VUELTA 2021. GRAN NUMERO DI LOPEZ
È il tappone con 4 salite, tutto da seguire Live
Copyright © TBW
17:45
Grazie per essere stati con noi in questa giornata ricca di emozioni, appuntamento domani con la terzultima tappa della Vuelta di Spagna 2021. Rimanete su tuttoBICI per tutte le interviste, gli approfondimenti e le rubriche. Un augurio di buona serata.
17:45
L'unica maglia che cambia è quella a pois della classifica Gpm con l'eroe di giornata Michael Storer che la sfila dal compagno di squadra Bardet
17:44
Top 5 Classifica Generale: 1. Primoz Roglic (Jumb-Visma) 2. Enric Mas (Movistar Team), +2'30'' 3. Miguel Angel Lopez (Movistar Team), +2'53'' 4. Jack Haig (Bahrain Victorious), +4'36'' 5. Egan Bernal (Ineos Grenadiers), +4'43''
17:42
Top 5 di oggi: 1. Miguel Angel Lopez (Movistar Team) 2. Primoz Roglic (Jumbo-Visma), +14'' 3. Enric Mas (Movistar Team), +20'' 4. Egan Bernal (Ineos Grenadiers), +22'' 5. Jack Haig (Bahrain Victorious), +58''
17:41
È la 21esima vittoria in carriera per Lopez
17:40
Arriva Roglic tutto solo a 14". Terza posizione per Mas a 20", quarto Bernal subito dietro.
17:40
MIGUEL ANGEL LOPEZ VINCE LA 18ESIMA TAPPA DELLA VUELTA 2021
17:39
Il colombiano è nel tratto più duro al 17%, vede il traguardo.
17:38
Lopez continua a salire agile, ha meno di 100 metri di vantaggio sul terzetto inseguitore. Ultimi 300 metri di corsa.
17:37
Tifosi colombiani supportano Lopez che mantiene 25" quando mancano 750 metri.
17:37
Roglic in progressione, Mas incollato alla sua ruota, Bernal sta faticando
17:35
Bernal senza timore continua a rilanciare.
17:35
ULTIMO KM. Sarà molto lungo e difficile, Lopez ha 24"
17:33
È ora il turno di Bernal di attaccare, ma Roglic e Mas lo seguono. Lopez è a 1500 metri dalla vetta e ha 25"
17:32
Il terzetto Roglic, Mas e Bernal riprende De la Cruz.
17:32
Accelera Roglic, lo seguono Mas e Bernal! Lopez ha 34" 2 km da completare
17:30
Dietro, Kuss detta il ritmo, sono rientrati Haig e Mader.
17:28
Lopez raggiunge De la Cruz quando mancano 2800 metri alla conclusione e se ne va solo
17:26
Il colombiano ha fatto il vuoto, sta recuperando con grande rapidità su De la Cruz e si invola verso la vittoria
17:25
Scatta ora Lopez! Mancano 4 km, De la Cruz è a poca distanza
17:23
De la Cruz è a 4,5 km dal traguardo, ma ha solo mezzo minuto.
17:23
Mancavano 5 km al traguardo per il gruppo, Roglic risponde subito, ci sono anche Lopez con Kuss e Mas.
17:22
Attacca Bernal!
17:17
Improbabile richiesta di cambio da parte di De la Cruz al povero Storer, mancano 6,5 km, gruppo a 40" prossimo al riaggancio.
17:16
De la Cruz raggiunge Storer! Mancano 7 km, ma il gruppo è a soli 52 secondi.
17:14
Molto probabilmente Louis Meintjes (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux) ha letto i voli del nostro Direttore Pier Augusto Stagi ieri, oggi è pronto ad attaccare
17:12
Le nuvole basse creano un'atmosfera più suggestiva, ora. Caruso tira il gruppo a 1'40'', mentre De la Cruz è ad appena 38" da Storer. Mancano 8 km.
17:09
In grande rimonta David de La Cruz, ha ancora 1'13'' da recuperare, gruppo a 1'51''. Mancano 9 km.
17:03
De La Cruz se ne va da solo
17:02
10 km alla conclusione, Storer ha 1'52'' su Bouchard e De La Cruz che si è appena accodato, gruppo a 2'05''.
16:57
Attacca il francese Geoffrey Bouchard (AG2R Citroën Team)
16:55
Comunque vada, il 24enne Michael Storer da Syndey sta correndo un'altra tappa straordinaria
16:52
Ripreso Bardet, che si accontenta dei punti sul Gpm precedente. Storer, invece, continua a tirare dritto: ha ancora 2'15'' a 12.5 km dalla conclusione.
16:51
Damiano Caruso in seconda posizione nel gruppo che ora si alleggerisce delle borracce
16:50
È la cima Alberto Fernandez, la nostra Cima Coppi per intenderci.
16:48
La temibile salita categoria speciale di Altu d’El Gamoniteiru misura 14,6 km e ha una pendenza media del 9,8%, massima del 17% all'arrivo.
16:48
Storer inizia la salita finale, ora il cronometro ufficiale dice 1'54'' su Bardet e 2'27'' sul gruppo.
16:46
15 km alla conclusione, Storer sta per approcciare l'ultima salita e ha ancora 1'30'' su Bardet in rimonta
16:41
20 km alla conclusione, Storer continua a dare tutto anche in discesa, venderà cara la propria pelle. Bardet (a 2') guadagna qualcosa rispetto a Bizkarra (2'10'') disegnando curve migliori, gruppo a 2'20''.
16:39
Storer è in discesa e pioviggina, servirà prestare attenzione.
16:38
Passaggi all'Alto del Cordal 16:43 1. Michael Storer (Team DSM), 5 pts / 3” 2. Romain Bardet (Team DSM), 3 pts / 2” 3. Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi), 1 pt / 1”
16:37
22 km alla conclusione, Storer conserva 2'22'' di vantaggio.
16:36
Bizkarra attacca dal gruppo, Bardet lo insegue per prendersi preziosi punti sul Gpm.
16:32
Mancano 25 km: a questo punto l'obiettivo di Storer sono i punti di questa penultima salita; non ci sono molte chance di arrivare al traguardo per lui.
16:28
Majka si gioca le ultime energie per tirare a tutta il gruppo.
16:27
Ripreso il gruppetto Aru, gruppo trainato dalla UAE Emirates a 2'16'' dall'unico fuggitivo rimasto ovvero il buon Storer. Mancano 26.5 km e siamo a metà della penultima salita.
16:24
Aru spinge a tutta per allungare il tentativo partito dai primi km
16:23
Il gruppo sta per riprendere il gruppo fuggitivi, Aru prova a scattare seguito da Arensman e Brambilla. Stoner ha ancora 2'18'' quando mancano 28 km.
16:15
Il gruppo si porta sotto il minuto di ritardo dal gruppetto fuggitivi (ora ridotto a 19 unità) e a 2'52'' da uno Storer evidentemente "Stanchino", per citare Forrest Gump.
16:08
Riuscirà Stoner a giungere da solo al traguardo? Due tappe vinte dimostrano che gamba e talento ci sono, ma - soprattutto sull'ultima salita - i migliori del gruppo andranno su molto forte e potrebbero riprenderlo. Non resta che aspettare l'attacco dell'Altu d'El Gamoniteiru per avere un'idea più precisa.
16:03
Ci avviciniamo alla salita più pedalabile di oggi, l'Altu la Segà, 12,2 km al 3,8% (seconda categoria).
16:01
Molto veloce la media dopo tre ore: 38.6km/h
16:01
Manca una maratona alla fine: Stoner ha sempre 2 minuti sui primi inseguitori, gap dal gruppo ora a 4'15''.
15:56
47 km alla conclusione, Stoner a tutta nell'unico tratto (quasi) in pianura. Gli altri fuggitivi sono a 2 minuti, il gruppo a 4'56''. Una tappa pazzesca per la neo-maglia a pois, già vincitore di due frazioni.
15:49
Mancano 52 km e Storer ha raggiunto un vantaggio niente male di 1'41'' sui primi inseguitori. Il gruppo guidato dalla Movistar è ora a 5'43''.
15:41
58 km alla conclusione, Stoner aumenta il vantaggio sui fuggitivi, il gruppo perde molto ed è di nuovo a 5'20''.
15:40
I passaggi a Altu de la Cobertoria 15:37 1. Michael Storer (Team DSM), 10 pts 2. Pelayo Sanchez (Burgos-BH), 6 pts 3. Rein Taaramäe (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux), 4 pts 4. Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo), 2 pts 5. Thymen Arensman (Team DSM), 1 pt
15:33
Storer scollina per primo tra le nuvole basse ed è maglia a pois virtuale, fra poco arrivano gli altri.
15:32
RITIRI per Jonathan Lastra (Caja Rural-Seguros RGA) e Diego Rubio (Burgos-BH)
15:29
70 km alla conclusione, Storer ha una manciata di secondi su Sanchez Maio e 10 secondi sui 20 inseguitori. Più indietro gli altri attaccanti. Gruppo a 4'13''.
15:27
Ecco Storer che saluta i compagni e se ne va da solo. Lo inseguono i superstiti della fuga, circa 20 atleti.
15:19
72,2 km alla conclusione, 4 km al Gpm e gruppo che pedala a 4'16''. Storer si prepara a vestire virtualmente la maglia a pois, ma Majka è li
15:16
Selezione netta nel gruppo di testa, Brambilla pimpante in testa, Aru in difficoltà più dietro, Puccio già staccato.
15:14
La salita dell'Altu de la Cobertoria è lunga 7.9km, con una pendenza media dell'8.6%.
15:11
I passaggi allo Sprint di Barzana: 1. Jens Keukeleire (EF Nippo), 20 pts 2. Stan Dewulf (AG2R-Citroën Team), 17 pts 3. Pelayo Sanchez (Burgos-BH), 15 pts 4. Luis Angel Mate (Euskaltel Euskadi), 13 pts 5. Thymen Arensman (Team DSM), 10 pts
15:08
Torna Arashiro a fare il ritmo in gruppo, gap che cala ancora a 3'45'' a 76 km dalla conclusione. La media dopo due ore è notevole: 39,5 km/h.
15:01
Non ci sono più corridori tra i trenta davanti e il gruppo, mentre si sta per attaccare la seconda salita di giornata. 3'54'' il gap ora che mancano 80 km tondi.
14:53
Fra 8,5 km inizia la seconda salita, Altu de Cobertoria
14:49
88 km al traguardo, gruppo a 4'19''.
14:47
Ricordiamo la composizione del gruppo fuggitivi: Bouwman (Jumbo-Visma), Cherel e Dewulf (AG2R-Citroën), De Tier e Planckaert (Alpecin Fenix), Izagirre (Astana-Premier Tech), Canal, Okamika e Sanchez (Burgos-BH), Bagües (Caja Rural-Seguros RGA), Herrada (Cofidis), Keukeleire (EF Nippo), Martin e Mate (Euskaltel-Euskadi), Le Gac (Groupama-FDJ), Taaramäe (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux), Puccio (Ineos Grenadiers), Piccoli (Israel Start-Up Nation), Cras e vanhoucke (Lotto Soudal), Erviti (Movistar Team), Howson e Schultz (Team BikeExchange), Arensman e Storer (Team DSM), Aru (Team Qhubeka NextHash), Brambilla e Nibali (Trek-Segafredo) e Majka (UAE Team Emirates).
14:44
C'è anche la maglia rossa di Roglic
14:44
Il ritmo alto della Bahrain Victorious anche in discesa ha spezzato il gruppo, solo una ventina di corridori davanti
14:37
Il gruppo sempre tirato dalla Bahrain Victorious passa a 4'47''.
14:36
100 km alla conclusione: fuggitivi e gruppo a piena velocità in discesa
14:31
Storer "vede" la maglia a pois
14:30
I passaggi al Puertu de San Llaurienzu 14:30 1. Michael Storer (Team DSM), 10 pts 2. Thymen Arensman (Team DSM), 6 pts 3. Rafal Majka (UAE Team Emirates), 4 pts 4. Luis Angel Mate (Euskaltel Euskadi), 2 pts 5. Steff Cras (Lotto Soudal), 1 pt
14:27
Piccoli ripreso, davanti ritornano in 30. Manca poco al Gpm, gruppo a 4'55''.
14:27
I postumi della caduta si fanno sentire per Guillaume Martin: il francese attuale quinto in classifica è già in coda al gruppo.
14:19
Il canadese Piccoli ha ora 30" di vantaggio sui compagni di fuga, quando mancano 2,8 km al Gpm.
14:17
Il bi-vincitore di tappa al Critérium du Dauphiné, Mark Padun (Bahrain Victorious) tira il gruppo: mancano 111 km, gap a 4'43''
14:10
Gamper e Lindeman perdono invece contatto dal resto dei 29 attaccanti.
14:10
Il gruppo è a 4'54'', mancano 113 km.
14:09
James Piccoli (Israel Startup Nation), che era stato il primo a promuovere la fuga, se ne va tutto solo in salita.
14:04
Anche il gruppo in salita, si forma subito il gruppetto dei velocisti
14:02
Gap che raggiunge i 5 minuti quando mancano 116 km alla conclusione e quasi 8 alla fine della prima salita. Le pendenze sono severe.
13:52
Il gap del gruppo non è ancora esagerato, soprattutto vista l'altimetria e seppur vista la presenza di ottimi corridori davanti (Majka, Storer, Taaramäe, ecc...): il distacco dopo la seconda salita ci dirà di più sul destino della tappa regina.
13:51
Con il solo giapponese Yukiya Arashiro (Bahrain Victorious) a tirare il gruppo, i fuggitivi sono ora a 4'28'' quando mancano 120 km.
13:49
Inizia la salita di Puertu de San Llaurienzu, che è divisa in due grossi gradini divisi da un breve tratto quasi pianeggiante. Nella prima parte si tocca il 16% di pendenza massima.
13:47
Nel gruppo in fuga ci sono tre vincitori di tappa in questa Vuelta 2021: Taaramäe (3a frazione), Michael Storer (7a e 10a) e Rafal Majka (15a).
13:40
Ci stiamo avvicinando alla prima salita di giornata, la 1a categoria Puertu de San Llaurienzu lunga 9,9 km con pendenza media di 8,6%.
13:39
129 km alla conclusione, il vantaggio risale a 3'50''.
13:33
Da notare che in testa ci sia l'australiano Michael Storer - vià vincitore di due tappe - del Team Dsm, che oggi può puntare a fare incetta di punti Gpm. Alla partenza ne aveva 16 dal leader, il compagno di squadra Romain Bardet. Deve anche fare attenzione a Majka che è appena 5 punti dietro.
13:31
In questo momento il gruppo è trainato dalla Bahrain Victorious, unica squadra senza fuggitivi, e il vantaggio è ancorato a 3'15''. Naturalmente, la Jumbo Visma - che davanti ha Bouwman - non ha alcun interesse a ricucire
13:22
Dopo 20 km percorsi e 142 alla conclusione, i 32 fuggitivi hanno già 3 minuti di vantaggio
13:20
Majka è il migliore in classifica, ma è a ben 54'15'' da Roglic. Più che possibile che il gruppone di fuggitivi possa essere lasciato libero
13:19
I fuggitivi: : Bouwman (Jumbo-Visma), Cherel e Dewulf (AG2R-Citroën), De Tier e Planckaert (Alpecin Fenix), Izagirre (Astana-Premier Tech), Gamper (Bora-Hansgrohe), Canal, Okamika e Sanchez (Burgos-BH), Bagües (Caja Rural-Seguros RGA), Herrada (Cofidis), Keukeleire (EF Nippo), Martin e Mate (Euskaltel-Euskadi), Le Gac (Groupama-FDJ), Taaramäe (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux), Puccio (Ineos Grenadiers), Piccoli (Israel Start-Up Nation), Cras e Vanhoucke (Lotto Soudal), Erviti (Movistar Team), Howson e Schultz (Team BikeExchange), Arensman e Storer (Team DSM), Aru e Lindeman (Team Qhubeka NextHash), Brambilla e Nibali (Trek-Segafredo) e Majka (UAE Team Emirates).
13:18
Anticipiamo che gli italiani sono Brambilla, Aru, Antonio Nibali e Puccio
13:17
Il vantaggio degli attaccanti è di 2'15'' dopo 17 km di corsa. Stiamo stilando l'elenco completo dei nomi.
13:16
Si forma un gruppone di ben 32 corridori! C'è anche il polacco Rafal Majka (UAE Team Emirates), già vincitore di una tappa
13:10
I quattro in testa hanno 15 secondi appena su un gruppone di contrattaccanti. Altissima velocità in questi primi km.
13:09
Egan Bernal (Ineos Grenadiers) guida la classifica giovani con 2'29'' su Gino Mader della Bahrain Victorious che è leader tra le squadre con 6'37'' sulla Jumbo Visma.
13:08
La maglia verde dei punti è sulle spalle di Fabio Jakobsen (Deceuninck-Quick Step) con 105 punti di vantaggio su Roglic e 77 sul nostro Matteo Trentin (UAE Emirates). La maglia a pois è di Romain Bardet (Team DSM) con 16 punti più di Michael Storer e 17 dal nostro Damiano Caruso (Bahrain Victorious.
13:07
La classifica generale vede in testa Roglic con 2'22'' su Enric Mas e 3'11'' su Miguel Angel Lopez. Cosa combineranno i due Movistar oggi?
13:06
I fuggitivi: Pelayo Sanchez (Burgos-BH), Harm Vanhoucke (Lotto Soudal), Bert-Jan Lindeman (Team Qhubeka-NextHash) e James Piccoli (Israel-Start Up Nation). Hanno un gruzzoletto di 16 secondi dopo 7 km di corsa a tutta.
13:05
Piccoli forma ora un gruppetto di quattro coraggiosi con Sanchez Mayo, Vanhoucke e Lindeman
13:00
Ci prova subito James Piccoli (Israel-Start Up Nation), inseguito da altri corridori
12:58
PARTITI. Scatta ufficialmente la 18esima frazione della Vuelta di Spagna 2021
12:48
I corridori stanno lasciando ora il raduno di partenza per raggiungere il km 0
12:44
In particolare le attenzioni sono puntate sulla coppa della Movistar formata da Mas e Lopez, su Haig sostenuto da una Bahrain compatta e su Adam Yates, seconda punta della Ineos
12:43
Dopo l'impresa di Primož Roglič di ieri e la lodevole lunga azione promossa da Egan Bernal, c'è curiosità per capire se qulcuno avrà la forza di attaccare lo sloveno in maglia rossa.
12:42
La Salas-Altu d’El Gamoniteiru misura 162,6 km e propone ben quattro salite, due delle quali di 1a categoria e una di categoria speciale. In pratica, tappa senza pianura, solo salite e discese. In totale, 4500 metri di dislivello.
12:41
Buongiorno amiche e amici e ben trovati alla tappa numero 18 della Vuelta 2021, una frazione molto attesa: un vero e proprio tappone.
12:40
DIRETTA A CURA DI DIEGO BARBERA

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Selle San Marco, storico brand di Rossano Veneto fondato nel 1935, festeggia quest’anno il cinquantesimo anniversario dello storico e apprezzatissimo modello Concor, una sella iconica che ha impreziosito pagine e pagine di ciclismo. Per celebrare questo anniversario prende vita la...


Tubolight, marchio distribuito in Italia da Ciclo Promo Components, propone dalla sua nascita soluzioni innovative nel segmento delle coperture, un catalogo che abbraccia diverse specialità dalla mtb fino al mondo road. Innovazione e massima ricerca per la performance accompagnano il...


Il nuovo GRX Di2 2x12 di Shimano sfrutta l’evoluta piattaforma di componenti elettronici Di2, un sistema che si basa su nuove leve dual controll ottimizzate per offrire più comfort e più controllo ed una trasmissione che fornisce cambiate più rapide...


Gli appassionati di gravel potranno ultimare il montaggio della propria gravel bike con i nuovi pedali GRX SPD nella nuova e divertente grafica United in Gravel, un’edizione limitata che impreziosisce un prodotto Shimano dotato di ottime performance e di una...


In salita, a cronometro e persino in volata, Tadej Pogačar sta lasciando un segno indelebile sulle strade del Giro, confermando la sua classe e mostrando un valore che va oltre il gesto tecnico. Proprio per questo Enervit propone un...


Santini Cycling, leader di mercato nella produzione di abbigliamento ciclistico, e Pirelli Design, la divisione di Pirelli che realizza progetti con partner di eccellenza, annunciano il lancio di una capsule collection per ciclisti. L’intera linea porta il nuovo logo dello...


Il debutto delle suole Michelin nel ciclismo su strada avviene oggi tramite JV International srl, l'azienda italiana a cui Michelin ha affidato la licenza mondiale dal 2013 per la progettazione, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione delle suole a...


Eclipse S, top di gamma della proposta road firmata Guerciotti, è da oggi disponibile con il nuovo gruppo SRAM RED AXS 12v 2024. Gli appassionati conoscono già bene le elevate prestazioni che Eclipse S è in grado di fornire, bici...


È il sogno di ogni corridore, essere più veloce e tagliare il traguardo per primo. Poi se tra la partenza e l’arrivo ci sono anche le salite, come accade nel XC, occorre avere assolutamente delle ruote leggere! Le nuove ruote Roval...


Proseguono assieme anche nel 2024 le strade di Bianchi e Nicolas Roche: si rinnova il rapporto di collaborazione con l’ex professionista irlandese e l’azienda italiana, di cui è oggi Global Brand Ambassador. Con la sua dinamicità ed internazionalità, abbinate ad...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi