I PIU' LETTI
URBAN AWARD, UN PREMIO PER LA MOBILITA’ SOSTENIBILE
dalla Redazione | 29/06/2019 | 07:47

Utile, divertente e a basso impatto, la bicicletta è il mezzo di trasporto perfetto. Oggi la grande sfida delle città per il loro futuro e il futuro dell’ambiente è sempre più legata all’investimento sulla mobilità dolce.
Ne è convinta Ludovica Casellati, direttrice di Viagginbici.com, che ha ideato il premio Urban Award, organizzato con Anci, con l’obiettivo di premiare i Comuni virtuosi e incentivare le amministrazioni a investire nel futuro, sostenendo i progetti legati alla bicicletta e alla mobilità sostenibile.
A credere fortemente in questo progetto per l’edizione 2019 prestigiosi partner, in testa Openjobmetis e la Fondazione Iseni y Nervi.
Urban Award è stato presentato a Milano il 27 giugno 2019. I Comuni vincitori saranno premiati il 6 novembre 2019 a Eicma, Esposizione internazionale del ciclo e motociclo.
 
Urban Award, un premio alla mobilità dolce
La bicicletta è un mezzo di trasporto alla portata di tutti, migliora la qualità della vita, aiuta a socializzare e a viaggiare in modo alternativo. Per poterla utilizzare al meglio e sfruttarne tutte le potenzialità è però fondamentale che il nostro Paese investa sempre di più in mobilità dolce, con piste ciclabili adeguate nelle città e percorsi cicloturistici che consentano di conoscere ed esplorare anche in vacanza il nostro territorio.
 “L’Urban Award mette in gara tutti i Comuni italiani per valorizzare le pratiche più virtuose e di successo in tema di mobilità sostenibile, perché poi possano essere duplicate: così è accaduto per la Bicipolitana di Pesaro o per l’incentivo chilometrico ai lavoratori che preferiscono la bicicletta all’automobile – sottolinea Ludovica Casellati -. I progetti vengono valutati complessivamente non solo per le soluzioni proposte ma anche per l’efficacia della comunicazione che ne viene fatta. Offrire servizi efficienti e non farli conoscere è un delitto. Nel nostro Paese c’è un problema culturale legato ai mezzi di trasporto alternativi, solo i giovani rispondono in maniera molto entusiastica e forte ai cambiamenti e questo significa che gli amministratori devono avere l’intelligenza e il coraggio di porre in essere scelte che dimostreranno la loro efficacia nel tempo e che nell’immediato potrebbero scatenare polemiche”.

Ambassador del Premio Urban Award, Matteo Marzotto, imprenditore, presidente di Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica e di Dondup. “La bicicletta è uno strumento di straordinaria attualità ed utilità. Duttile e per tutti, ritengo sia ideale per quasi tutte le stagioni della vita, mantiene in forma lo spirito e il fisico ma, soprattutto, lo considero uno straordinario aggregante per amicizia e fratellanza, etica e disciplina. Uno strumento che ben racconta questa nostra straordinaria Italia, straordinaria anche per competenza scientifica, generosità e passione del bello e del ben fatto.”
 
 
Importanza del verde pubblico
Negli ultimi anni i Comuni hanno iniziato a investire in mobilità dolce. Urban Award intende far conoscere le soluzioni che le amministrazioni stanno programmando o realizzando per consentire ai cittadini e ai turisti di incrementare l’utilizzo di biciclette e trasporti integrati per i propri spostamenti. Il tutto per favorire la mobilità sostenibile in grado di diminuire l’impatto ambientale generato dai veicoli privati.
Il Premio prenderà in considerazione i progetti appena approvati o in essere dalle amministrazioni pubbliche. E ci sarà una particolare attenzione alle politiche sul verde pubblico, un settore che riveste una importanza fondamentale nella lotta all’inquinamento, grazie all’utilizzo di piante adatte in grado di catturare l’anidride carbonica e bloccare le polveri sottili. Tra le piante mangia smog una posizione prioritaria spetta all’acero riccio, ma non sono da meno il ginkgo biloba, il tiglio, l’olmo campestre e il più comune frassino.
Verranno prese in considerazione anche le attività di comunicazione e sensibilizzazione attuate dai Comuni attraverso eventi e iniziative volte a promuovere l’uso della mobilità integrata, come bici e mezzi pubblici oppure incentivazione all’utilizzo della mobilità dolce anche integrata con il trasporto pubblico locale per una riduzione dell’uso dell’auto privata.
Il regolamento verrà pubblicato nel sito di Anci, dove si troverà anche l’application form da utilizzare per inviare la domanda di partecipazione. La candidatura dovrà essere presentata dal sindaco o da un suo delegato entro il 15 ottobre 2019 all’indirizzo urban@viagginbici.com.

La domanda di partecipazione dovrà contenere una descrizione del progetto supportata da materiale fotografico o video, che consenta alla giuria di valutare l’effettivo beneficio che deriva alla città e ai cittadini dal progetto presentato. 
“Investire sulla mobilità sostenibile e sulla mobilità integrata, credere nella coscienza ambientale dei cittadini e dar loro strumenti per esercitarla concretamente, è un dovere delle istituzioni, di tutte le istituzioni – dichiara Antonio Decaro presidente di Anci e Sindaco di Bari -. Il contributo infrastrutturale di Stato e Regioni per esempio è essenziale per poter essere competitivi. Ma di sicuro i Comuni hanno una responsabilità e una capacità maggiore di innescare un cambio di mentalità, incentivando l’uso della bicicletta e dei mezzi alternativi all’auto, che, oltre ad avere un fondamentale impatto sullo smog e sullo stile di vita, favoriscono la riscoperta di territori e paesaggi che a bordo di un mezzo veloce non si possono apprezzare. Noi sindaci ci crediamo. E lo dimostrano le tante iniziative locali, di cui questo premio assicurerà un opportuno scambio, e la nostra azione di sollecito costante al parlamento e al governo. Lo straordinario successo di “Muvt”, programma di incentivi per chi sceglie la bici che abbiamo lanciato a Bari e che in pochi mesi è già al secondo bando, è un esempio di quel che noi sindaci possiamo fare con il sostegno dei cittadini: dare forma, sulle loro gambe, a una visione di città, più verde, più inclusiva, più moderna”.
 
Mobilità sostenibile tra salute e mondo del lavoro
Sensibilità verso il territorio, maggiore attenzione all’ambiente, importanza di investire in progetti che guardino con lungimiranza al futuro. Le aziende si dimostrano sempre più attente nei confronti di iniziative che propongono attività serie e costruttive per promuovere un’economia maggiormente sostenibile.

“Sostenere Urban Award è per noi un modo ulteriore per dimostrare sensibilità ai moltissimi territori all’interno dei quali le nostre filiali (circa 130, in tutta Italia) operano. L’attenzione alla qualità della vita, che questa importante iniziativa dimostra, ha il pregio di accomunare tutti gli abitanti di una città verso uno sforzo teso al miglioramento continuo: uno spirito che non può non trasferirsi anche all’impulso economico e sociale” - spiega Rosario Rasizza, Amministratore Delegato dell’Agenzia per il Lavoro Openjobmetis SpA
Una mobilità sostenibile porta benefici anche in termini di costi sociali. Ne è convinta la Fondazione Iseni Y Nervi, sostenitrice del Premio: un maggiore investimento nella mobilità dolce e promozione dell’utilizzo della bicicletta e porterà a una maggiore attività fisica con una conseguente diminuzione delle malattie legate alla sedentarietà, prime tra tutte quelle cardiocircolatorie.
 
Una giuria prestigiosa
La giuria dell’Urban Award è presieduta Ludovica Casellati, direttore responsabile di Viagginbici.com, magazine di turismo sostenibile e ideatrice del Premio. La giuria sarà composta istituzioni, opinion leader, associazioni, giornalisti del settore turistico e della bicicletta: Massimo Cirri, autore Caterpillar Radio 2; Andrea dell’Orto, presidente Eicma; Renato Di Rocco, presidente Federazione Ciclistica italiana; Giancarlo Feliziani, caporedattore Tg La7; Antonella Galdi, vice segretario generale Anci; Francesco Giorgino, giornalista TG1 e docente Luiss; Maria Rita Grieco, caporedattore TG2; Fabrizio Iseni, presidente Fondazione Iseni Y Nervi e Editore Malpensa24; Stefano Laporta, presidente Ispra; Rosanna Lambertucci, conduttrice televisiva; Paolo Liguori, direttore Tgcom24; Paolo Nigrelli, direttore Ancma; Massimo Poggio, attore; Rosario Rasizza, ad Openjobmetis; Guido Rubino, Cyclinside; Monica Sala, giornalista conduttrice Radio Monte Carlo; Gianluca Santilli, presidente Osservatorio Bikeconomy.
Un comitato ristretto dell’Anci farà una prima selezione dei progetti presentati, che verranno poi valutati da tutta la giuria, la quale si riunirà qualche giorno prima della proclamazione dei vincitori a Eicma, Esposizione internazionale del ciclo e motociclo. Inizia infatti quest’anno una partnership importante con Eicma, da sempre sensibile ai temi della mobilità.
EICMA è infatti il più importante evento fieristico al mondo per l’industria delle due ruote ospitato ogni anno presso i padiglioni di Fiera Milano a Rho. Dal 1914 ad oggi l’Esposizione si è evoluta come efficace e moderno strumento a servizio delle imprese del settore. Grazie ai servizi offerti, ai programmi di internazionalizzazione e alla consistente presenza di espositori, pubblico, operatori e giornalisti, EICMA rappresenta oggi un’opportunità B2C e B2B unica per il comparto. EICMA, giunta quest’anno alla sua 77ª Edizione (5-10 novembre), è anche un grande contenitore di innovazione e passione, incubatore di tendenze nell’ambito della mobilità, della sostenibilità, nonché vetrina privilegiata del Made in Italy.
 
Premiazione a Eicma
La proclamazione dei vincitori avverrà il 6 novembre 2019 nell’ambito di Eicma, Esposizione internazionale del ciclo e motociclo. Il 1°, 2° e 3° premio, nonché una menzione speciale, saranno assegnati ai Comuni che nella presentazione del progetto dimostreranno lo sviluppo delle tematiche legate alla sostenibilità, tra cui: valutazione di impatto ambientale, effettiva fruibilità dei servizi, abbattimento dell’inquinamento atmosferico, strumenti di comunicazione e sensibilizzazione nei confronti dei cittadini e dei turisti.
Il primo classificato ospiterà inoltre un viaggio stampa organizzato da Urban Award, che consentirà l’ampia promozione ai media del progetto di mobilità sostenibile premiato.

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Nel nome dell’ex professionista Claudio Chiappucci, aprile si sta avvicinando e a Porto Sant’Elpidio fervono i preparativi verso El Diablo Cycling Festival che vuole porsi all’attenzione del panorama ciclistico amatoriale...

La nuova Gaerne G.STL stabilisce il nuovo punto di riferimento per l'innovazione, le performance e il comfort nelle calzature da ciclismo. La tomaia, dal design pulito è realizzata in un...

Generalmente in questo periodo dell’anno ci si può rimettere sua strada, ma le nostre strade nella migliore delle ipotesi sono sporche e conciano le nostre bici da buttar via. Niente...

Da gennaio 2021 Santini si affida a TIPA, azienda internazionale che produce imballaggi compostabili, per il confezionamento dei propri capi tecnici da ciclismo. Una...

Dopo una serie sbalorditiva di risultati nel corso del 2020, tra cui un trio di classiche (Strada Bianche, Milano-San Remo, Liegi-Bastogne-Liegi), più le vittorie di tappa al Tour de France...

Topeak, marchio distribuito in Italia da Ciclo Promo Components, presenta ben 35 inediti prodotti per 2012, articoli che a breve potrete trovare presso i vari rivenditori. Tra questi è impossibile...

Trek ha presentato ufficialmente il nuovo abbigliamento dei Team Trek-Segafredo, della Trek Factory Racing XC e della Trek Factory Racing CX. Si tratta di una collezione completa di inediti ed...

Dopo diverse riunioni, confronti e dibattiti tra lo staff del Comitato Organizzatore della Granfondo Castello di Monteriggioni e dopo aver sentito il parere delle istituzioni e le autorità locali, siamo...

Ci sono capi che richiamano il mito e la tradizione, due aspetti che in casa Look si trovano praticamente allo stesso livello. Nasce così la Giacca Essential Vision, un capo...

Il 2020 ha dato una vera e propria scossa al mercato delle due ruote elettriche. Malgrado l’emergenza sanitaria e le difficoltà congiunturali, l’anno ha infatti chiuso con un incremento molto...

Da piccoli, abbiamo giocato tutti con l’automobilina a pedali. Vuoi vedere che adesso ci tocca ricominciare a farlo in concreto e non solo nel senso figurato del classico «pedala!»? L’idea...

A meno di quattro mesi dall’appuntamento fissato per domenica 9 maggio 2021 a Bergamo, gli organizzatori della Granfondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi hanno fissato l’apertura delle iscrizioni: dalle ore 9:00 di lunedì 18 gennaio gli appassionati granfondisti...

La P lunga si è calata nel ciclismo con molta qualità, c’era da aspettarselo francamente, e in breve tempo ha posizionato i suoi prodotti ai vertici di ogni specialità. È...

Fra una prova e l’altra di Coppa del Mondo, la partnership fra Repente e il team UCI Nesta Skoda prosegue con importanti conferme ai vertici del panorama crossistico spagnolo.  ...

Si sa che, a qualsiasi livello si pratichi attività sportiva, prima di un allenamento o di una gara è importante riscaldare muscoli e articolazioni e, una volta terminata l’attività sportiva,...

Come già anticipato, la BERGHEM#molamia tornerà anche nel 2021. L’evento cicloturistico è stato messo in calendario per domenica 13 giugno 2021, sempre a Gazzaniga, in Valle Seriana, e rispetto alla...

ANBI-Associazione Nazionale degli Enti di Bonifica e Irrigazione, FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, CIREM-Centro Interuniversitario di Ricerche Economiche e di Mobilità dell'Università di Cagliari e Politecnico di Torino - Dipartimento...

Vaimoo, la soluzione di e-bike sharing connesso progettata da Mermec, multinazionale italiana attiva nei settori delle tecnologie avanzate per il trasporto, vince il CES 2021 Innovation Awards Honoree, nella categoria...

Il nuovo anno per Garmin Italia si apre con alcune novità sul fronte dell’organizzazione interna. Con decorrenza gennaio 2021, infatti, l’organigramma aziendale della subsidiary italiana vedrà alcuni cambiamenti nella divisione marine,...

Sicuramente qualcuno di voi ha già adocchiato la Flandrien Challenge, una occasione stra­ordinaria e praticamente unica per entrare direttamente nel­la storia del ciclismo di tutti i tempi. Ma una cosa...

Se siete anche voi irriducibili e non smettete mai di pedalare durante l’inverno, allora avrete adottato sicuramente qualche trucco per stare al caldo durante le uscite più gelide. Il completo...

A cinque mesi dal via, l'Asd Romagna Bike Grandi Eventi - il sodalizio che da oltre dieci anni organizza a Riolo Terme il Rally di Romagna Mtb - ha decretato...

Si parla solo di tubeless e di nuovi cerchi hookless, ma una cosa è certa, per seppellire la cara vecchia camera d’aria ci vorrà molto tempo ancora, soprattutto visti gli...

Sono oramai anni che si parla di biotecnologie al servizio dello sport, una forma di innovazione che è già presente nei nostri mezzi come ad esempio telai e copertoni, ma...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Pietro Illarietti
Si chiama Revolution e suona tanto di reazionario, ma in realtà si tratta di una bicicletta che va addomesticata e...
di Pietro illarietti
Si chiama Eclipse, un nome suggestivo, che significa eclisse. Una novità di casa Somec, azienda italianissima di Lugo di...
di Giorgio Perugini
È veramente difficile trovare ultimamente un marchio oltre a POC che si sia distinto di più per il design dei...
di Pietro Illarietti
Si chiama Aqua Pro Jacket, by Sportful, e nel nome c'è molta dell'essenza di questo capo che si propone...
di Giorgio Perugini
Le abbiamo già conosciute, infatti ve ne ho parlato in occasione della loro presentazione, del resto la speciale edizione Les...
di Giorgio Perugini
Un casco oggi deve rispondere davvero a molti requisiti, inoltre, per molti è diventato un capo/accessorio da abbinare speso a...
di Giorgio Perugini
Se vi piacciono i telai classici e avete il pallino per i prodotti leggeri, con la nuova Pedemonte Aurata RS...
di Giorgio Perugini
È passato un mese abbondante dal lancio della nuova gamma di tubeless prodotti da Pirelli e non ci sono dubbi,...
di Giorgio Perugini
Le Bont Vaypor S sono scarpe dalle altissime prestazioni ed è il motivo principale che le fa preferire da molti...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventus 2.0 e gli occhiali Supernova formano un’accoppiata appagante dal punto estetico e interessantissima dal punto di vista...
di Giorgio Perugini
Che Trenta 3K Carbon sia un casco vincente, comodo e sicuro lo dimostrano in ogni occasione gli atleti del UAE...
di Giorgio Perugini
Sutro è un modello iconico e ha dalla sua molte caratteristiche tecniche oltre ad un design che ha spopolato nell’ultimo...
di Giorgio Perugini
Qualità e tecnicità sono due voci che precedono da sempre il marchio Assos e nessun appassionato ne fa mistero, posizionando...
di Giorgio Perugini
Nel momento più caldo dell’anno non si deve rinunciare al casco ma puntare su un prodotto leggero, sicuro e molto...
di Giorgio Perugini
Non tutti gli amatori desiderano suole rigide e tomaie iper contenitive ed il motivo è semplice, la ricerca delle massime...
di Giorgio Perugini
Il nostro Vincenzo Nibali è senza dubbio un immenso campione, un atleta geniale e moderno in grado di vincere su...
di Giorgio Perugini
In casa Veloflex non ne hanno mai fatto mistero, infatti, chiamano i loro copertoncini direttamente tubolari aperti, giusto per far...
di Giorgio Perugini
Ci sono prodotti che hanno fatto la storia del ciclismo, rivoluzionando completamente ogni concetto di vestibilità e sostegno offerto all’atleta....
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy