I PIU' LETTI
AL TOUR DE FRANCE CON SIDI: OBIETTIVO, VINCERE
dalla Redazione | 07/07/2019 | 07:21

Da Bruxelles a Parigi, dal 6 al 28 luglio. 21 tappe tra fatica, emozioni, vittorie, sconfitte e di sicuro tanti colpi di scena. La squadra Sidi parte con nomi importanti, l’obiettivo è di essere sul podio finale di Parigi. Possibilmente in maglia gialla sul gradino più alto. Ma nel mirino c sono anche le vittorie di tappa e le maglie delle altre prestigiose classifiche del Tour tra cui spicca la maglia a pois del miglior scalatore.


VINCENZO NIBALI

Sono 22 le squadre al via per un totale di 176 corridori. Di questi 39, distribuiti in 11 squadre, utilizzano le calzature Sidi. Shot e Wire 2 Carbon sono i modelli top della collezione di scarpe per il ciclismo su strada utilizzati dai campioni Sidi.
Passiamo in rassegna quali sono i nomi più importanti al Tour per Sidi. Due le formazioni interamente sponsorizzate da Sidi, il Team Bahrain Merida e il Team Katusha Alpecin.


ILNUR ZAKARIN

Nel Team Bahrain Merida le attenzioni sono concentrate su Vincenzo Nibali, che qui ha già saputo vincere nel 2014; nel suo palmares ci sono 1 Tour de France, 2 Giri d’Italia e 1 Vuelta Espana che ne fanno uno dei 7 corridori della storia del ciclismo riusciti a vincere tutti e tre i grandi giri. In squadra con lui ci sono uomini importanti, per esempio il campione del mondo della crono Rohan Dennis, Damiano Caruso, Sonny Colbrelli, Matej Mohoric e Dylan Teuns.


SONNY COLBRELLI

Nel Team Katusha Alpecin per la classifica spicca il nome del russo Ilnur Zakarin, quest’anno già vincitore di una bella tappa di montagna al Giro. Accanto a lui altri nomi di rilievo sono il britannico Alex Dowsett e il portoghese Jose Goncalves entrambi freschi vincitori dei titoli nazionali a cronomero nelle rispettive nazioni.


EGAN BERNAL

Nel Team Ineos Sidi può contare su nomi di altissimo livello. Il colombiano Egan Bernal si presenta forte della vittoria e della bella prestazione fatta al Tour de Suisse. Doveva essere il capitano della squadra al Giro d’Italia ma un infortunio gli ha fatto cambiare programma. Al Tour parte con accanto il vincitore della passata edizione, il britannico Geraint Thomas…ma sarà la strada a dire quale sarà il ruolo del giovane Egan Bernal. Nel Team Ineos per Sidi spiccano anche il polacco Michal Kwiatkowski e l’italiano Gianni Moscon.


ADAM YATES

Nel Team Mitchelton-Scott Sidi può contare su tutti e due i gemeli Yates. Dopo Adam, già corridore Sidi da diverse stagioni, ora anche Simon, vincitore della Vuelta 2018, è appena entrato a fare parte della squadra Sidi. I gemelli inglesi sono due corridori che sanno sempre essere protagonisti nelle grandi corse a tappe a cui partecipano.


MATTEO TRENTIN

Oltre a loro c’è il campione europeo Matteo Trentin, in carriera già vincitore di due tappe sulle strade del Tour de France.

Per Sidi c’è anche uno dei corridori più amati in gruppo dai tifosi francesi, Warren Barguil (Arkea Samsic) che tra l’altro ha il privilegio di correre indossando la maglia di campione nazionale francese che ha appena vinto.


WARREN BARGUIL

E un altro degli idoli di casa, che vorrà dare spettacolo sule strade di Francia, è Lilian Calmejane (Total Direct Energie).


LILIAN CALMEJANE

Per Sidi altri due corridori da tenere d’occhio sono quelli nelle fila della EF Education First. Stiamo parlando di Rigoberto Uran, secondo sul podio finale del Tour nel 2017, e dell’italiano Alberto Bettiol, vincitore quest’anno della Ronde Van Vlaanderen.


ALBERTO BETTIOL

Con questi nomi, per Sidi e chi ama il grande ciclismo, le emozioni di sicuro non mancheranno.


Foto in allegato ©bettiniphoto.net



TO THE TOUR DE FRANCE WITH SIDI
Sidi champions in the pack at the Grande Boucle. The goal is to win.

Maser (Treviso) 06 July, 2019 – From Brussels to Paris, from July 6th to the 28th, it’s going to be 21 stages of effort, thrills, victories, defeats and definitely lots of surprises. The Sidi team is starting out with some important names, all vying to make it to the final podium in Paris, possibly even all the way to the top step in the yellow jersey. But aspirations also include stage victories and the jerseys for the other prestigious classifications in the Tour, especially the polka-dot jersey for the best climber.

There are 22 teams lining up for the start, for a total of 176 riders. 39 of these athletes, distributed across 11 teams, use Sidi shoes. The Shot and Wire 2 Carbon are the top models in the road cycling collection worn by Sidi champions.
Here’s a list of the most important names for Sidi in the Tour. There are two teams that are sponsored entirely by Sidi, Team Bahrain Merida and Team Katusha Alpecin.

On Team Bahrain Merida all the attention is being focused on Vincenzo Nibali, who was already a winner here in 2014; his portfolio boasts 1 Tour de France, 2 Giri d’Italia and 1 Vuelta Espana, which makes him one of just 7 riders in the history of cycling who has managed to win all three major Tours. There are important men on his team, like time trial World Champion Rohan Dennis, Damiano Caruso, Sonny Colbrelli, Matej Mohoric and Dylan Teuns.

On Team Katusha Alpecin, Russia’s Ilnur Zakarin is a name that stands out for the classification; this year he already won a nice mountain stage in the Giro. Beside him, some other noteworthy names include Britain’s Alex Dowsett and Portugal’s Jose Goncalves, both fresh off of winning the National Titles in the time trial events of their respective countries.

On Team Ineos, Sidi can count on some very high profile names. Colombian Egan Bernal is showing up strong after a great performance and ultimate victory in the Tour de Suisse. He was supposed to be the team captain at the Giro d’Italia, but an injury forced him to change his plans. In the tour he will be starting side by side with the winner of last year’s edition, Britain’s Geraint Thomas…but it will be the road that determines which role the young Egan Bernal will end up playing. On Team Ineos, Sidi will also be keeping a close eye on Poland’s Michal Kwiatkowski and Italian Gianni Moscon.

On Team Mitchelton-Scott, Sidi can count on both of the Yates twins. After Adam, who has already been a Sidi rider for several seasons, now Simon, winner of the 2018 Vuelta, has joined the Sidi team. The British twins are two riders who always know how to stand out at the major tours in which they participate. In addition to them, there is current European Champion Matteo Trentin, who has already won two stages on the roads of the Tour de France during his career.

Sidi also has one of the riders in the pack who is most popular with French fans, Warren Barguil (Arkea Samsic). Among other things, he will have the privilege of racing in the French National Champion jersey he has just won. And another hometown crowd favourite who is eager to put on a good show on the French roads is Lilian Calmejane (Total Direct Energie).

Sidi will also be keeping a close eye on two riders in the ranks of team EF Education First. We’re referring to Rigoberto Uran, second on the final podium in the 2017 Tour, and Italian Alberto Bettiol, winner of this year’s Ronde Van Vlaanderen.

For Sidi and anyone who loves great cycling, these names are sure to deliver fantastic thrills. 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Sono stati più di 500 i partecipanti alla seconda edizione di Ammiraglia, l’evento organizzato da RMS dedicato ai rivenditori per presentare le numerose novità di prodotto e, al...

  L’8° edizione de L’Intrepida ha rappresentato una straordinaria festa di sport ed ha regalato emozioni e divertimento a tutti i protagonisti, confermando il successo del 2018 e facendo un...

Il 10 ottobre 2020, l´Istria300 trasformerà la città croata di Poreč-Parenzo nella mecca del Ciclismo internazionale. Con lo slogan "Ride Your Limits", l'Istria offre condizioni ottimali per...

Scelti gli azzurri per la prova di Coppa del Mondo di BMX Freestyle in programma a Chengdu, in Cina, dal 31 ottobre al 3 novembre. All'evento sono stati convocati dal...

Si sono aperte ufficialmente le iscrizioni alla Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica, che nel 2020 compirà 30 anni. Una longevità davvero di tutto rispetto per questa manifestazione, che è...

Ci si aspettava fuoco e fiamme dall’ultima tappa dell’Iron Bike 2019 in programma a Masseria Coppa, nel cuore dell’Alta Murgia e, in effetti, così è stato. Non solo per quelle...

Ad Antrodoco c’è grande fervore in vista del ritorno della Cicloturistica Le Vie del Marrone: gli organizzatori dell’Asd Mtb Monte Giano sono ancora ben intenzionati a dare il meglio di...

Freddo la mattina e poi un bel sole fino a 22 gradi per tutto il resto della giornata. Salita, questa volta sì e più del solito: l'unico modo per arrivare...

I dati parlano di un movimento gravel in piena espansione, numeri favorevoli per le case seguiti da quelli altrettanto positivi che raccontano di nuove manifestazioni dedicate e grande...

L’edizione 2019 del festival Milano Montagna ha avuto come protagonisti tre atleti del team Red Bull Italia. Si tratta del campione meranese di parapendio Aaron Durogati, il biker Marco Aurelio Fontana, fresco...

La quarta edizione della Conquistadores Cup consacra la manifestazione fra gli appuntamenti ufficiali FCI più apprezzati di fine stagione: valida come ultima prova del Circuito delle Colline Toscane, regional series...

Prosegue a suon di vittorie la marcia inarrestabile del 28enne vicentino Nicholas Pettinà nella 31^ edizione del Trofeo d'Autunno-"La Storia Siamo Noi" di mountain-bike. L'ultima della serie è...

Un giorno per gustarla, una stagione per prepararla. La Granfondo Sestriere Colle delle Finestre è un'esperienza ricca di emozioni uniche. La scalata dell'epica...

E' da poco terminata la stagione 2019 e ancora sentiamo il tepore dell'ultima granfondo svoltasi a Loano poche settimane fa, ma il GS Loabikers, il sodalizio loanese diretto da Piernicola...

Stabilita la data e la location delle premiazioni dell’Umbria Tuscany Mtb. I protagonisti del circuito saranno premiati sabato 2 novembre dalle ore 18 presso la sala congressi dell’UmbriaVerde Sporting...

Dominio a stelle e strisce nel primo mondiale UCI dedicato alla pump track. Tommy Zula e Payton Ridenour hanno primeggiato nelle finali maschile e femminile del Red Bull UCI Pump Track World Championship, andate in...

Chi la ha provata, racconta di essersi sentito caldo per tutto il tempo, nonostante condizioni climatiche pessime e gelo totale. La maglia Intima Base 2 di Spatzwear, il...

Si sono aperte ufficialmente le iscrizioni per la terza edizione della Granfondo Michele Scarponi, che nel 2020 si terrà domenica 19 aprile a Filottrano. Sino al 31 dicembre sarà possibile...

Eccola qui L'Eroica, bella e gioiosa, chiassosa e felice, internazionale, autentica, esigente e intrigante. Poetica all'infinito. Eccola qui L'Eroica, organizzata con il contributo, il lavoro e il sostegno entusiasta di tanti.Si dice...

Con un successo condito dalla presenza di circa 250 partecipanti e un eccellente spettacolo sulle strade attorno l’area Metropolitana di Bari e l’Alta Murgia, è andata in archivio positivamente la...

Cosa ti aspetti da un casco da enduro? Massima protezione, tanta comodità ma anche leggerezza, le giornate in sella sono lunghe e divertenti, perché zavorrarsi? Partiamo proprio da...

Sarà ancora MOA Sport a fornire, nel 2020, l’abbigliamento tecnico al Team Beltrami TSA, squadra sbarcata quest’anno nel mondo del professionismo come Continental, categoria confermata anche per la prossima stagione.Le...

Pedalata ma non solo, l’obiettivo è quello di vivere una grande festa del ciclismo di fine stagione. Appuntamento a Pomarance (PI) domenica 20 ottobre con la 2a edizione della Freccia Geotermica. Quest’anno il Velo Etruria...

Enervit, forte della lunga esperienza maturata accanto all’Equipe Enervit, ha deciso di suggellare ancora di più il rapporto con la sua fedele alleata dando vita a un magazine di approfondimento...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Siamo spesso alla ricerca della bici giusta, quella che possiamo cucirci addosso per passare con disinvoltura dalla gran...
di Giorgio Perugini
Veloce, vincente e versatile. Ecco Utopia descritto con tre semplici parole. Veloce, visto che la stessa Kask assicura...
di Pietro Illarietti
  La Cinelli Superstar è una bicicletta che oserei definire smart. Cosa mi è piacuto di questo prodotto corsaiolo...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali prodotti da Limar hanno notoriamente un rapporto qualità/prezzo davvero sorprendente, motivo per cui vi consiglio una...
di Giorgio Perugini
Se c’è un capo che ritengo indispensabile, quello è sicuramente il gilet. Pratico e leggero, trova spazio facilmente...
di Giorgio Perugini
  Superleggera come la luce, bella come poche altre possono esserla. Aurata si presenta così, come un pezzo di rara...
di Giorgio Perugini
Avete il piglio del velocista? Siete passisti veloci e divorate asfalto a grande velocità? Immagino quindi che la...
di Giorgio Perugini
Forza e coraggio, arriva il periodo più difficile dell’anno per quanto riguarda il modo di vestirsi direte le...
di Giorgio Perugini
Oakley, storico e rinomato marchio produttore di occhiali, ha lanciato l’anno scorso la sua collezione di caschi dedicati...
di Giorgio Perugini
Air PRO non è semplicemente un casco leggero e perfettamente a suo agio nelle calde giornate estive, è...
Gli occhiali Julbo Aero sono pensati per chi ama praticare sport governati della velocità ed è proprio per...
di Giorgio Perugini
Le giornate calde proseguono e se tutto va come nelle passate stagioni, il completo estivo rimarrà ancora a...
di Giorgio Perugini
Abbiamo già parlato della nuova collezione SIXS e anche del nuovo logo aziendale, una novità che accompagna con...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventral di Poc aveva un compito arduo, ovvero far dimenticare agli amanti del marchio lo storico...
di Giorgio Perugini
Il periodo estivo rimette in strada molti appassionati, pronti a sfidare il caldo e le strade roventi. Non...
di Giorgio Perugini
Tutti voi conoscerete Scicon per via delle borse portabici, probabilmente le migliori in circolazione, ma possiamo tranquillamente ricordare...
di Giorgio Perugini
Cosa ci aspettiamo da un completo estivo? Generalmente lo vogliamo leggero e ben realizzato con tessuti all’avanguardia, aero ma anche...
di Giorgio Perugini
La gravel è la bici del momento, inutile negarlo. In un momento di vacche magre, molti si sono...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy