I PIU' LETTI
PEDEMONTE AURATA SUPERLEGGERA RS, LA BELVA DA SALITA
di Giorgio Perugini | 11/09/2020 | 08:32

Se vi piacciono i telai classici e avete il pallino per i prodotti leggeri, con la nuova Pedemonte Aurata RS non solo troverete la vostra anima gemella ma avrete l’opportunità di migliorare i vostri tempi in salita e in discesa e lo farete con una naturalezza sorprendente. La linea RS è una collezione esclusiva che rappresenta al meglio la ricercatezza e la qualità di questo marchio genovese.

 

La prima volta lascia il segno

Mi è bastata una salita di 3 km, probabilmente quella che conosco di più perché la percorro regolarmente uscendo di casa, per comprendere le enormi potenzialità di questa Aurata RS, un telaio leggerissimo che sfiora i 699 grammi e riesce a regalare un’esperienza di guida totale. Con il tempo e i vari test su strada ho capito che ogni telaio super-leggero scopre il fianco a determinati punti deboli, spesso legati a doppio nodo al forte risparmio di peso, ma quello che è certo è che Pedemonte ha trovato la ricetta giusta per offrire rigidità, elasticità, leggerezza e affidabilità. Nell’intero processo produttivo della linea RS il noto artigiano genovese concentra tutta l’esperienza maturata in 30 anni di lavoro con la fibra di carbonio e il risultato è spettacolare. 

Qui c’è il meglio che si possa desiderare

Per creare Aurata RS Pedemonte utilizza la fibra di carbonio T1100G con resina epossidiche altamente tecnicizzata per potenziare ulteriormente le fasciature con tempi di cottura nettamente più alti rispetto alla norma. Ah, dimenticavo, Aurata RS è un prodotto sartoriale e, come tutte le bici nel listino Pedemonte, viene prodotto esclusivamente su misura.

Essenziale, elegante e classico, questo telaio in fibra di carbonio porta nel 2020 la sontuosità dei gloriosi telai in acciaio. Il segreto di tanto equilibrio tra rigidità ed elasticità è da cercarsi certamente nella lavorazione del telaio e soprattutto nella tecnologia IWS ( qui i dettagli della lavorazione ) che consente a questo tube-to-tube su misura di ottenere valori di rigidità e compattezza incredibili prendendo le migliori caratteristiche tipiche dei telai monoscocca. La grafica è essenziale ed è giocata su un vago accento di luce attirato dalla vernice nera lucida mentre sullo sfondo domina la fibra di carbonio. La bandiera di San Giorgio tanto cara a Pedemonte ora vede il nero al posto del rosso ed è posta come al solito suoi foderi bassi, ma tutta l’appartenenza del marchio al territorio si ritrova con chiarezza anche nell’etichetta posta appena sopra il movimento centrale.

Su misura? Sì o no?

Trovo superfluo sottolinearlo, ma vi ricordo che pedalare su un prodotto su misura migliora a 360° la vostra esperienza e vi mette nella migliore posizione per rendere al massimo. Non ci sono limiti di taglia e tutte le giunzioni strutturalmente importanti godono di una tenacia e di una resistenza torsionale pazzesca. Il programma Pedemonte vi mette a disposizione un biomeccanico direttamente in azienda e questo è il modo migliore per avviare un rapporto di fiducia con il produttore e ottenere un prodotto poi calibrato sulla più precisa rilevazione delle quote antropometriche. Il carbonio a vista e lo speciale effetto ottenuto su movimento centrale, sterzo e tubo piantone ripaga totalmente sotto il profilo estetico offrendo a questa Aurata RS un aspetto crudo e corsaiolo. Ora, una volta messo tutto in ordine, è l’artigiano Pedemonte a limare e togliere peso posizionando strati di fibra unidirezionali solo dove servono e lasciare in vista la trama millimetrica del carbonio su foderi bassi, tubo obliquo, tubo orizzontale e tubo verticale. Il telaio dell’Aurata RS disc che vedete in foto ( è disponibile anche in versione caliper ) ha perni passanti, tubo di sterzo conico da 1” 1/8 1” 1/2, passaggio dei cavi interno, un movimento centrale 386 Press-fit e si abbina ad una forcella da 300 grammi scarsi. Il reggisella in carbonio da 27,2mm e un collarino tradizionale si allineano pienamente alla volontà del produttore di perfezionare un modello classico a tutti gli effetti e molto semplice per quanto riguarda le operazioni di manutenzione.

Leggera sì, ma guidabile e precisa.

Aurata RS corre sui binari e non sgarra di un centimetro anche ad alte velocità. Non ho mai provato un telaio super leggero in grado di comportarsi così bene ovunque come lei, soprattutto per l’alta qualità del comfort offerto. In sella tutto viene naturale e migliorarsi con questo telaio è una cosa naturale. In discesa mostra una muscolatura tipica di una bici aero mente in salita, gambe permettendo, vola! Basta avviarla per sentirla scappare da sotto il sedere e nei rilanci è strepitosa, merito di un movimento centrale rigido e dei foderi bassi, asimmetrici e più lunghi del normale. I foderi alti del triangolo posteriore sono sottili, eleganti e affilati ma flettono il giusto per limitare la rigidità verticale. In frenata è sempre molto composta mentre sullo sconnesso non sono mai rilevabili i saltellamenti tipici dei telai  leggeri, sempre troppo nervosi. Se siete passisti veloci con il vizietto della salita la amerete, ma se siete scalatori veri e propri non potrete più farne a meno.

 

Cambia il montaggio ma il risultato è sempre strepitoso

La clearance è ottima e consente il montaggio di pneumatici da 28c, anche se la migliore configurazione la ho trovata con le 25c. Nel corso della stagione solo il gruppo Campagnolo Chorus 12 mov è rimasto invariato, tutto il resto è stato alternato per i vari test. Nell’ultima configurazione troviamo ruote Campagnolo Bora WTO33, manubrio FSA K-force, pipa FSA SL-K, copertoni P ZERO™ Race SL TLR, pedali Garmin Vector e sella Prologo Scartch M5. È proprio con ruote di medio/basso profilo che Aurata RS offre il meglio ed è stato così anche con le URSUS TC37, ottime per quanto riguarda scorrevolezza leggerezza.

La stessa gallery è una piccola storia che verde la nostra Aurata RS presente in diverse configurazioni. Detto come va detto, con un telaio così prestazionale varrebbe la pena di puntare su componenti ultra-leggeri e non è detto che nel proseguo della stagione questo non possa accadere. Il valore di rigidità di 132N/M mette in chiaro subito una cosa, Aurata RS Superleggera è si un peso piuma ma ha forza e tenacia da vendere. So che è molto più facile spingersi verso marchi più noti e prodotti certamente più commerciali, ma nessun prodotto industriale potrà mai offrirvi quello che può darvi un prodotto su misura come questa Aurata RS Superleggera. Godetevela su strada e custoditela in una bella cover Velosock una volta a casa, le opere d’arte vanno mostrate nel momento giusto.

Per costi e info vi rimando al sito www.pedemonte.bike

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Geosmina, azienda spagnola specializzata nel ciclismo di avventura, possiede una vasta gamma di componenti per il bikepacking, elementi realizzati con maestria e con materie di ottima qualita. La Geosmina è...

Il tanto discusso bonus mobilità 2020 ideato per agevolare la circolazione di mezzi elettrici che consentono un grande risparmio dal punto di vista ambientale e di consumi, si è finalmente...

"Il sogno è il tentato appagamento di un desiderio” scriveva Sigmund Freud. Nonostante il particolare momento che la nostra nazione sta vivendo durante la seconda ondata della pandemia da Covid...

Marcialonga Cycling Craft: oggi aprono le iscrizioni per la 14.a edizione in programma il 30 maggio prossimo, confermando la determinazione di proporre grandi eventi col blasonato marchio Marcialonga, ma nel...

Il gravel cresce e non è un mistero che Look, una delle aziende che ci ha creduto di più negli anni passati, presenti nuova gamma 765 Gravel per la prossima stagione....

Vi state preparando all’inverno e avete intenzione di acquistare una giacca Q36.5®? Il momento è proprio quello giusto, infatti, fino alle ore 23:59 del 30 novembre 2020 potrete ottenere in...

In questo periodo dell’anno normalmente saremmo ancora tutti in sella a fare le ultime pedalate dell’anno in vista del duro lavoro invernale in palestra o sui rulli smart, ma oggi...

l moderni GPS bike computer fanno parte della dotazione del 90% dei ciclisti in circolazione ed è diventato un accessorio davvero completo, ricco di funzioni utile per monitorare la propria...

La prima Zydeco appare nei cataloghi Cinelli nel 2010, colore White muddy silver (“Zydeco? Stop and start. Zydeco: spingi sui pedali al ritmo saltellante della musica della Louisiana”), ed è...

L’emergenza Covid sta mettendo un po’ tutti a dura prova ma la voglia di guardare avanti con ottimismo non manca. Cosi il Comitato organizzatore della Sportful Dolomiti Race  guidato da Ivan...

È Parma la città italiana più attenta alle biciclette di quest’anno. Il Comune emiliano ha infatti vinto l’Edizione 2020 dell’Urban Award, il contest ideato da Ludovica Casellati e organizzato con...

Ci siamo ! ecco le prove in calendario dello ZERO WIND SHOW 2021 che saranno complessivamente dieci (10) e che andranno dal debutto in programma a Laigueglia a fine febbraio...

Avete curva e attacco manubrio Zipp e i comuni supporti non vi appagano dal punto di vista funzionale ed estetico? Non ci sono problemi, infatti, Zipp ha messo a punto...

Shot 2 è l’istinto che incontra la tecnica, il guizzo con il quale i campioni scattano sulle grandi montagne, un istante che decide tutto. La scarpa Sidi Shot 2 riprende le...

La fiammante compagine del nuovo circuito che porta il nome del brand mantovano è finalmente ufficiale: 12 manifestazioni, fra le più partecipate e apprezzate nel panorama amatoriale italiano, si uniscono...

Il nuovissimo Helios Spherical di Giro è un casco compatto e leggero, eccezionalmente fresco e punta al vertice del segmento con prestazioni elevate sotto ogni punto di vista. Il segreto è la...

Chi nella scorsa stagione ha avuto la possibilità di allenarsi su moderni ciclosimulatori ha potuto constatare fin dalle prime uscite su strada quanto sia importante l’home training.BKOOL, leader nel segmento...

Il 2020 sarà ricordato come l’anno in cui il ciclismo virtuale ha assunto una sua precisa identità: una bicicletta, un rullo di ultima generazione...

In previsione della partecipazione al neonato circuito di cui Nalini, partner storico della manifestazione dei fratelli Liotto, sarà title sponsor, la gran fondo vicentina comunica una nuova data: domenica 2...

Cycling in Flanders - brand di VISITFLANDERS - lancia una sfida ciclistica tra i celebri muri e il temuto pavé delle Fiandre attraverso l’app Strava. Il nome,  The Flandrien Challenge...

L’ultima giornata del Campionato Europeo si è conclusa con una una sfida al cardiopalma durante la Madison femminile. Elisa Balsamo e Vittoria Guazzini - entrambe atlete della famiglia Sidi -...

Un Giro d’Italia tutto speciale, per portare un duplice messaggio:  il primo, più fisico, è quello di pedalare per tutto il territorio Italiano scoprendone le bellezze ineguagliabili, mentre il secondo,...

I nuovi cerchi in carbonio CZR sono decisamente il nuovo fiore all’occhiello per WTB,  azienda fondata nel 1982 nella contea di Marin (la vera culla della mtb), e si affacciano...

Si è appena conclusa questa speciale edizione 2020 ricca di emozioni, ma lo staff del CCF è già al lavoro per rendere questa nuova edizione 2021 un weekend sempre...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Pietro illarietti
Si chiama Eclipse, un nome suggestivo, che significa eclisse. Una novità di casa Somec, azienda italianissima di Lugo di...
di Giorgio Perugini
È veramente difficile trovare ultimamente un marchio oltre a POC che si sia distinto di più per il design dei...
di Pietro Illarietti
Si chiama Aqua Pro Jacket, by Sportful, e nel nome c'è molta dell'essenza di questo capo che si propone...
di Giorgio Perugini
Le abbiamo già conosciute, infatti ve ne ho parlato in occasione della loro presentazione, del resto la speciale edizione Les...
di Giorgio Perugini
Un casco oggi deve rispondere davvero a molti requisiti, inoltre, per molti è diventato un capo/accessorio da abbinare speso a...
di Giorgio Perugini
Se vi piacciono i telai classici e avete il pallino per i prodotti leggeri, con la nuova Pedemonte Aurata RS...
di Giorgio Perugini
È passato un mese abbondante dal lancio della nuova gamma di tubeless prodotti da Pirelli e non ci sono dubbi,...
di Giorgio Perugini
Le Bont Vaypor S sono scarpe dalle altissime prestazioni ed è il motivo principale che le fa preferire da molti...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventus 2.0 e gli occhiali Supernova formano un’accoppiata appagante dal punto estetico e interessantissima dal punto di vista...
di Giorgio Perugini
Che Trenta 3K Carbon sia un casco vincente, comodo e sicuro lo dimostrano in ogni occasione gli atleti del UAE...
di Giorgio Perugini
Sutro è un modello iconico e ha dalla sua molte caratteristiche tecniche oltre ad un design che ha spopolato nell’ultimo...
di Giorgio Perugini
Qualità e tecnicità sono due voci che precedono da sempre il marchio Assos e nessun appassionato ne fa mistero, posizionando...
di Giorgio Perugini
Nel momento più caldo dell’anno non si deve rinunciare al casco ma puntare su un prodotto leggero, sicuro e molto...
di Giorgio Perugini
Non tutti gli amatori desiderano suole rigide e tomaie iper contenitive ed il motivo è semplice, la ricerca delle massime...
di Giorgio Perugini
Il nostro Vincenzo Nibali è senza dubbio un immenso campione, un atleta geniale e moderno in grado di vincere su...
di Giorgio Perugini
In casa Veloflex non ne hanno mai fatto mistero, infatti, chiamano i loro copertoncini direttamente tubolari aperti, giusto per far...
di Giorgio Perugini
Ci sono prodotti che hanno fatto la storia del ciclismo, rivoluzionando completamente ogni concetto di vestibilità e sostegno offerto all’atleta....
di Giorgio Perugini
La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy