo nel tempo. Vista la geometria, trovo che si stia a proprio agio sia sulla presa alta che pancia a terra, soprattutto nei tratti veloci. La rigidità c’è tutta ma non è esasperata, un vantaggio per chi rimane in sella molte ore. 

 

Per qualsiasi informazione in più riguardo la Huez RS Disc vi rimandiamo al sito Look.

 

 

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
La grande famiglia del Giro Handbike è in festa: il 4 dicembre 2019 il Presidente Fabio Pennella è stato insignito della Stella di Bronzo al Merito Sportivo per il 2018....

Dopo la notizia, accolta con grande entusiasmo, della nuova data della 22° edizione, ovvero domenica 19 aprile, i colpi di scena sono solo all’inizio. Perché ridisegnare totalmente i percorsi di...

Il Team Bike Terenzi organizzerà la sesta edizione della Granfondo dell’Etruria. La manifestazione di ciclismo amatoriale, che in passato era nota prima come Granfondo dei Laghi e poi come Granfondo...

Che sia Cross Country, Downhill o Trials, la Val di Sole è sinonimo di eccellenza nel mondo delle ruote grasse. L’Unione Ciclistica Internazionale ha premiato la tappa di Coppa del Mondo di UCI Trials...

Non so voi, ma io con il tempo sono diventato davvero freddoloso e se c’è una cosa su cui non scendo a compromessi, è proprio la qualità dell’intimo! Generalmente utilizzo...

A poche settimane dalla chiusura dell’anno, è tempo di guardare verso la nuova stagione che, per le aziende che si occupano di ciclismo, significa concentrarsi sulle novità di prodotto. Il...

Nicholas Pettinà, biker del CS Carabinieri, due anni fa ha subito un intervento al cervello a  causa di un tumore benigno e dopo solo due mesi è salito sulla sua...

Per gli amanti delle sfide, c’è una nuova, durissima, granfondo che vedrà la luce il prossimo anno in Croazia. Il 10 ottobre 2020 andrà infatti in scena...

Sabato 30 Novembre si è tenuta la consueta cena si chiusura dell’anno sociale presso l’antico Monastero della Misericordia a Missaglia (Lc). Un luogo storico e suggestivo che faceva da cornice...

La settima prova del Marche Marathon - Ciclo Promo Components - Trofeo Namedsport 2020 sarà la Granfondo Terre dei Varano. L’evento, che si terrà domenica 12 luglio a Camerino (Mc), a partire dalla città ducale abbraccerà buona...

Dal 27 al 29 marzo 2020, Bergamo tornerà ad essere la capitale europea delle biciclette a pedalata assistita. Anche per il prossimo anno, infatti, BIKE UP il primo festival dedicato alle...

Stanno lavorando sodo gli uomini di Dynamik Bike per presentarsi pronti all’appuntamento di domenica 8 dicembre con la Cicloturistica alla Scoperta di Lama Balice. La manifestazione deve il proprio nome...

Nella cornice del Parco della Majella e nella ridente città di Guardiagrele se ne vedranno delle belle domenica 8 dicembre con la settima edizione dell’Ice Triathlon. A curare con rinnovato...

Pit Stop TNT è uno storico prodotto Vittoria, un jolly che si adatta alla perfezione a diversi standard di ruote per prevenire o riparare le forature. Che si...

  Non esistono condizioni avverse se si ha il materiale giusto. Per venire incontro alle esigenze di un pubblico di praticanti sempre più tecnico e appassionato, che esce in bici...

Dopo il successo della prima edizione nel 2019, Gravel Innsbruck ritorna il 13 settembre 2020. Le iscrizioni sono aperte dal 1 ° dicembre e i primi iscritti possono ottenere un...

La Granfondo Via del Sale Fantini Club, conferma anche per la sua 24ma edizione, al via dal 17 al 19 aprile a Cervia, la collaborazione con Alé Cycling, che crea una prestigiosa maglia...

Una importante menzione ottenuta da HERO World Series nell’ambito del lancio dell’edizione di HERO Dubai, al BEA WORLD 2019, il premio internazionale che assegna i Best Event Awards. HERO World...

Sabato 30 novembre si è svolta, nell’elegante cornice dell’hotel Spendid di Galzignano Terme (Pd), la cerimonia finale durante la quale sono stati premiati i vincitori e i finisher del Circuito...

Continuare a pedalare anche quando le temperature scendono sensibilmente è la vera sfida per gli appassionati delle due ruote. A questa esigenza Santini...

SIXTY non è solo una scarpa, è molto di più. Lo si deduce subito fin dal primo sguardo. Questo modello infatti diventa il simbolo dei 60 anni della storia di...

Durante l’inverno possiamo adottare alcuni stratagemmi per allungare la vita dei componenti più pregiati con cui abbiamo allestito la nostra bici. Molti di noi sono soliti passare dalle...

Infine ci siamo. Anche sull'Iron Bike 2019 sta per calare il sipario. Se sullo sfondo dell'Alta Murgia si erano concluse, il 20 ottobre, le fatiche agonistiche, è ora tempo di...

Nel romanzo La città dalle mura stellate,  Gina Lagorio sviluppa un tema a lei particolarmente caro: la scoperta del presente attraverso il passato. Tra le mura stellate che cingono la cittadina piemontese di...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giulia De Maio
La scienza Enervit mette a disposizione degli sportivi la gamma più ricca e completa di gel energetici per la performance...
di Giorgio Perugini
L’azienda americana Trek ha da poco creato un nuovo gruppo di prodotti accumunati dalla sigla XXX, un vero...
di Giulia De Maio
La stagione invernale è l’ideale per tirare un po’ il fiato, concentrarci sulla nostra bicicletta e magari concederci qualche sfizio...
di Giorgio Perugini
Agli irriducibili del completo estivo non posso fare altro che suggerire i manicotti e i gambali Storm della...
di Giorgio Perugini
Siamo spesso alla ricerca della bici giusta, quella che possiamo cucirci addosso per passare con disinvoltura dalla gran...
di Giorgio Perugini
Veloce, vincente e versatile. Ecco Utopia descritto con tre semplici parole. Veloce, visto che la stessa Kask assicura...
di Pietro Illarietti
  La Cinelli Superstar è una bicicletta che oserei definire smart. Cosa mi è piacuto di questo prodotto corsaiolo...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali prodotti da Limar hanno notoriamente un rapporto qualità/prezzo davvero sorprendente, motivo per cui vi consiglio una...
di Giorgio Perugini
Se c’è un capo che ritengo indispensabile, quello è sicuramente il gilet. Pratico e leggero, trova spazio facilmente...
di Giorgio Perugini
  Superleggera come la luce, bella come poche altre possono esserla. Aurata si presenta così, come un pezzo di rara...
di Giorgio Perugini
Avete il piglio del velocista? Siete passisti veloci e divorate asfalto a grande velocità? Immagino quindi che la...
di Giorgio Perugini
Forza e coraggio, arriva il periodo più difficile dell’anno per quanto riguarda il modo di vestirsi direte le...
di Giorgio Perugini
Oakley, storico e rinomato marchio produttore di occhiali, ha lanciato l’anno scorso la sua collezione di caschi dedicati...
di Giorgio Perugini
Air PRO non è semplicemente un casco leggero e perfettamente a suo agio nelle calde giornate estive, è...
Gli occhiali Julbo Aero sono pensati per chi ama praticare sport governati della velocità ed è proprio per...
di Giorgio Perugini
Le giornate calde proseguono e se tutto va come nelle passate stagioni, il completo estivo rimarrà ancora a...
di Giorgio Perugini
Abbiamo già parlato della nuova collezione SIXS e anche del nuovo logo aziendale, una novità che accompagna con...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventral di Poc aveva un compito arduo, ovvero far dimenticare agli amanti del marchio lo storico...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy