I PIU' LETTI
CICLOVIA DEL CHIENTI, PROGETTO PREZIOSO
dalla Redazione | 27/11/2017 | 07:40

Un percorso ciclabile può fare molto per un territorio? La risposta è semplice ed è sì. Spieghiamoci bene, un percorso ciclabile non è una “pista ciclabile” destinata solo ed esclusivamente alle bici, ma una via che si serve di strade già esistenti, aperte alla circolazione di tutti i mezzi. Quindi, differentemente dalla piste ciclabili, non comporta importanti investimenti da parte delle varie amministrazioni e genera nella maggior parte dei casi un turismo sano e sostenibile da cui possono attingere molti settori. Il cicloturismo ha ancora un potenziale largamente inespresso in Italia e questa è un’idea low cost per cambiare le regole. Questa è la tesi di Ciclostile Onlus riguardo al progetto che definisce la Ciclovia del Chienti, un percorso che si snoda in uno dei territori più ricchi delle Marche a livello paesaggistico. Per fare chiarezza, va specificato che tale progetto coinvolge in pieno la zona che recentemente è stata coinvolta dal terremoto e mai come ora avrebbe bisogno di recuperare energia e slancio da un’iniziativa valida come questa. Nella ciclovia del Chienti si intrecciano cultura, economia rurale, turismo e wellness come difficilmente capita in Italia. Il costo di tale progetto sarebbe davvero minimo e da attribuire principalmente alla segnaletica stradale. Ebbene sì, la prima cosa da fare è utilizzare una corretta segnaletica per consentire ai turisti stranieri di muoversi agevolmente sfruttando tutte le possibili risorse. Quindi niente opere straordinarie o appalti esosi da centinaia di migliaia di euro, come dire: niente sprechi, fatti concreti e pedalare! Le perle sparse in questo territorio sono di immenso valore, infatti, in circa 80 km di strada si va da Civitanova Marche fino ai Sibillini, passando dalla Basilica di Santissima Annunziata di Montecosaro verso l’Abbadia di Fiastra, fino a Macerata, Tolentino e Camerino, incontrando gioielli architettonici di inestimabile valore. Per non parlare poi dell’offerta enogastronomica, un valore aggiunto di rara ricchezza e complessità. 

3.jpg 

Il discorso sulla carta è reso ancora più facile dalla presenza della vecchia linea ferroviaria a cui il percorso ciclabile potrebbe facilmente accostarsi in alcuni tratti. Restano solo dei punti critici da affrontare, ma si tratta veramente di dettagli per un paese, il nostro, che purtroppo deve ancora imparare a sfruttare le proprie risorse per rilanciare l’economia. Abbiamo un tesoro tra le mani e mai come ora, soprattutto per questo distretto così duramente colpito dalle scosse di terremoto del 2016, sarebbe giusto e doveroso facilitare ed avviare questi progetti.

Ero presente in occasione della prima scossa che ha portato tanta distruzione poco più di un anno fa. Quindi capisco e condivido lo sconforto provato da questo popolo ed è essenziale che lo Stato, quello con la “S “maiuscola, corra in soccorso in maniera concreta di questa parte di popolazione
. Conosco queste strade come le mie tasche e lungo queste meravigliose colline vivo la mia passione per il ciclismo al massimo della sua intensità perché in questo spicchio d’Italia c’è tutto quello che un appassionato ricerca. Il profumo della natura diventa ancor più forte grazie alla stagionalità dei raggi solari poiché qui ogni periodo dell’anno ha il suo tocco che ti entra nel cuore. Se cercate un bel posto dove pedalare, scegliete le Marche, vi pentirete solo di non averlo fatto prima.

5.jpg 

Partire dal mare e arrivare fino ai Sibillini è un’emozione indescrivibile ed è alla portata di un ciclista mediamente preparato. In più, grazie al completamento del valico di Colfiorito, la vecchia statale che corre verso l’Umbria,  ora alleggerita dal traffico pesante, è totalmente disponibile per accogliere con più sicurezza le bici. Passando per Colfiorito si può arrivare a Foligno potendo puntare idealmente verso il Tirreno. Unire i due mari con un colpo di pedale è un sogno, no? Non dimentichiamo che dalla stessa strada si può raggiungere anche Norcia, altro centro gravemente colpito dal sisma.

 

Nessuno chiederebbe mai denaro pubblico per realizzare piste ciclabili, soprattutto in questo momento così duro, ma solo una cifra più che sostenibile per creare la segnaletica adatta. Cosa serve in più? Solo un preciso ed affidabile coordinamento tra regione e comuni, parti attive di questo progetto. La promozione turistica poi troverebbe un naturale slancio con diversi effetti positivi a catena su innumerevoli attività commerciali. Mettere nuovamente in moto queste zone potrebbe essere più semplice di quanto si possa pensare. Sarebbe forse giusto presentare il progetto ad una cordata di imprenditori, un manipolo di mecenati desiderosi di fare del bene alla comunità. Se credete in questa idea, contattate Ciclostile Onlus, l’unione fa la forza.

Giorgio Perugini

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Dopo il successo della Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup di Leogang, in Austria continua lo show a due ruote. Finalmente è ora del festival del free ride mtb più pazzo al mondo. Il...

Probabilmente mancava questo piccolo tassello ed è così che Pirelli, azienda leader anche nella produzione di copertoni, tubeless e tubolari destinati al ciclismo va a completare la sua gamma di...

A distanza di due settimane, la famiglia Sidi festeggia una prestigiosa doppietta al Giro d’Italia, questa volta nella categoria giovanile Under 23. Al Giro Baby trionfa il team Colpack Ballan...

Cosa c'è di meglio che pedalare su strade chiuse al traffico, al centro di una natura straordinaria e di bellezze incontaminate? Il sogno di strasforma in realtà sulle strade...

Dopo i baby campioni come Pogacar ed Evenepoel, è arrivato il talentuoso Juan Ayuso, che dopo aver vinto il 'Giro Baby', dal 31 luglio vestirà i colori della UAE Emirates,...

Viaggia a pieno ritmo la macchina organizzativa della 3ª Granfondo Michele Scarponi - Strade Imbrecciate, che il 26 settembre sarà organizzata dal Gc Michele Scarponi, in collaborazione con l’ASD Waypoint...

Un importante accordo è stato siglato nei giorni scorsi tra gli organizzatori della Mythos Primiero Dolomiti e quelli della Granfondo del Brunello di Montalcino e della Val d’Orcia. Per gli...

A due settimane di distanza dal primo podio stagionale, è arrivata, nella quarta prova della Veneto Cup svoltasi a Borso del Grappa (Treviso) anche il primo successo per il Team...

Gli High Road SL sono stati presentati nel 2020 in una veste migliorata e rivisitata, questo è quello che ha comunicato MAXXIS, ma quello che vi posso dire io è...

A tutti gli appassionati di corsa a piedi,  Garmin comunica l’introduzione di nuove funzioni sugli smartwatch Forerunner 245, Forerunner 245 Music, Forerunner 745 e Forerunner 945, installabili e disponibili attraverso...

Torna Nova Eroica in Val d’Arbia e torna nella sua stagione ideale. La quinta edizione di Nova Eroica si svolgerà infatti a Buonconvento, in provincia di Siena, il 17 e...

La prima doppia tappa della stagione 2021 della Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup ha regalato tanti colpi di scena e il gradito ritorno del pubblico sui campi di gara. Leogang ha...

Leggerezza, ventilazione e aerodinamicità, come fare a trovare il giusto equilibrio in un completo da bici? Non è una cosa semplice, davvero, è come pretendere di avere una ultra sportiva...

Sono stati due giorni di festa per il ciclismo amatoriale a Somma Lombardo in occasione della  prova unica di Campionato Italiano Master – Trofeo Secondo Mona. Il Velo Club Sommese...

Il parco nazionale dei Monti Sibillini, un territorio splendido, da difendere e preservare. Proprio per questo gli organizzatori della Granfondo Sibillini, in programma domenica 27 giugno a Caldarola, hanno deciso...

Il cappellino da ciclista è un classico intramontabile, sia per la moda che per i veri praticanti. L’accessorio ha molti aspetti positivi, soprattutto ora che Assos lo ha ridisegnato con...

Si sono da poco spenti i riflettori di un vero e proprio spettacolo che ha visto come protagonisti i nomi di riferimento...

Le Marche un quadro a cielo aperto “pennellate” dalle ruote delle biciclette. Si può sintetizzare cosi il successo e l’entusiasmo che hanno accompagnato lo svolgimento a Numana del Bike Tour...

E’ stata presentata ieri a Feltre l’edizione del ”Rinascimento” come ha definito Ivan Piol, presidente del Pedale Feltrino, la 26. SPortful Dolomiti Race che torna in calendario il 20 giugno...

ROX 2.0, ROX 4.0 e ROX 11.1 EVO  sono i nuovi prodotti pensati e realizzati per ciclisti amatoriali e professionisti, device dotati di numerose funzioni. Sigma, marchio distribuito in Italia...

La pista permanente Bike Off Road di Castelfranco Veneto ospiterà il 19/20 giugno il Demo Ride Trek dove sarà possibile testare gratuitamente numerosi modelli MTB, strada ed e-bike. I più...

Velo Plus è un’azienda giovanissima che vive di ciclismo ed è specializzata nella produzione di abbigliamento personalizzato, un segmento particolarmente caro agli amatori. Nella nuova collezione troviamo moltissime novità che...

Un’idea, un regalo, un omaggio. E alla fine un’opera d’arte. De Rosa presenta la SK Pininfarina “Proud To Be Italian”, un personalissimo omaggio ad Elia Viviani, primo ciclista italiano nella...

In questo momento particolare siamo obbligati a guardare avanti, a quando la tensione e l’oppressione avranno finalmente lasciato il posto al desiderio di tornare a pedalare senza vincoli e restrizioni...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Leggerezza, ventilazione e aerodinamicità, come fare a trovare il giusto equilibrio in un completo da bici? Non è una cosa...
di Giorgio Perugini
Alé è un brand italiano che non ha bisogno di molte presentazioni, del resto si tratta di un marchio che...
di Giorgio Perugini
In questo ultimo anno abbiamo potuto tutti constatare quanto sia cresciuto il fenomeno gravel, un nuovo trend che ha confermato...
di Giorgio Perugini
La rivoluzione OCLV 800 Series abbraccia anche la gamma Madone esaltandone reattività e leggerezza, una dieta dimagrante per questo telaio...
di Giorgio Perugini
Il mercato delle e-bike corre veloce, un incremento davvero positivo che ha dimostrato quanto i nostri consumatori fossero in realtà...
di Giorgio Perugini
Finisseur, marchio prodotto da Deporvillage, azienda leader della vendita online per articoli sportivi, ha recentemente lanciato la propria collezione primavera-estate,...
di Giorgio Perugini
Si fa presto a dire pronto gara, infatti, questo è uno spot troppo spesso abusato. In casa Assos non si...
di Giorgio Perugini
Il casco Helios™ Spherical MIPS® è stato una delle ultime novità di Giro ed è un modello leggero e incredibilmente...
di Giorgio Perugini
Selle Italia ha pensato bene di proporre il nuovissimo modello Flite anche in versione Gravel e vi dirò, operazione riuscita...
di Giorgio Perugini
È davvero difficile raccontarvi se un gruppo è migliore di un altro, del resto, comprenderete quante siano le differenze tra...
di Giorgio Perugini
I generi esistono ancora? Si direbbe di sì per quanto riguarda la tipologia di telaio, in effetti, esiste quello aero,...
di Giorgio Perugini
23 grammi vi sembrano tanti? Io sono certo che siano pochissimi e racchiudere tanta tecnologia in un peso così contenuto...
di Pietro Illarietti
Si chiama Revolution e suona tanto di reazionario, ma in realtà si tratta di una bicicletta che va addomesticata e...
di Pietro illarietti
Si chiama Eclipse, un nome suggestivo, che significa eclisse. Una novità di casa Somec, azienda italianissima di Lugo di...
di Giorgio Perugini
È veramente difficile trovare ultimamente un marchio oltre a POC che si sia distinto di più per il design dei...
di Pietro Illarietti
Si chiama Aqua Pro Jacket, by Sportful, e nel nome c'è molta dell'essenza di questo capo che si propone...
di Giorgio Perugini
Le abbiamo già conosciute, infatti ve ne ho parlato in occasione della loro presentazione, del resto la speciale edizione Les...
di Giorgio Perugini
Un casco oggi deve rispondere davvero a molti requisiti, inoltre, per molti è diventato un capo/accessorio da abbinare speso a...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy