I PIU' LETTI
AL TOUR DE FRANCE CON SIDI: OBIETTIVO, VINCERE
dalla Redazione | 07/07/2019 | 07:21

Da Bruxelles a Parigi, dal 6 al 28 luglio. 21 tappe tra fatica, emozioni, vittorie, sconfitte e di sicuro tanti colpi di scena. La squadra Sidi parte con nomi importanti, l’obiettivo è di essere sul podio finale di Parigi. Possibilmente in maglia gialla sul gradino più alto. Ma nel mirino c sono anche le vittorie di tappa e le maglie delle altre prestigiose classifiche del Tour tra cui spicca la maglia a pois del miglior scalatore.


VINCENZO NIBALI

Sono 22 le squadre al via per un totale di 176 corridori. Di questi 39, distribuiti in 11 squadre, utilizzano le calzature Sidi. Shot e Wire 2 Carbon sono i modelli top della collezione di scarpe per il ciclismo su strada utilizzati dai campioni Sidi.
Passiamo in rassegna quali sono i nomi più importanti al Tour per Sidi. Due le formazioni interamente sponsorizzate da Sidi, il Team Bahrain Merida e il Team Katusha Alpecin.


ILNUR ZAKARIN

Nel Team Bahrain Merida le attenzioni sono concentrate su Vincenzo Nibali, che qui ha già saputo vincere nel 2014; nel suo palmares ci sono 1 Tour de France, 2 Giri d’Italia e 1 Vuelta Espana che ne fanno uno dei 7 corridori della storia del ciclismo riusciti a vincere tutti e tre i grandi giri. In squadra con lui ci sono uomini importanti, per esempio il campione del mondo della crono Rohan Dennis, Damiano Caruso, Sonny Colbrelli, Matej Mohoric e Dylan Teuns.


SONNY COLBRELLI

Nel Team Katusha Alpecin per la classifica spicca il nome del russo Ilnur Zakarin, quest’anno già vincitore di una bella tappa di montagna al Giro. Accanto a lui altri nomi di rilievo sono il britannico Alex Dowsett e il portoghese Jose Goncalves entrambi freschi vincitori dei titoli nazionali a cronomero nelle rispettive nazioni.


EGAN BERNAL

Nel Team Ineos Sidi può contare su nomi di altissimo livello. Il colombiano Egan Bernal si presenta forte della vittoria e della bella prestazione fatta al Tour de Suisse. Doveva essere il capitano della squadra al Giro d’Italia ma un infortunio gli ha fatto cambiare programma. Al Tour parte con accanto il vincitore della passata edizione, il britannico Geraint Thomas…ma sarà la strada a dire quale sarà il ruolo del giovane Egan Bernal. Nel Team Ineos per Sidi spiccano anche il polacco Michal Kwiatkowski e l’italiano Gianni Moscon.


ADAM YATES

Nel Team Mitchelton-Scott Sidi può contare su tutti e due i gemeli Yates. Dopo Adam, già corridore Sidi da diverse stagioni, ora anche Simon, vincitore della Vuelta 2018, è appena entrato a fare parte della squadra Sidi. I gemelli inglesi sono due corridori che sanno sempre essere protagonisti nelle grandi corse a tappe a cui partecipano.


MATTEO TRENTIN

Oltre a loro c’è il campione europeo Matteo Trentin, in carriera già vincitore di due tappe sulle strade del Tour de France.

Per Sidi c’è anche uno dei corridori più amati in gruppo dai tifosi francesi, Warren Barguil (Arkea Samsic) che tra l’altro ha il privilegio di correre indossando la maglia di campione nazionale francese che ha appena vinto.


WARREN BARGUIL

E un altro degli idoli di casa, che vorrà dare spettacolo sule strade di Francia, è Lilian Calmejane (Total Direct Energie).


LILIAN CALMEJANE

Per Sidi altri due corridori da tenere d’occhio sono quelli nelle fila della EF Education First. Stiamo parlando di Rigoberto Uran, secondo sul podio finale del Tour nel 2017, e dell’italiano Alberto Bettiol, vincitore quest’anno della Ronde Van Vlaanderen.


ALBERTO BETTIOL

Con questi nomi, per Sidi e chi ama il grande ciclismo, le emozioni di sicuro non mancheranno.


Foto in allegato ©bettiniphoto.net



TO THE TOUR DE FRANCE WITH SIDI
Sidi champions in the pack at the Grande Boucle. The goal is to win.

Maser (Treviso) 06 July, 2019 – From Brussels to Paris, from July 6th to the 28th, it’s going to be 21 stages of effort, thrills, victories, defeats and definitely lots of surprises. The Sidi team is starting out with some important names, all vying to make it to the final podium in Paris, possibly even all the way to the top step in the yellow jersey. But aspirations also include stage victories and the jerseys for the other prestigious classifications in the Tour, especially the polka-dot jersey for the best climber.

There are 22 teams lining up for the start, for a total of 176 riders. 39 of these athletes, distributed across 11 teams, use Sidi shoes. The Shot and Wire 2 Carbon are the top models in the road cycling collection worn by Sidi champions.
Here’s a list of the most important names for Sidi in the Tour. There are two teams that are sponsored entirely by Sidi, Team Bahrain Merida and Team Katusha Alpecin.

On Team Bahrain Merida all the attention is being focused on Vincenzo Nibali, who was already a winner here in 2014; his portfolio boasts 1 Tour de France, 2 Giri d’Italia and 1 Vuelta Espana, which makes him one of just 7 riders in the history of cycling who has managed to win all three major Tours. There are important men on his team, like time trial World Champion Rohan Dennis, Damiano Caruso, Sonny Colbrelli, Matej Mohoric and Dylan Teuns.

On Team Katusha Alpecin, Russia’s Ilnur Zakarin is a name that stands out for the classification; this year he already won a nice mountain stage in the Giro. Beside him, some other noteworthy names include Britain’s Alex Dowsett and Portugal’s Jose Goncalves, both fresh off of winning the National Titles in the time trial events of their respective countries.

On Team Ineos, Sidi can count on some very high profile names. Colombian Egan Bernal is showing up strong after a great performance and ultimate victory in the Tour de Suisse. He was supposed to be the team captain at the Giro d’Italia, but an injury forced him to change his plans. In the tour he will be starting side by side with the winner of last year’s edition, Britain’s Geraint Thomas…but it will be the road that determines which role the young Egan Bernal will end up playing. On Team Ineos, Sidi will also be keeping a close eye on Poland’s Michal Kwiatkowski and Italian Gianni Moscon.

On Team Mitchelton-Scott, Sidi can count on both of the Yates twins. After Adam, who has already been a Sidi rider for several seasons, now Simon, winner of the 2018 Vuelta, has joined the Sidi team. The British twins are two riders who always know how to stand out at the major tours in which they participate. In addition to them, there is current European Champion Matteo Trentin, who has already won two stages on the roads of the Tour de France during his career.

Sidi also has one of the riders in the pack who is most popular with French fans, Warren Barguil (Arkea Samsic). Among other things, he will have the privilege of racing in the French National Champion jersey he has just won. And another hometown crowd favourite who is eager to put on a good show on the French roads is Lilian Calmejane (Total Direct Energie).

Sidi will also be keeping a close eye on two riders in the ranks of team EF Education First. We’re referring to Rigoberto Uran, second on the final podium in the 2017 Tour, and Italian Alberto Bettiol, winner of this year’s Ronde Van Vlaanderen.

For Sidi and anyone who loves great cycling, these names are sure to deliver fantastic thrills. 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Energia Rapida Professional nasce dall’enorme lavoro svolto dallo Staff di Ricerca e Sviluppo EthicSport e dall’affiatamento di questa realtà con i migliori medici dello Sport, professionisti di settore...

Il paradiso della mountain bike torna ad essere teatro di grandi manifestazioni agonistiche di respiro internazionale: la sua anima downhill verrà celebrata a luglio con la quarta tappa del circuito...

Circa 1.000 appassionati di mountain bike da tutto il mondo provenienti da 35 nazioni prendono in consegna la sfida della BIKE Transalp 2019.In questa edizione, i ciclisti hanno da percorrere circa...

Aria fresca di montagna, cielo azzurro e sole. Così Castel di Sangro ha accolto i 75 handbikers che si sono sfidati domenica 14 luglio 2019 nella quinta...

I Vittoria Corsa Graphene 2.0 godono di una fama eccezionale, una reputazione guadagnata vincendo corse su corse, dal Tour de France passando per le Classiche fino ai campionati...

Selle Italia, leader mondiale nella produzione di selle, conferma la partnership con ARI-Audax. ARI-Audax Randonneur Italia è l’unica associazione nazionale riconosciuta a livello mondiale da BRM/ACP (Brevect Randonneur Mondiaux/Audax Club...

Sabato 20 e domenica 21 luglio torna a Lugo la cicloturistica d’epoca “Terre e acque” con il tradizionale percorso Lugo-Comacchio-Lugo. Nel fine settimana la città sarà animata anche da diverse...

’Eldorado della mountain bike è a Bormio/Valdidentro, dal 25 al 28 luglio. Quattro giorni dedicati agli amanti delle ruote grasse: Bike Adventure, E- Bike Experience, Bike Marathon, la “regina” e...

Nonostante le temperature, meno infuocate del previsto, ma pur sempre elevate, la sesta e penultima tappa del Challenge laziale ha fatto bingo e ha saputo regalare ai partecipanti e alla...

Caro direttore, l’articolo che avete pubblicato oggi a firma di Marco Pastonesi è l’ultimo di una lunga serie di prese di posizione legate al mondo delle Gran Fondo ed in...

Anche lo scorso week end la Coppa del mondo di MTB ha tenuto incollati davanti agli schermi di Red Bull TV tanti appassionati da tutto il mondo. Ieri la gara di cross country di Les...

Non mi sono mai schierato contro le e-bike e non lo farò mai. Mi appassionano tutte le bici, quindi ho accolto le e-mtb e le e-road con grande...

Si chiude con un'altra bellissima medaglia azzurra l'edizione 2019 dei Campionati Europei BMX. A conquistare secondo gradino del podio è Tommaso Gasparoli, che nella categoria Allievi non fa...

È stato dominio olandese ai campionati europei BMX per quanto riguarda la categoria Elite grazie ai successi di Laura Smulders e Niek Kimmann, mentre per quanto riguarda gli Junior i...

273 vittorie in carriera per “Lo Sceriffo” Francesco Moser, onorate in Piazza Duomo a Trento in sella alla bicicletta del 1979 con la quale vinse la Parigi–Roubaix e sfoggiata in...

La seconda edizione del Gp Cimbra Cross Trofeo Scratch TV è andato di scena al Parco Palù di Lavarone con l’organizzazione dell’Unione Ciclistica 2000. Nuovo percorso creato da Pietro Lucatello...

Sulla scia del modello di successo Shifter, presentato proprio un anno fa, Bollé ha lasciato al Team AG2R La Mondiale l’onore di indossare in assoluta anteprima il nuovissimo Lightshifter, il...

Il sole che sparisce pian piano dietro le nuvole, il vento che si alza e poi la bufera. Anzi una doppia bufera: quella reale e quella metaforica. A Portogruaro difficilmente...

Buongiorno gentile Direttore, Scrivo queste righe a seguito di un video che ho pubblicato nella giornata di venerdì.   Da diversi anni gravito attorno al  mondo del...

Si sta rivelando un successo la scelta del comitato organizzatore del Giro della Provincia Granda di dare vita alle partenze divise per fasce nella decima edizione dell’evento che inizierà il...

La Scuola Mtb Prati di Tivo ha messo ufficialmente in moto la macchina organizzativa della XC Adrenalina Race domenica 21 luglio a Prati di Tivo con l’intento di poter offrire...

Il grande Tour de France è cominciato e i team sono entrati giovedì nel pieno della corsa con il primo arrivo in salita a Planches des  Belles Filles....

La decima edizione del Giro d’Italia di Handbike giunge a Castel di Sangro in Abruzzo per la quinta tappa che si correrà domenica 14 luglio 2019. La...

Inizia lunedì 15 luglio, con partenza da Altare in Provincia di Savona, fino al 4 agosto, con arrivo ad Alia in provincia di Palermo, la terza edizione di Appennino Bike...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Il grande processo di rinnovamento in casa SIXS è stato confermato dal nuovo logo e dal nuovo simbolo...
di Giorgio Perugini
Il nuovo Omne Air Spin, un casco polifunzionale presentato pochi mesi fa da Poc, è un prodotto polifunzionale che...
di Giorgio Perugini
Le edizione limitate sono delle vere chicche per gli appassionati, soprattutto quando queste sono legate ad un evento...
di Giorgio Perugini
UYN non si nasconde affatto e mette subito in chiaro di avere una missione: essere meglio di tutto...
di Giorgio Perugini
Wilier negli ultimi anni ci ha deliziato con modelli entusiasmanti e raffinati, impreziositi con colorazioni uniche come il...
di Giorgio Perugini
La ricerca spinge sempre verso l’ottimizzazione delle performance e visto che si tratta di un pneumatico, la scorrevolezza,...
di Giulia De Maio
In occasione della 24H di mountain bike più famosa e partecipata al mondo abbiamo testato la Gomma Vittoria Mezcal Graphene...
di Giorgio Perugini
Settimana scorsa sembrava di essere tornati indietro nel tempo, più precisamente a novembre 2018 mentre oggi è arrivata...
di Giorgio Perugini
Optare per una Aero-Bike significa scendere a compromessi, quindi veloce sì ma il comfort resta un miraggio. Questo...
di Giorgio Perugini
Il ciclismo ha incontrato negli anni diversi step evolutivi, basti guardare le vecchie bici in acciaio, ora soppiantate...
di Giorgio Perugini
Le KR1 sono diventate famose ai piedi di Elia Viviani e hanno scortato il campione in carica italiano...
di Giorgio Perugini
Dove sta scritto che una sella da gara e leggera debba offrire una seduta da fachiro? Vecchie regole,...
di Giorgio Perugini
Si parla sempre più di assistenza elettrica e di mobilità sostenibile, due concetti che abbiamo imparato a trovare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente queste scarpe sono nate con la camicia, del resto, sono salite sui gradini più alti del podio...
di Giorgio Perugini
Forse in questi giorni resta davvero difficile parlare di bella stagione ma alla fine siamo a maggio, stanno...
di Giorgio Perugini
La primavera è arrivata ma dopo una timida presentazione, la nostra penisola è stata avvolta da un clima...
di Giorgio Perugini
Vi eravate già innamorati della sella Dimension ma aspettavate la versione CPC? Eccola qui, semplicemente pazzesca! Il progetto...
di Giorgio Perugini
Molti di voi conosceranno il marchio SCICON per via delle ottime borse da viaggio utili per trasportare le...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy