Scripta manent

DEL CICLISMO DELLO SPORT DEL SUBLIME

di Gian Paolo Porreca

Avevamo, lo sapete, più volte scritto qui, scarso desiderio di ciclismo (e di sport, in­nan­zitutto) in una stagione che sentiamo sfalsata, se non apocrifa, per questo territorio accessorio della vita. Ma mercoledì 26 agosto, nessun preconcetto, ci siamo solidamente riconciliati con il ciclismo, gustando a pieno il trionfo solare agli Europei di Plouay del campione d’Italia Giacomo Nizzolo, in quello sprint finale serrato ed avvincente.
Bellissimo, e tutto in az­zurro circolarmente radioso, dal senso di squadra, al rispetto dei ruoli, al concetto di orchestra - Af­fini, Cimolai, Ulissi, Tren­tin, Boaro, Visconti, Bal­le­rini... - modulato da un direttore lineare come Cas­sani, fino all’esecuzione ultima.

Bellissimo, e a cornice del quadro, suggestivi pure gli svolazzi di Van der Poel o il romantico tentativo - a finire - di un norvegese generoso... Ma ci siamo ancora, è un crescendo in animo, pienamente riappacificati an­che con i valori non placcati dello sport, ammirando all’inverosimile quel gesto leale di complimento - una pacca sulle spalle, da compagno di strada - di Arnaud Demare, il campione francese che correva da favorito sulle sue strade, sconfitto e se­condo per una dozzina di centimetri, appena dopo il traguardo.

Una sensibilità da Ci­cli­sta con l’iniziale maiuscola, propria di chi condivide sacrifici e sconfitte, più spesso che vittorie, ancor più lodevole, se si pensa che quel 26 agosto per il gentile De­mare era anche il giorno  del suo compleanno...
Un comportamento cavalleresco, a fronte di un grande dispiacere personale, che ci riportava alla mente quella pacca sulle spalle di Claude Cri­quie­lion secondo a Moreno Argentin primo, dopo il traguardo della Liegi del ’91, la quarta vinta da Argentin e l’ultima invece corsa e persa ancora dal corridore belga, che a quella edizione aveva consegnato di cuore l’estrema chance, dopo tanti piazzamenti, di una affermazione nella “sua” grande cor­sa di casa. Non era destino, per Claude.

Demare, come Cri­quie­lion, tanti anni dopo, a dare ragione nella nostra ferita solitudine, ad un senso olimpico ed equo dello sport, giusto il 26 agosto 2020, a sessant’anni proprio dall’inaugurazione dei Giochi Olimpici di Roma...
Del ciclismo dello sport, grazie a Niz­zolo e Demare. E del sublime, quel pomeriggio di mercoledì, per averci restituito nella felicità di un successo solidale, il sorriso in video di Marco Velo, il nostro Mar­co, ad abbracciarsi con Nizzolo e Cassani, un sorriso franco senza remore e ritrosie, un sorriso ce­leste, il primo che è par­so illuminarsi da un cielo im­menso, dopo il dramma vissuto con la tragedia in bici della compagna Ro­berta Agosti.

Del ciclismo dello sport del sublime, il 26 agosto 2020.

Copyright © TBW
TBRADIO

00:00
00:00
Siamo alla viglia del Giro d'Italia, cresce l'attesa e anche la volontà di "vivere in rosa al 100%". All4cycling, e-commerce di riferimento per gli appassionati di ciclismo, collabora con RCS Sport nella gestione della vendita online dei prodotti...


L’integrazione è una scienza con la quale i giovani atleti si devono confrontare sulla strada che li porta a diventare corridori completi e magari campioni. Per questo Marco Bettazzi, sales manager di EthicSport, vuol essere vicini ai ciclisti più giovani...


La corsa della ripartenza, della resilienza, della convinzione che lo sport e il ciclismo in particolare siano un veicolo di straordinaria efficacia nella promozione del territorio, delle idee, dei prodotti e delle iniziative di solidarietà. Su questi elementi si basa...


Pianure divise simmetricamente e sommerse d'acqua per gran parte dell'anno, che rispecchiano i colori e le tonalità del cielo. Paesaggi multiformi e ricchi di fascino, le risaie ciclabili e la Via Francigena. Le colline del Monferrato, teste di giganti pettinate...


Nell’infinita lotta contro il tempo, ogni dettaglio fa la differenza e tutto conta. Una bici da cronometro deve spaccare il capello in quattro, essere ottimizzata dal punto di visto aerodinamico e offrire un interessantissimo rapporto rigidità/peso. La nuova Speedmax CFR...


Dopo due anni di stop, domenica 16 maggio ritorna la XIX° Marathon Parco dei Monti Aurunci e Fondi (LT) si prepara ad accogliere biker e appassionati nel pieno rispetto delle norme vigenti. Il percorso è stato rivisitato e misura 60 km con 1.650...


Scatta da Albstadt questo week end la Mercedes-Benz UCI Cross-Country World Cup 2021 e, per la prima volta, Red Bull TV proporrà il commento in lingua italiana con Marco Aurelio Fontana. Dopo il successo riscosso dalle prove di Downhill della...


Prosegue senza pause il grande lavoro dell'A.S.D. Cerrano Outdoor per predisporre nel miglior modo possibile la nuova edizione della “Cerrano Bike Land International”, una tra le più importanti competizioni di MTB (Cross Country) internazionali inserita in questa stagione nel “Circuito...


Considerata la situazione sanitaria ancora incerta, l’organizzazione Velo Etruria Pomarance ha deciso, a malincuore, di rinviare nuovamente la Green Fondo Paolo Bettini. Prossimo appuntamento al 2022.  La Green Fondo Paolo Bettini è per tutti un momento di gioia, di festa...


“Abbiamo un obbligo nei confronti dei nostri tifosi, di noi stessi ed anche di chi non è, per motivi diversi, più della Nazionale: quello di continuare a vincere, come abbiamo fatto in questi anni.” Mario Valentini, ct della Nazionale Paraciclismo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155